Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Le camicie Tedesche- evoluzione-

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053

    Le camicie Tedesche- evoluzione-

    Gruss Gott!!!
    Lancio questa discussione in quanto così come per le giacche, anche le camice in dotazione all'Esercito Tedesco subirono nel tempo mutazioni e variazioni;
    questa discussione parte anche per chi vuole rievocare, così che sappia perfettamente in che periodo vennero usati determinati modelli di vestiario ed essere così attinente al periodo storico che rievoca, (evitando così i soliti pastrocchi temporali che vedo ai raduni rievocativi).

    Incominciamo dal primissimo modello di camicia usato dalla Wehrmacht, e poi anche dalle altre armi, (Waffen SS, Luftwaffe).

    La Modello 1934/35 "alla Koreana":
    La prima camicia in dotazione all'esercito fù una camicia senza collo, detta alla korenana, in cotone bianco, senza tasche sul petto, chiusa da quattro bottoni sul petto, con polsini chiusi da due bottoni orizzontali, in modo da regolare il polsino, di foggia molto lunga, in modo che non si sfilasse tanto facilmente dai pantaloni, ma molto elegante, ricordava le camicie in uso tra gli ufficiali della Marina Imperiale, e si rifaceva ai modelli in uso all'inizio del secolo.
    Venne introdotto questo modello per tutte le giacche a collo chiuso, sia della Wehrmacht che della Luftwaffe, (le Waffen SS arrivarono dopo ad usarla), perchè poteva essere utilizzata con il salvacolletto chiamato "kragenbinde".
    (a seguito mi farò aiutare a postre delle foto)

    Il modello che arrivò successivamente con lo scoppio del conflitto fù la modello 1940:
    Questa è la prima, vera camicia di servizio dell'esercito Tedesco;
    Una camicia senmpre di foggia molto lunga, in tela di flanella semileggera, con due tasche sul petto con banda centrale in rilievo e patte "a pipistrello", il colletto era molto accentuato sulle punte, sempre con quattro bottoni di chiusura sul petto, con però la modifica sui polsini, infatti non vi erano più due bottoni orizzontali a regolare il polsino ma uno solo, seguito da uno verticale a chiudere l'avambraccio;
    Da notare che l'introduzione delle tasche sul petto veniva dal fatto che si prevedeva che nei periodi estivi i soldati avrebbero potuto eseguire operazioni o quant'altro in maniche di camicia anzichè con la pesante giacca in panno feldgrau.
    vi furono diverse varianti di questa giacca per le varie armi e per i vari teatri operativi, (la versione per il D.A.K., la versione in tela bluagrau per la luftwaffe, la versione in giallo canarino per la luftwaffe nei teatri afrikani, ecc.).
    (seguiranno foto a breve)

    Segue poi la modello 1941:
    La modello 1941 presenta già* i primi segni delle restrizioni della guerra, tela in tessuto più povero, sparizione delle bande in rilievo sulle tasche, patte semplificate, colletto con punte meno accentuate.
    (anche se alcune versioni tropicali della M40 per la luftwaffe vengono definite M41 non vi è da fare confusione tra le due).
    (foto in seguito)

    Arriviamo all'ultimo modello 1943:
    La modello 1943 ha una sorta di "fiammata di ritorno" alla M40, mi spiego si ha una specie di ritorno alla modello 1940, ricomparsa di tasche con il rilievo centrale, patte "a pipistrello", punte del colletto leggermente più accentuate, la vera innovazione però stà* nell'introduzione dei bottoni e dei passanti per montarvi le spalline, questa idea venne presa dalle camicie usate nei teatri tropicali dalla Luftwaffe, che inoltre usava montare anche sul petto la relativa aquila, perchè il soldato potesse essere identificabile come appartenente a quella specifica arma anche se era in maniche di camicia, infatti non è anomalo vedere in alcune camicie M43 anche l'uso dell'aquila Heer sul petto.
    (seguiranno foto)

    La M43 fù l'ultimo modello di camicia da campo studiata dall'esercito Tedesco, infatti non si crearono più altri modelli di camicia dopo quella.

    Ora parliamo delle variazioni di questi modelli

    Partiamo dalla cosidettà* M41 Luftwaffe tropicale:
    Questa camicia, assieme a tutta l'annessa divisa ed equipaggiamento, era la realizzazione dello studio di una divisa per i teatri tropicali in cui l'esercito, in questo caso l'aviazione, avrebbe combattuto.
    Per certi versi era un rifacimento alle camicie brune usate dai reparti politici Nazionalsocialisti, (HJ et simila), prima della guerra.
    Si riconosceva per la presenza dei bottoni e dei passanti per le spalline, per l'aquila sul petto e per un bottone dietro il colletto, atto a chiuderlo quando veniva usata la cravatta.
    Sempre presenti i quattro bottoni a chiudere il petto e i due bottoni verticali a chiudere la manica e l'avambraccio.

    La modello 1943 in stoffa Luftwaffe:
    Era in pratica la normale camica Modello 1943 ma creata in stoffa azzurrina della Luftwaffe, si distingueva dalla normale M43 inoltre dal colletto molto alto e per l'assenza del bottone che chiude l'avambraccio della manica.

    La modello 1940 in versione tropicale dell'esercito:
    Venne ideata per i teatri operativi tropicali in cui la Wehrmacht avrebbe operato;
    in sè era la normale M40 solo creata in stoffa leggera verde oliva;
    anche in questo modello vennero adottati i bottoni e i passanti per le spalline.

    Adesso passiamo ai modelli prebellici di camice in uso nelle future Waffen SS;
    in sè erano come la normale M34/35 solo con la presenza del colletto anzichè essere alla Koreana ed erano in stoffa giallobruna, tipica dei reparti politici;
    solo con l'introduzione della M34 "alla koreana" dell'esercito, ribattezzata per le SS Modello 1940 si ebbe una diversificazione dalla camicia bruna o per cosi dire una unficazione tra l'esercito e le SS come capi di vestiario.
    Dopo la M40 arrivò la normale M43 dell'esercito, con la differenza che venivano montate spalline SS e non veniva aggiunta nessuna aquila ne sul petto, ne sulla manica.

    Beh, con questo credo di aver elencato tutti i modelli di camicia in uso nell'Esercito Tedesco prima e durante la guerra.
    (seguiranno a breve le foto).

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Le camice Tedesche- evoluzione-

    Aspetto le foto perchè essendo carente in questo settore potrò abbinarle alle descrizioni peraltro esaustive.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: Le camice Tedesche- evoluzione-

    Ottima iniziativa Fritz.
    Pure io attendo le foto,sarà* tutto molto più chiaro.
    Bravo

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    132

    Re: Le camice Tedesche- evoluzione-

    appena ho tempo posto la camicia bianca da fatica che aveva mio nonno fra le sue cose.
    http://www.ggarg.it
    82nd Airborne Division - Sicily 1943
    82nd Airborne Division - Glider - Normandy 1944
    101st Airborne Division - Pathfinder - Normandy 1944
    91st Infantry Division - Giogo Pass 1944
    FSSF - Anzio 1944
    US Army Signals Corp Photographer - Early and Late war

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    124

    Re: Le camice Tedesche- evoluzione-

    fritz camicie si scrive con la I!!!!!!!!!!!!!!!!
    tschus!
    vale

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Helvetia
    Messaggi
    244

    Re: Le camice Tedesche- evoluzione-

    .... blaugrau e non bluagrau Vai con le foto....

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato