Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36

Discussione: Le mimetizzazioni dell'elmetto M33

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,476

    Le mimetizzazioni dell'elmetto M33

    bandiera-italiana_thumb.jpg


    Sin dagli anni 50 l'elmetto M33 del nuovo esercito repubblicano ha conosciuto tutta una serie di mimetizzazioni rese necessarie dal suo impiego in ambito operativo. Questo per la necessita' di mascherare la sua forma e spesso anche la lucentezza della vernice. Il primo metodo di mimetizzazione è consistito nella applicazione della retina mimetica la cui fabbricazione risale proprio agli anni 50, come attestato dalla documentazione fotografica. Si tratta di una semplice retina in cotone di colore marrone scuro dotata di quattro fermi in legno così da poterla incastrare nella struttura interna dell'elmo. Questo è stato il primo modo regolamentare di mimetizzazione dell'elmo. La retina era prodotta in diverse taglie, probabilmente due di cui una grande e una piccola. La prima per la taglia prima mentre la seconda per le taglie seconda e terza. I fermi sono generalmente in legno naturale. Non so per quale ragione il Cecini, nel suo libro, ha affermato che solo i fermi delle retine per le taglie grandi erano verniciati. La retina non ha preventivi trattamenti per far fronte all'umidità per cui è facile preda della corrosione dovuta all'umido. È un accessorio che ha accompagnato la vita del 33 fino alla sua dismissione ed è stata usata sia da sola che con altri accessori sempre deputati alla mimetizzazione dell'elmo di cui si parlerà. Ecco alcuni esempi di questa retina.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,476
    Esempio di retina regolarmente applicata su un 33 anni 50 e su un 33 in livrea tarda (anni 70).
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #3
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,476
    Da notare come per l'elmetto anni 50 l'insieme sia molto affine cromaticamente. La scelta del colore della retina deve scriversi, a mio avviso, alla livrea nocciola usata negli anni 50 per il 33. Analogo discorso deve farsi anche per la scelta della tonalità del soggolo in canapa.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    983
    Devo confermare da una osservazione fatta recentemente su un elmetto taglia 61 dotato della sua retina che questa, di taglia grande, aveva le ghiande in legno dipinte di colore scuro...cosa che fino ad ora non avevo mai notato prima che l'affermazione di Cecini (che in nota cita la sua fonte) me lo facesse notare...
    Quanto al colore del sottogola in tinta con la colorazione esterna del guscio, sai che non sono molto d'accordo...e ne abbiamo più volte discusso...

    La foto più remota nota di elmetto dotato di sottogola risale al 1956, è più che probabile che in quella data il colore fosse già il kaki-oliva come testimonia il colore della fibbia di questo tipo di sottogola...se si trova su elmetti con colorazione più remota è conseguenza di una sostituzione avvenuta dopo tale data...

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,476
    I fermi delle retine in taglia grande sono anche in legno naturale. Evidentemente il Cecini si e' imbattuto in retine facenti parte di un medesimo lotto (che presentavano i fermi verniciati) e ne ha tratto quella convinzione analogamente ai fregi alpini bellici su 33 in oliva.
    La fibbia dell'elmetto in questione non e' in oliva ma in nocciola e appena possibile postero' delle foto.
    Per il resto sai che non sono d'accordo con te.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,476
    La fibbia dell'elmetto. Spero si veda il suo nocciola
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #7
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    983
    Se per nocciola intendi quello che a me sembra decisamente kaki-oliva in una delle sue tante declinazioni allora evidentemente abbiano qualche divergenza organica a livello di coni e bastoncelli...

    Io per nocciola intendo qualcosa che somigli più a questo...

    DSCF0005 5.JPG


    Quanto a Cecini come già ho detto a supporto della sua affermazione cita una circolare (circolare n° 2, Dispena 1^, anno 1957 delle Disposizioni speciali per l'armamento e il munizionamento)...quindi qualcosa di più di una deduzione empirica...

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,476
    Conosco il colore oliva. Quello è nocciola. Evidentemente le foto non rendono bene la tonalità. Le retine grandi con fermi in legno naturale sono un dato di fatto (vedi le retine postate). Evidentemente la circolare citata, di fatto, è rimasta lettera morta.

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,476
    Continuando nella trattazione dell'argomento posto alcune foto che documentano l'utilizzo della retina applicata direttamente sull'elmo senza elementi accessori. Sono foto riferibili ai diversi periodi della vita dell'elmetto M33. Spesso nelle maglie veniva inserito il fogliame.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #10
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    983
    Citazione Originariamente Scritto da Gertro Visualizza Messaggio
    Conosco il colore oliva. Quello è nocciola. Evidentemente le foto non rendono bene la tonalità. Le retine grandi con fermi in legno naturale sono un dato di fatto (vedi le retine postate). Evidentemente la circolare citata, di fatto, è rimasta lettera morta.
    ...non tanto morta, perché a me è capitato di vederla...

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato