Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 22

Discussione: l'armata nel deserto

  1. #11
    Citazione Originariamente Scritto da totino72

    Grazie ad Ultra gli inglesi conoscevano i movimenti delle truppe,le rotte segrete, la composizione dei reparti ed anche la disponibilità* di benzina,preziosissima,per ogni carro armato e molto altro e la salvaguardarono ad ogni costo.
    Attenzione:

    non sempre le decrittazioni furono così tempestive: spesso i rapporti cifrati da decrittare riguardavano aspetti secondari, e nel tempo che essi erano decritatti comunque, facendo perdere tempo (a priori non si poteva sapere se la comunicazione da decrittare avrebbe riguardato la rotta di un convoglio per Tobruk, o la fornitura di calzini per la 14. Armee) magari poi si arrivava a decrittare degli ordini dati per una importante operazione... che però si era svolta la settimana prima!

    Detto questo, è ovvio che ULTRA ebbe un impatto notevole sul corso della guerra, ma è altrettanto assodato che fu veramente utile solo in un numero limitato di occasioni.

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    Citazione Originariamente Scritto da naviditalia

    Citazione Originariamente Scritto da totino72

    Grazie ad Ultra gli inglesi conoscevano i movimenti delle truppe,le rotte segrete, la composizione dei reparti ed anche la disponibilità* di benzina,preziosissima,per ogni carro armato e molto altro e la salvaguardarono ad ogni costo.
    Attenzione:

    non sempre le decrittazioni furono così tempestive: spesso i rapporti da decrittare riguardavano aspetti secondari, e nel tempo che essi erano tradotti comunque (a priori non si poteva sapere se la comunicazione da decrittare avrebbe riguardato la rotta di un convoglio per Tobruk, o la fornitura di calzini per la 14. Armee) magari si arrivava a decrittare degli ordini dati per una importante operazione... che però si era svolta la settimana prima!

    Detto questo, è ovvio che ULTRA ebbe un impatto notevole sul corso della guerra, ma è altrettanto assodato che fu veramente utile solo in un numero limitato di occasioni.
    vero quello che dici, ma non sono d'accordo sul "limitate"..non mi spiegherei l'astio tedesco e la reticenza inglese...ad esempio nel discorso rifonimenti/convogli..ke poi non abbiano vinto solo per Ultra..siamo d'accordo!..

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Può essere che Ultra sia stato di aiuto agli inglesi solamente in un numero di occasioni limitate,però perchè salvarlo anche a costo di lasciar radere al suolo la città* di Coventry?
    Sulla tempestività* delle informazioni, Petacco parla del privilegio di Churchill di conoscere i progetti del nemico ed anche comunicazioni personali in tempo reale e girate immediatamente prima dell'inizio di operazioni nemiche
    [ciao2]
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Il sistema Ultra ha di certo influito in alcune vicende ma non è che abbia condizionato in modo significativo le operazioni navali.
    Ditemi un po`...ogni giorno in maniera continua c`erano convogli in mare che facevano sponda tra l`Italia e l`Africa in uno spazio per lo più ristretto che permetteva la percorrenza di rotte molto contenute (e tra l`altro solo di quelle) che vedeva impegnati i porti dell`Italia meridionale e i porti africani di Tunisi, Biserta, Tripoli ecc..Le rotte erano prevedibili tanto più con il flusso continuo di navi.
    E` come se il sottoscritto volesse beccare MULON che da Trieste va a Padova, mica ha tante alternative...
    Il problema grossissimo era che gli inglesi operavano insieme tra aviazione e unità* navali, l`Italia, con SUPERMARINA, non aveva rapporti con l`aviazione per eventuali difese durante l`attraversamento...
    Lavoravano a scatola chiusa e questo è un dato di fatto come è un dato di fatto che con Ultra o senza il risultato era lo stesso.

    Ultra e Enigma hanno dato comunque vita a molti film...

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    ciao Corrado..
    penso ke nessuno ..informato sui fatti, possa pensare che il problema (esempio rotte/convogli)
    sia solo da attribuire ad Ultra/Enigma..l'impostazione della guerra sui mari, e ciò che fecero gli altri
    (vedi aviazione e marina insieme) rispetto a ciò che non fummo in grado di fare noi è nei fatti ed è evidente..
    qui si tendeva a ribadire il concetto che nonostante la supremazia fosse alleata..l'aiuto in determinate circostanze di apparati come Ultra diedero un ulteriore mano al creare malumori, danni e quant'altro alle operazioni militari in questo o quell'altro fronte..

    per i film..non so cosa dirti..
    per il mitico Mulon..prova a beccarlo!!..se non sai che mezzo prende e a che ora potrebbe partire!

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Siamo sulla stessa onda di pensiero...l'importante è non credere che il tutto sia stato causa di Ultra.
    Ci furono errori grossolani, in altri casi qualcuno si prese gioco di noi decifrando alcune rotte facendoci passare per "spioni".

    Quel che è stato è stato..

    Ciao
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Circa l'utilità* di Ultra vi segnalo a memoria un solo un esempio che ricordo da un libro di Trizzino. Un alto ufficiale degli incrociatori affondati a Capo Matapan dopo il salvataggio venne ospitato sulla plancia della nave ammiraglia inglese e li potè leggere l'ordine del giorno che prevedeva l'uscita della flotta per contrastare la puntata italiana, con tutti i particolari del caso, e potè constatare che portava la data del giorno precedente a quello in cui lui, ancora a terra, ne era venuto a conoscenza. Trizzino, ignorando tutto su Ultra e decrittazioni, attribuì tale dovizia di informazioni ad una spia, ma oggi cosa direbbe?
    Ciao
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #18
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Avete tutti ragione Ultra può aver fatto danni ai nostri convogli.
    Ma i danni maggiori a mio parere li abbiamo fatti noi stessi avendo come guiustamente citato da Ado " SUPERMARINA" un'insieme di scatole cinesi.
    Nessuna coordinazione in caso di bisogno il capitano di una nave doveva chiamare x che poi chiamava y e forse z chiamava il capitano.
    Mentre un inglese aveva carta bianca e decideva al momento avendo anche copertura aerea mentre noi spessissimo eravamo senza.
    Per ultimo ma non ultimo anche i radar hanno fatto i loro danni.
    Mentre i nostri giunti in ritardo e mai resi operativi per un motivo o per un'altro.......ma questo è un'altro discorso.
    [ciao2]
    luciano

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Siamo partiti dal deserto e siamo in mezzo al mare... più O.T. di così non si può.
    Comunque, una volta stabilito dove era il nemico (cioè noi italiani) il radar serviva a completare l'opera. Sempre parlando di Capo Matapan fu appunto con il radar che vennero acquisiti i bersagli e che si procedetette alla loro distruzione. Che poi l'insicurezza e forse anche l'incapacità* dei comandanti italiani abbia fatto la sua parte non si discute.
    Ciao
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Citazione Originariamente Scritto da kanister

    Circa l'utilità* di Ultra vi segnalo a memoria un solo un esempio che ricordo da un libro di Trizzino. Un alto ufficiale degli incrociatori affondati a Capo Matapan dopo il salvataggio venne ospitato sulla plancia della nave ammiraglia inglese e li potè leggere l'ordine del giorno che prevedeva l'uscita della flotta per contrastare la puntata italiana, con tutti i particolari del caso, e potè constatare che portava la data del giorno precedente a quello in cui lui, ancora a terra, ne era venuto a conoscenza. Trizzino, ignorando tutto su Ultra e decrittazioni, attribuì tale dovizia di informazioni ad una spia, ma oggi cosa direbbe?
    Ciao
    Già*... un ufficiale dell'incrociatore Pola. Se ne accenna anche qui, nella trappola di Matapan.Un disastro combinato da Enigma, e Ultra contribuì in modo significativo,certamente anche il radar ebbe il suo peso, mentre le navi italiane, ignare della trappola, avanzavano con le luci accese.
    Ciao
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •