Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Le bianche sabbie di Dunkerque

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Le bianche sabbie di Dunkerque

    Anche questo senza sopra copertina.
    Si tratta di una vivida ricostruzione di quanto accadde all'esercito inglese a Dunkerque dal 26 maggio al 3 giugno del 1940, quando sembrava che la sorte del conflitto fosse ormai decisa a favore del Terzo Reich.
    Si ritrova in questo libro la descrizione di come una flotta di privati e di dilettanti composta di panfili, motoscafi e fuoribordo, accorre da Dover in Francia per recuperare i resti di un esercito sconfitto, tutta la pietà*, il terrore, il coraggio e la disperazione di quei giorni indimenticabili.

    Titolo: Le bianche sabbie di Dunkerque
    Autore: Richard Collier- traduzione di Elena Trizzino
    Editore: Longanesi edizione 1963
    Pagine: 389
    Foto: Sì b/n

    Immagine:

    66,76*KB

    Immagine:

    132,33*KB

    Immagine:

    112,18*KB

    Immagine:

    94,29*KB
    luciano

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Sicuramente una delle più grandi disfatte Inglesi della Storia.Un libro davvero interessante che mi cruccio di non avere nella mia biblioteca.Volo ad aggiornare l'Index.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Davvero interessante.Questa storia la definirei uno dei più grandi errori di Hitler.Poteva dare il colpo di grazia e non l'ha dato.
    Grazie della segnalazione Luciano.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Si fu una grossa disfatta gli uomini sono stati in grandissima parte salvati mentre ovviamente hanno perso tutti gli armamenti e come dice mulon i tedeschi potevano assestare un colpo molto duro.
    [ciao2]
    luciano

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Il Fuhrer lasciando andare il corpo di spedizione britannico/franco/belga voleva dare un segno di buona volontà* nell'aprire trattative di pace ovvio che, se avesse voluto, li avrebbe annientati tutti come niente, aveva tre gruppi d'armata che erano avanzati sul fianco destro e sinistro, nonchè la forza principale al centro, bastava chiudere la strada prima che le truppe arrivassero al porto e il gioco era fatto ma come già* detto aveva voluto dare un segno di buona volontà* verso l'inghilterra.
    Se avesse annientato quelle poche truppe rimaste a disposizione degli inglesi la gran bretagna sarebbe rimasta pressochè indifesa, le uniche truppe rimaste in patria erano quelle della riserva formate prevalentemente da richiamati dell'altra guerra.
    Come lo definisco io fù il più grande bagno nella storia dell'esercito britannico[innocent].

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao die premetto che vado a memoria ma potrò documentarmi meglio al momento però sono impegnato su un altro fronte.
    In parte secondo alcuni può essere quanto dici in quel periodo mi pare che Hitler avesse inviato in Inghilterra anche Hess.
    Ma credo che il maggiore errore lo fece Hiltler infatti fece un errore di valutazione se avesse fatto avanzare subito le divisioni corazzate la possibilità* che le forze alleate potessero imbarcarsi e riattraversare la Manica sarebbe stata incerta.
    Ma questo probabilmente fu dovuto al fatto che la Luftwaffe di Goering aveva avuto carta bianca per sterminare dall'alto i soldati ormai sfiniti infatti i mezzi corazzati tedeschi rimasero fermi a circa 10 km dalle spiagge e questo perchè Goering aveva con arroganza insistito perché le sue forze aeree svolgessero da sole il compito senza il contributo dell'Esercito e sembra che Hitler abbia acconsentito.
    [ciao2]
    luciano

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Rudolph Hess ufficialmente scappò in Inghilterra per cercare di trattare per conto proprio, secondo la versione ufficiosa invece il Fuhrer inviò Hess per cercare di aprire delle trattative sottobanco di pace con l'inghilterra per schierarsi comunemente contro il nemico bolscevico ma poi gli inglesi non ne vollero sapere e allora rinchiusero Hess e il Fuhrer dovette fare come se non centrasse.
    Si, nella storia di Dunkuerque Goering si fece dare carta bianca, mandando per tutti i giorni dell'attacco i suoi velivoli a bombardare il porto e le navi che s'avvicinavano a raccogliere i fuggiaschi, un effetto più devastante si poteva ottenere chiudendo le forze in una sacca, facendole circondare dalle panzerdivision e poi eliminandole poco per volta.

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Si sarebbe stato ovviamente molto più facile.
    Sempre a memoria, pare che Goering addusse in parte come scusante il fumo degli incendi che aleggiava sulla spiaggia e che di conseguenza i suoi aerei non potevano centrare con precisione i bersagli.
    luciano

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    ciao ragazzi..
    vi sto leggendo..

    la facilità* con cui i tedeschi accerchiarono e "quasi" annientarono la forza inglese..è stata pari solo alla forza degli inglesi di salvare con una delle più coraggiose manovre di recupero mai concepite gran parte di questa forza..
    come successo anche in altre occasioni..gli inglesi riuscirono in una situazione tragica a volgere in qualche maniera l'ago della bilancia dalla loro parte..(di questo gli va dato atto)..infatti trasformarono una sonora sconfitta ..in una simil vittoria..portando a casa gran parte delle truppe impegnate in francia/belgio..anche se persero la gran parte dei materiali..
    verissimo che se avessero voluto, i tedeschi li avrebbero annientati, ma sia considerazioni politiche, sia la convinzione di poter invadere l'Inghilterra a proprio piacimento (visti i successi delle armate tedesche ..vero spauracchio europeo..in quel periodo storico) fecero si che si temporeggiasse..convinti della propria potenza!

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ciao digjo si è vero quanto dici fù un gigantesco recupero che lasciò traccia nella storia e diede nuovo spirito all'Inghilterra.
    Cito alcuni dati:
    Quanti soldati tornarono?
    Totale 366.162 dei quali 139.911 erano soldati alleati.
    Di questi 98.671 si imbarcarono direttamente dalle spiagge, il resto dai due moli e dal porto.

    Quanti navi presero parte all'operazione?
    E' probabilmente la questione più controversa tra tutte quelle riguardanti Dunkerque: mentre alcuni elenchi ufficiali includono anche le navi addette alla perlustrazione altri prendono in considerazione soltanto quelle che trasportarono truppe.
    Il capitano S.W.Roskill nel (The War At Sea, 1939-1945, vol.1) cita 848 navi inglesi e alleate, invece il Ministero dei Trasporti di guerra elenca 1.040 navi ma da altre ricerche risultano 1.210.

    Quanto materiale dell'esercito fu abbandonato?
    I totali di seguito possono essere indicativi mancando le cifre precise, 2.472 cannoni, 63.879 automezzi, 20.548 motociclette, 76.097 tonnellate di munizioni, 416.940 tonnellate di materiale, 164.929 tonnellate di benzina.
    luciano

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •