Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 66

Discussione: Le baionette sono legali in Italia?

  1. #51
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    446
    Citazione Originariamente Scritto da MULON

    Allora,anch'io trovo fuori luogo le incazzature,non portano mai niente di buono.Proviamo a venirne fuori bene e con calma.Posto ora di seguito la mia discussione,con l'inizio e la fine dell'iter che ho seguito io:
    http://www.milistory.net/forumtopic.asp?TOPIC_ID=4271
    non entro nel merito "incazzature"

    quanto alla Tua baionetta , devo supporre trattasi di arma da Te fortunosamente e accidentalmente rinvenuta e NON acquistata a titolo oneroso o donatati da un cedente , vero ?

    o hai PRIMA chiesto il nulla osta (non avendo Tu un Porto d'armi) e POI la hai acquistata in armeria o da un privato ?

    axel 1899

  2. #52
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,862
    dopo aver forgiato le lame si mettevano in
    un liquido freddo,si otteneva una bella tempra,e,
    veniva via anche quell'inutile bollore rossiccio.

  3. #53
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Rinvenuta da me stesso,come penso si evinca dalla discussione da me postata.
    Io invece puntualizzo sulle incazzature.
    Sappiamo tutti che esprimersi davanti ad un monitor può portare facilmente ad incomprensioni,per cui ho il diritto/dovere di richiamare alla calma quando questa viene a mancare.

  4. #54
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto, Padova
    Messaggi
    861
    Mi intrometto nella discussione non per parlare di legislazione ma di moderazione e serietà*...
    Mi dispiace che la discussione sia degenerata, quando invece si stava facendo interessante per chi non conosce approfonditamente la materia.
    Conosco alcuni degli scriventi e altri invece non so neppure chi siano ma mi sento in dovere di fare alcune considerazioni valide per tutti:
    Non si devono fare affermazioni se non supportate da dati di fatto e
    prima di farle si deve sempre pensare in anticipo alle conseguenze che possono derivare dal applicazione incauta delle stesse, nel caso in cui dovessero essere errate
    Proprio perchè le leggi in Italia sono un po' troppo interpretative occorre andare con i piedi di piombo.... Se qualcuno fa affermazioni di qualunque tipo è cosa buona e giusta mettere in dubbio quanto si pensa di sapere e approfondire le conoscenze, se poi si scopre di avere ragione meglio, altrimenti ci si risparmiano un mucchio di rogne...
    Lo scontro diretto tra posizioni chiuse non porta a nulla e soprattutto non da una mano a chi cerca di chiarirsi le idee e di capire cosa e come deve comportarsi,
    Se avete notato non ho fatto appositamente menzione a questa o a quella tesi, non era questa la mia intenzione.
    Ho fatto questo intervento per rammentarvi che lo spirito della nostra associazione è quello di aiutare i suoi iscritti a "conoscere" e questo si può fare con toni pacati senza prendere posizioni, senza pensare di avere la verità* assolutà* in tasca e che gli altri non sappiano nulla.
    Nel mio settore in merito alla legislazione vigente ho visto dire e scrivere cose "incredibili". Le forze dell'ordine spesso danno interpretazioni un po' troppo personali che possono variare da provincia in provincia anche in modo "sostanzioso" e la colpa non va data a loro ma a chi scrive le leggi che sono il più delle volte "interpretabili"
    In conclusione vi prego quindi di abbassare i toni ed essere più pacati, in modo tale che chi stà* tentando di capirci qualcosa possa farsi almeno un idea delle cose da chiedere a chi di dovere...
    Resta il fatto che se non si seguono le leggi alla lettera può accadere che, nel caso di cambiamenti di personale presso gli organi competenti, si abbiano spiacevoli e costose conseguenze...
    buon lavoro
    Giovanni

  5. #55
    La moderazione dei toni in una discussione simile è la migliore cosa.
    Comunque per fare un esempio, tempo fa nella mia armeria è arrivata la baionetta a spiedo per l'Enfield n.4 che aspettavo, ebbene l'ho aggiunta alla denuncia come se fosse una qualsiasi altra arma, l'armiere i ha chiesto:"ma vuoi la dichiarazione di vendita anche per quella cosa?", sempre baionetta si chiama, pertanto mi sono comportato di conseguenza.
    Saluti

  6. #56
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Il fatto che sia moderatore della stanza "armi bianche" di questo forum,non presuppone affatto che io sia un dispensatore di verità* assolute,ma semplicemente un appassionato di tale settore(come gia più volte ricordato e sottolienato),scelto dall'amministrazione del forum stesso e non certo privo di lacune,pronto a lasciare il mio posto ad altri SOLO dietro espressa richiesta dei titolari di questo sito.
    Caro Axel1899,te loscrivo in chiaro su questa pagina del forum,in modo che tutti abbiamo la possibilità* di leggere ciò che penso.
    Credo che tu abbia,in linea di massima,ragione ma hai un comportamento talmente indisponente,arrogante e antipatico,che alla fine penso che i tuoi interventi risultino più deleteri che costruttivi.
    Non ho mai detto che mi fido di ciò che mi viene raccontato al telefono,ma ho scritto in italiano corrente e leggibile,che ho chiesto informazioni e che a breve avrò una risposta scritta sulla procedura da seguire.
    La presa di responsabilità* da parte delle forze dell'ordine,la intendo per quello che mi timbrano e mi firmano sulle carte con cui allego alla mia lista nuove armi bianche che metto in collezione.
    Quindi nulla di detto e volatile,ma tutto quanto scritto,timbrato sottoscritto i firmato con nome di chi si assumerà* le responsabilità* di ciò che ha archiviato.
    In ultima analisi,ti pregherei di usare dei toni meno aggressivi come ME(visto che non mi sembra di averti dato la confidenza per fare il contrario) e con gli altri utenti del forum,che risulteranno sicuramente più costruttivi e meno indisponenti per tutti.
    Forse pensi di avere a che fare con tutti sprovveduti,ma ti assicuro che non è così e mi sento di dirtelo in virtù di collezionista con qualche anno sulle spalle,di ex appartenente alle forze dell'ordine(che magari non conosceva a memoria tutti gli articoli legge,ma che si congedò con onore) e di semplice cittadino che quando ignora qualche cosa va UMILMENTE ad informarsi presso chi è preposto a dare informazioni.
    Se ho letto o meno l'articolo 35 del TULPS,sono affari miei e di chi eventualmente verrà* farmi una perquisizione e non credo di darne responso a te;comunque sappi che alle volte applicare ciecamente la legge non serve a nulla e siccome i Carabinieri,i Poliziotti e colleghi vari,sono prima che militari,uomini,spesso è utile applicare la legge usando il cervello e non solo la memoria cieca.
    Ora,ho molto apprezzato il fatto di aver messo in evidenza quelle che possono essere lacune in materia,da parte mia,di altri collezionisti,dei venditori di armi bianche e persino dei preposti delle forze dell'ordine,ma TU in quanto onnisaccente,dovresti ricordarti di moderare i toni.
    Questo è il volere MIO,di moderatore inpreparato di questa sezione,come di altri moderatori e amministatori di questo forum,e in quanto ospite gradirei ti adeguassi ai desideri di chi ci ospita.
    Sperazoso in tuoi futuri pacati e sicuramente costruttivi interventi,ti saluto.-
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  7. #57
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Rubin,tranquillo,ho capito io come gli altri.Tutto a posto.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  8. #58
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Trentino - Alto Adige
    Messaggi
    164
    Scusate, adesso farò la parte del pirla, ma se una legge è sbagliata non è possibile chiedere di cambiarla? Ho capito che quei pelandroni a Roma fanno di tutto fuorchè qualcosa di giusto per questo paese ma forse ci si potrebbe provare a muovere. Ritengo che tutte queste procedure oltre a essere stupide e inutili, sono anche un peso per la già* agilissima burocrazia italiana... (sottile velo di ironia). In tutto il mondo le baionette sono considerate oggetti da collezione non vedo perchè gli unici rimbambiti siamo noi. Come al solito c'è da ringraziare l'italica legge, chiara e inequivocabile. Non si pretende di poter detenere un mitra che sarebbe sbagliatissimo, ma almeno 2 ferri vecchi testimonianza del nostro passato. Credo sia il minimo.
    Per entrare in argomento, non sò dove abita guarnere, ma le baionette sono armi atte a offendere punto e basta e per detenerle serve un titolo, se non lo hai: 1 le armerie non ti vendono nulla.
    2 se ti beccano son fattacci tuoi. Poi per quanto riguarda la fiducia nelle forze dell'ordine... meglio lasciar perdere... invece perder tempo con i collezionisti sarebbe meglio fermare chi spaccia, ruba etc

  9. #59
    Utente registrato L'avatar di auuper
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    364
    DAIIIIIII Auriga candidati che ti votiamo TUTTI!!!![][][][]

  10. #60
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Trentino - Alto Adige
    Messaggi
    164
    Muhauhua auuper che idea!
    No, apparte gli scherzi attraverso il forum
    magari qualcosa viene fuori...
    Ma magari sparo cavolate!

Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato