Pagina 9 di 21 PrimaPrima ... 789101119 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 206

Discussione: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

  1. #81
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Bella Blaster!
    Anche io ne ho una, la si intravede piegata e appoggiata sul portapantaloni della gruccia dove ho appeso la mimetica Mod. '92, che avevo postato nella prima pagina....
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  2. #82
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Posto la mia, che mi sembra nessuno abbia postato, era quella di mio zio, arruolato negli Alpini
    [attachment=5:127pbu8n]IMG_0815.JPG[/attachment:127pbu8n]
    [attachment=4:127pbu8n]IMG_0816.JPG[/attachment:127pbu8n]
    [attachment=3:127pbu8n]IMG_0819.JPG[/attachment:127pbu8n]
    [attachment=2:127pbu8n]IMG_0817.JPG[/attachment:127pbu8n]
    [attachment=1:127pbu8n]IMG_0820.JPG[/attachment:127pbu8n]
    [attachment=0:127pbu8n]IMG_0818.JPG[/attachment:127pbu8n]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Pvt Guy P Rossi

  3. #83
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Questa Guy è la Roma 92.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  4. #84
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Acton
    Sapete dirmi se della "Roma 92", oppure di una uniforme molto simile, esiste anche una versione verde oliva ?

    Ricordo di averne viste indossate nei primi anni '90.

    Altre domande:
    1) della "verdona" esiste anche un modello nero o blu molto scuro ?
    Lord Acton
    credo di averne una a casa. Vedo di fotografarla ed aggiungerla al thread. Era verde scuro comunque.
    BKG

  5. #85
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Citazione Originariamente Scritto da silent brother
    Ciao Avio! Grazie per le tue integrazioni!
    Per quanto riguarda la divisa da lancio, l'imbottitura interna non l'ho mai vista , ho sempre trovato la mimetica e basta.... che fosse un accessorio poco usato e diffuso?
    Quanto a quella del San Marco, che non ho perchè faccio solo mimetiche dell'esercito, ricordo che posteriormente avevano delle piccole tasche a soffietto, anche la tua le ha?
    Ciao, solo i pantaloni mimetici della "spezzata" avevano questa tasca sul retro. Esisteva anche una versione in lanetta verde scura, identica a quella chiazzata. la prima era usata per le guardie ed i servizi, indossata assieme alla camicia kakhi senza maniche. Quelli verdi venivano indossati solamente durante le parate.
    Per il servizio di ogni giorno, gli addestramenti e le situazioni si usava il "tutone", che esisteva in almeno 4 o 5 colorazioni diverse.

    Non postate qui , me ne vengono in mente almeno altre 2 : la chiazzata in uso presso i Lagunari negli anni 50-60, con la tasca per il pugnale sui pantaloni (ce l'ho avuta, ma mai fotografata), e la mimetica in uso, per un certo periodo, presso il Plotone esploratori dei Lagunari. Di quest'ultima, molto rara, ho qualche foto.

    Trattando il thread solo materiale Esercito, non posso aggiungere quelle del San Marco.

  6. #86
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    La foto non è un gran che..fatta con il telefonino e senza luce..
    Di questa ho pure i pantaloni e gli attributi, gradi e voulant, elmetto con telino e diverse foto dell'epoca. Appena trovo un manichino, vedo di comporre..

    Saluti
    Corrado
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  7. #87
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Molto interessante la tua, Ado. Due soli tasconi cargo, in stile HBT americana, e poi elastico in vita ed ai polsi. Non è che è tipo una antivento, magari leggermente plastificata in stile k-way?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  8. #88
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    Molto interessante la tua, Ado. Due soli tasconi cargo, in stile HBT americana, e poi elastico in vita ed ai polsi. Non è che è tipo una antivento, magari leggermente plastificata in stile k-way?
    Miiiiiiiiiiiiiiiii Blaster!!!! ma come parli???? Sempre con stò stile american boyzzz! hbt, acdc, cippalippacìcìcì

    Scherzo eh...che poi non mi invii seicentomila mail di anatemi

    La mimetica è la stessa fotografa a inzio topic e anche qui:
    viewtopic.php?f=65&t=8183&st=0&sk=t&sd=a&start=775
    Mio padre mi diceva che l'ha portata anche sopra l'uniforme. (difatti veste ampia)
    Dietro il colletto ha dei bottoni, presumo per attaccarci un qualche telo cappuccio.

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  9. #89
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    ciao ado,
    è roba anni '50-60. Somiglia a quella che avevo in mente dei Lagunari, ma era usata da tutto l'esercito (ne avevo una uguale alla tua di mio zio che era nei Carristi).
    Sul retro del colletto andava abbottonato un cappuccio, spesso usato anche come coprielmetto.
    I rinforzi sui gomiti e sulle ginocchie erano fatti di un qualche tipo di gomma, che alla lunga diventava durissima e si sbriciolava.

  10. #90
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Le mimetiche italiane nel dopoguerra

    Probabilmente gomitiere e ginocchiere erano prodotte da un espanso del tipo di quelli che si vede a forma di croce nei MkII del Commonwealth, per esempio. Morbidissima, ma che poi seccava, si induriva e si sbriciolava tutta.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

Pagina 9 di 21 PrimaPrima ... 789101119 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato