Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 45

Discussione: la vipera

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    roma
    Messaggi
    198

    la vipera

    ciao ragazzi,ho un piccolo problem:il serpe.mi spiego come tutti sanno questo per noi ricercatori boschivi e' un periodo piu' pericoloso rispetto all inverno in quanto si risvegliano dal letargo pure i draghi.per me che mi e' capitato poco tempo fa di incontrare serpi,e' difficile continuare la ricerca in quanto ho paura.secondo voi ci sono degli accorgimenti da adottare che permettano di soddisfare il mio desiderio di continuare la ricerca boschiva?o e' meglio aspettare l inverno?grazie in anticipo.

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Emilia Romagna Parma
    Messaggi
    899

    Re: la vipera

    Le vipere sono animaletti schivi e paurosi. Di solito quando possono scappano velocemente . Uguale anche per gli altri generi di animali striscianti.
    Si deve fare però attenzione .
    L'uso del MD è efficace in quanto si spazzola il terreno e se la bestiola è nei paraggi la si vede o la si sente ( soffia forte ).
    Prima di avvicinare le mani al terreno sempre in guardia, vestirsi in modo adeguato : pantaloni lunghi , scarponcelli , guanti.........

    Poi se a uno fanno schifo ....beh è un'altra cosa .

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: la vipera

    Aggiungiamo una cosa importante e cioè che la vipera morde solo come estrema risorsa e ben difficilmente attacca. Non è come il serpente a sonagli per intenderci. Quello che invece è aggressivo è il biacco che si solleva e fa una gran scena ma non è velenoso anche se è bello lungo e può impressionare.
    Comunque tutta roba che scarpe robuste, guanti e pantaloni lunghi mettono nella condizione di non nuocere.
    Per il senso di disagio in loro presenza purtroppo non si può fare niente, è una sensazione che va da persona a persona. Io bacerei una vipera o un rospo ma ho una vera repulsione per gli insetti, i ragni in particolare che poi non sono insetti in realtà*.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di paoulus
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    roma
    Messaggi
    358

    Re: la vipera

    La fobia o paura non si combatte ossia non ci sono rimedi ( parlo da esperto sia di boschi,cercatore di funghi ed esploratore naturalista) se una persona ha paura e non e' sereno nell'andare in campagna o per boschi e' difficile poi raggiungere lo scopo della gita campestre....raccogliere funghi, esplorare posti, avventurarsi....posso dirti che le serpi(molto piu' grandi, di colore verdone) si levano dal terreno alzandosi, soffiano un po ma sono del tutto innoqui, mentre le vipere (circa 40/50 cm di lunghezza, marrone scuro, testa triangolare) attaccano di rado solo se provocate o pestate.
    Consiglio a tutti: scarponi (in pelle non in tela) alti, bastone per prevenzione,andare sempre in 2 o piu' persone nei posti a rischio, evitare vegetazione alta dove la visuale e' ridotta, camminare rumorosamente e possibilmente in zone pulite.
    P.S. non dimenticate un buon coltello...vi fara' compagnia....
    Paolo.
    Anche se tutti.....NOI NO!!!

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Giarabub
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    308

    Re: la vipera

    esatto..attenzione ai passi e fare rumore
    " "Con simile gente si va in capo al mondo. Occorrerà frenarli, anziché sospingerli in battaglia"”

  6. #6
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,887

    Re: la vipera

    Il problema delle vipere sembra essersi ridimensionato dopo anni di terrorismo.
    I metodi alla Rambo come tagliarsi per succhiarsi il sangue, o sieri antiveleno , sono oramai dei ricordi.
    Come già* detto da altri, le vipere sono animali schivi e difficilmente mordono se non prese alla sprovvista o costrette in un angolo.
    Di solito fuggono senza neppure riuscire a vederle e, almeno nelle zone dove bazzico io, non ce ne sono molte.
    Sono decisamente più "pericolosi" i cinghiali.
    Tornando alle vipere, il suo morso è meno mortale di quanto comunemente si crede ma non va ugualmente sottovalutato soprattuto se si viene morsicati in posti diversi da gambe e braccia.
    Nella malaugurata ipotesi di essere stati morsicati, bisogna stare calmi, legarsi l'arto con un laccio per ridurre la circolazione del sangue (5 cm sopra il morso e non troppo stretto), se possibile non fare sforzi. Buona cosa sarebbe farsi portare a spalla ad un pronto soccorso o, meglio, farsi raggiungere dai soccorsi (con l'elisoccorso possono arrivare dovunque).
    Se si blocca con un laccio, un morso agli arti lascia dalle 2 alle 6 ore di tempo prima di avere sintomi gravi. Quindi calma.
    Nel caso di un morso alla testa, al collo o al torace bisogna premere con forza la zona del morso, anche questo serve per rallentare la diffusione del veleno.
    I più timorosi possono portarsi appresso delle iniezioni di cortisone ma......

    A parte tutto ciò tenete presente che in Italia per morsi di vipera mediamente muore una persona all'anno, quindi il rischio è davvero bassissimo.

    In ogni caso l'abbigliamento è fondamentale:
    scarponcini
    calzettoni belli spessi
    pantaloni lunghi, larghi e legati alla base (tipo mimetica militare)
    volendo anche delle ghette possono proteggere
    guanti

    Accessori:
    cellulare
    navigatore satellitare
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    157

    Re: la vipera

    un buon bastone non fa mai male...io lo uso specialmente se devo andare fra il pietrame ed inoltre con la punta di questo smuovo un pò di sassi dove devo mettere le mani...

    personalmente mi porto sempre dietro un buon coltello, non mi è mai servito (a parte ad affettare pane e salame), ma credo che inconsciamente ti dia un pò di sicurezza l'avercelo dietro...

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    157

    Re: la vipera

    ottima integrazione EnzoLuca! per quel che ne so io il siero non lo usano nemmeno più...

    inoltre le persone morte per morso di vipera, per quel che ne so io, sono decedute più per lo spavento che per il veleno, mi spiego meglio: ansia, aumento della pressione, conseguente attacco di cuore...non è per fare pronostici apocalittici ma per far capire che la miglior cura è mantenere la calma!

    appunto l'importante sarebbe evitare sforzi e panico...ed anche in questo caso le probabilità* di rimanerci sono remote

    dalle mie parti, dove vipere ce ne sono abbastanza, è assai raro sentire di persone morte in seguito ad un morso, mentre è frequente che l'incontro/scontro con una vipera si risolva in qualche giorno di convalescenza....

    però è sempre meglio guardare dove si appoggiano le mani o dove ci si siede

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157

    Re: la vipera

    Come è stato già* detto il rumore fa allontanare le bestiole pericolose, a quanto so però è per le vibrazioni che comporta, non per il suono in se... In teoria sentendo i tuoi passi che si avvicinano la serpe dovrebbe fare fuga di suo, il bastone è un'ottimo compagno oltre all'abbigliamento adeguato e a tanta calma e attenzione!

    Poi se vedi un serpe fermo che soffia e non si smuove attento che non abbia cuccioli in zona in teoria non tutti i serpenti li fanno e poi li abbandonano all'autosufficienza. Comunque a parte la strizza che mettono sono animali piuttosto eleganti e fa piacere vederne (da distanza di sicurezza).
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991

    Re: la vipera

    be'dipende io quando andavo spesso non portavo il siero in quanto se si scongela piu' volte non assolve piu' alla funzione almeno e' quello che mi disse il farmacista .io portavo una confezione di qualcosa che adesso non ricordo,ma costava 50cent. e si iniettava ma non ricordo il nome e comunque non era un antiveleno,ma era un qualcosa che serviva per tenere su il cuore,non so se mi sono spiegato.

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •