Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: Libri ww1

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Val di Fiemme
    Messaggi
    42

    Re: Libri ww1

    da parte austiaca però non è cosi. ed inoltre la testimonianza di diversi soldati che hanno combattuto proprio sulle montagne vicino al cauriol (tra cui il bisnonno di un mio caro amico) hanno detto che la cima non è mai stata conquistata, ma gli italiani hanno conquistato solo una postazione di mitragliatrice sulle pendici. e poi in seguito al contrattacco austriaco, un bombardamento durato due giorni utilizzando vari obici, tra cui il 305, la cima della montagna si è abbassata di diversi metri; chi mai poteva sopravvivere ad un simile inferno. questi ed altri motivi oltre alle testimonianze dei superstiti mi fanno pensare che non è stato conquistato da parte italiana. tuttora molti anziani della val di fiemme affermano ciò.
    un saluto amichevole
    Für Gott, Kaiser und Vaterland

    Cerco foto, documenti, materiale, reperti e tutto ciò che può riguardare il settore della Val di Fiemme - Catena del Lagorai.
    55^ Gebirgsbrigade e 179^ Infanteriebrigade.

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    1,446

    Re: Libri ww1

    Ciao tkj,
    X chi mi conosce sa che sono austriacheggiante al 101%, ma nn ti nascondo che la tua versione nn mi sembra veritiera. Nel 1916 con lo scopo di alleggerire le operazioni militari per la presa di gorizia, il gruppo ferrari iniziö una serie di puntate offensive lungo buona parte della catena del lagorai. Per la maggiore si trattö di fiaschi, imputabili piu che altro alla sfortunata morfologia del terreno per chi attaccava, ma l unico vero successo fu coronato dalla conquista del cauriol, anche se piu a est im zona rolle l avanzata fu fermata solo dopo la perdita della cavalazza e del colbricon orientale.
    Mi ricordo di aver letto che la compagnia del III/49 in presidio sul cauriol fu praticamente annientata dal fuoco di artiglieria italiano, ed in vita nn rimanevano chr dieci uomini tutti feriti. Il fuoco del 305 subentrö in un secondo tempo durante la fase di contrattacco.
    Ad ogni buon conto (e la storia del massacro delle mostrine celesti insegna) nn si é mai finito di parlare e imparare dalla storia quindi ti sarei grato se mi delucidassi meglio la tua teoria.
    Grüße aus OÖ
    what doesn´t kill you, makes you stronger.

    viking280177@yahoo.de

    visitate il mio museo alla pagina FB: http://www.facebook.com/#!/groups/548572035176664/

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lagorai
    Messaggi
    344

    Re: Libri ww1

    Ciao Tkj! Hai sollevato una questione molto interessante, ma non sono sicuro di aver capito la tua affermazione.
    In pratica, correggimi se sbaglio, tu dici che il Feltre non ha conquistato la cima il 27/8, ma che invece è stata occupata solo più tardi (alcuni giorni) e solo in seguito al completo annientamento tramite bombardamento del presidio Au?
    Però mi sembra di ricordare che il 305 di Ziano, insieme ai 240, è entrato in azione solo per il grosso contrattacco di inizio settembre (il 3?), e se già* non era in mano italiana (intendo alla data del 3 sett) non vi era motivo di scatenare un simile vulcano di fuoco sulla cima.
    Cmq il discorso è bello e merita di essere approfondito

    @ Wiking Interessantissimo anche il tuo discorso sui reggimenti coinvolti nella strage delle mostrine, la cosa mi ha stimolato a fare un po' di ricerca e mi sono posto questa domanda: che reparti bosniaci gravitavano in zona a settembre 1916 per far nascere questa specifica leggenda? L'unico che mi ricordo era il battaglione di Feldjaeger bosniaci impegato un mese dopo sulla Busa Alta.

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    1,446

    Re: Libri ww1

    Esatto! Un btg feldjäger in busa altacon paroli verdi erba come tutti i reparti fj. Credo, ma è solo una mia supposizione, che i valligiani che videro il trasporto delle salme, attribuirono il colore celeste (azzurro o grigio antrace vai a capire a distanza di 100 anni) magari trasportate da portatori bosniaci (reparti addetti sl trasporto corvee, salmerie ed a volte di cadaveri), ripeto è solo una mia supposizione. Ma mai furono impiegati bosniaci per il contrattacco sul cauriol e mai e ripeto mai un reparto bosniaco hs avuto mostrine celesti ma solo rosse robbio o verde erba!
    what doesn´t kill you, makes you stronger.

    viking280177@yahoo.de

    visitate il mio museo alla pagina FB: http://www.facebook.com/#!/groups/548572035176664/

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Libri ww1

    Prova a cercare qui: viewtopic.php?f=145&t=5293
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •