Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Le corone militari in uso nell'esercito romano

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518

    Le corone militari in uso nell'esercito romano

    Aulo Gellio ci informa sulle varie tipologie di corone militari in uso nell’esercito romano.
    1- corona trionfale: e’ una corona di oro e viene assegnata al comandante dell’esercito per il trionfo. Anticamente era di lauro poi si inizio’ a farla di oro.
    2- corona ossidionale: si tratta della corona che viene consegnata da coloro che sono stati liberati da un assedio al comandante dell’esercito che ha provveduto alla liberazione. E’ fatta di erba tagliata proprio nel posto in cui gli assediati erano stati cinti dall’assedio.
    3- corona civica: e’ la corona che viene assegnata da un cittadino romano (soldato) salvato in battaglia a quel cittadino romano (soldato) artefice di questa salvezza a testimonianza della vita e della salvezza ricevuta. Viene realizzata con fronde di quercia.
    4- corona murale: questa corona viene assegnata dal comandante dell’esercito a quel soldato che per primo ha scalato il muro e salito combattendo nella fortezza nemica. Per questo motivo e’ decorata con il simbolo della merlatura di un muro. E’ costruita in oro.
    5 – corona castrense: questa corona viene assegnata dal comandante a quel soldato che per primo e’ entrato combattendo nel campo nemico. Per questo motivo la corona porta come simbolo quello di un vallo ed e’ costruita in oro.
    6 - corona navale: e’ la corona che il comandante assegna a quel soldato che per primo mette piede combattendo sulla nave nemica ed e’ decorata con il simbolo dei rostri delle navi. E’ fabbricata in oro.
    7 – corona da ovazione: viene assegnata ai comandanti che entrano in Roma con l’ovazione (non con il trionfo). L’ovazione si ha quando la guerra non e’ indetta ritualmente oppure si combatte contro un nemico non regolare oppure quando il nemico e’ di basso livello (es. schiavi, pirati) oppure quando il nemico si arrende subito senza combattimenti. Viene fabbricata in mirto che e’ la fronda di Venere. Alcuni riferiscono che chi fosse insignito di tale corona entrava a Roma a cavallo, altri invece dicono che entrava a piedi seguito non dai soldati ma da tutti i senatori.
    8 – corona di olivo: spetta a coloro che non sono stati in battaglia ma apprestano il trionfo.
    Riferisce Gellio che le corone piu’ importanti e ambite sono la trionfale, l’ossidionale, la civica, la murale, la castrense e la navale. Ciao

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,395
    Ottime ed interessanti informazioni in parte a me sconosciute
    sven hassel
    duri a morire

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275
    Alcune di queste sono ancora in uso nelle FFAA.
    Basti pensare alla corona di alloro e quercia che circonda il gladio delle truppe d'assalto (arditi), ovvero alla corona murale che sovrasta il trofeo d'armi simbolo dell' E.I., nonchè la corona navalis che sovrasta gli stemmi delle 4 repubbliche marinare, emblema della Marina Militare.

    Anche le fronde di quercia dei generaloni germanici, nonchè le fronde aggiunte alla croce di cavaliere della croce di ferro, erano un riferimento ideale alla corona civica romana.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Molto interessanti queste spiegazioni, mi piacciono!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  5. #5
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,563
    Ottima spiegazione! Grazie.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  6. #6
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,794
    Giulio Cesare credo le abbia collezionate tutte, devo verificare...............

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518
    Dal web: alcuni esempi di ricostruzione delle corone in uso nell'esercito romano (la corona vallaris altro non e' che la castrense).
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •