Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Life Guards! Battle Dress Blouse del !st Household Cavalry Regiment

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230

    Life Guards! Battle Dress Blouse del !st Household Cavalry Regiment

    Visto che è qualche tempo che non posto nulla su questo bel forum di appassionati, vi presento un'acquisizione di qualche tempo fa, un Battle Dress di produzione War Aid con le insegne del 1st Household Cavalry Regiment, uno dei due reggimenti della cavalleria della "real casa britannica" in cui hanno servito le Life Guards durante il secondo conflitto mondiale (le Life Guards essendo ovviamente il reggimento delle Guardie addetto alla scorta dei reali). Le Life Guards sono stata fondate nel 1660 da Carlo II e questo ne fa il più antico reggimento britannico: tra i battle honors hanno la guerra di successione austriaca, Waterloo, la guerra dei Boeri, Mons, la Marna, Ypres, Passchendaele nella I guerra mondiale. Nella seconda guerra mondiale hanno combattuto come 1st e 2nd Household Cavalry Regiment, e non sarebbe possibile capire a quale dei due reggimenti appartenga questo Battle Dress prodotto negli USA nel 1943 se non fosse per l'aggiunta della Syrenka del Secondo Corpo d'Armata Polacco sulla manica sinistra del BD, concessa come distinzione dal generale Wladyslaw Anders dal momento che dalla fine dell'agosto 1944 il 1st HCR combatté in un Cavalry Group composto dal 12° e 15° Regggimento Lanceri polacchi, dai Lanceri dei Carpazi e dal 7° Reggimento della Honourable Artillery, l'artiglieria incaricata del cerimoniale della casa reale britannica. Il 1st HCR ha combattuto dapprima in Siria e poi in Italia, a Palena, Cassino, Monte Amaro, la Maiella, e successivamente prendendo parte alla liberazione di Arezzo e di Firenze. Molto probabilmente, in quanto reggimento da ricognizione, un pattuglia di quattro uomini del 1st HCR montata su jeep è stata la prima avanguardia alleata a entrare in Firenze agli inizi di agosto del 1944. Le formazioni sotto cui il reggimento da ricognizione, montato su autoblindo Daimler prima e Staghound poi, ha combattuto in Italia sono stati il 5 Corpo d'armata britannico (a cassino, come eggimento da ricognizione per la 4a Divisione Indiana), la Force D, il Cavalry Group comandato dal generale polacco Zygmunt Bohusz-Szyszko, il 10 Corpo d'armata britannico, la 9 brigata corazzata britannica. Ha fatto ritorno in Inghilterra nell'ottobre del 1944. Interessante notare che anche il 2nd HCR - che ha combattuto in Normandia, Belgio, Olanda e Germania - ha avuto a che fare con i polacchi: era infatti il reggimento da ricongnizione del XX corpo d'armata del generale Brian Horrocks e nel settembre del 1944 presero contatto con i paracadutisti polacchi della Brigata Paracadutisti Indipendente a Driel. Il generale Horrocks abbed a dire del 2nd HCR che si trattava del miglior reggimento di autoblinde che fosse mai esistito. Da notare infine che il "trooper" Hall, avendo evidentemente poca dimestichezza con l'araldica polacca, ha cucito alla rovescia il simbolo della Sirena di Varsavia, emblema del II Corpo d'armata polacco, che dovrebbe guardare a sinistra, non a destra. Il cordellino rosso sulla spalla destra è distinzione del reggimento delle Life Guards.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Complimenti Loupie! Bellissimo pezzo, in ottime condizioni e con una splendida disamina!!
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  3. #3
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,794
    Gran bel pezzo!!!

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,089
    E anche War Aid... come se non bastasse il resto... sana invidia...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230
    Citazione Originariamente Scritto da kleiner pal Visualizza Messaggio
    E anche War Aid... come se non bastasse il resto... sana invidia...
    sai bene che i WAR AID sono stati i BD più diffusi sul fronte italiano: se ne trovano (e vedono nelle foto d'epoca) con le insegne più diverse, britanniche, canadesi, polacche e persino italiane, dei GdC.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3,886
    Grande loupie ! Bellissima BD.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230
    Citazione Originariamente Scritto da kleiner pal Visualizza Messaggio
    E anche War Aid... come se non bastasse il resto... sana invidia...
    la cosa interessante dei BD WA è che sembrano avere come data di produzione/ispezione soltanto due, il 4 gennaio 1943, e il 12 giugno 1945, quando evidentemente vi fu un secondo lotto di consegne.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695
    Peccato che la “roba” inglese non abbia, almeno qui da noi, il grande seguito che merita perché questo è un capo interessante ed in splendide condizioni. Grazie per averlo condiviso.
    Precisazione sulle timbrature. Le date sulle etichette non indicano il giorno di produzione o d’ispezione. Nel caso di specie :
    4 gennaio 1943 è la data della commessa W-669-qm-25056
    26 settembre 1942 è la data del capitolato d’appalto ossia delle specifiche tecniche.
    Dato che il signor
    Hall s’è scritto il cognome accanto al codice (669) che individua il magazzino centrale di Philadelphia, presumo che egli fosse solo l’addetto al controllo qualità del magazzino e che lo scudetto con la Sirena di Varsavia sia stato cucito, rovescio, da qualcun altro presso il reparto di utilizzo. Dubito che oltreoceano alla produzione sapessero già la destinazione di migliaia di capi inoltrati a magazzini avanzati sul continente europeo da distribuirsi poi a decine di reparti diversi.
    MP

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230
    grazie per le importanti informazioni relative alle date di commessa e del capitolato di appalto. Non capisco soltanto che cosa c'entri il nome Hall: è molto probabilmente quello del trooper in possesso del BD e le ultime tre cifre del suo service number. E' fin troppo evidente che negli USA mai e poi mai avrebbero potuto sapere a chi sarebbe finito il BD di produzione WA...

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230
    ti spiego meglio: i service numbers nel British Army venivano allocati a blocchi corrispondenti ai reggimenti, per anzianità di servizio: le Life Guards prima della Seconda Guerra Mondiale avevano numeri di matricola che spaziavano dal 294001 al 299000 (1st Life Guarda) e dal 299001 al 304000 (2nd Life Guards), il che rendeva, all'interno di una stessa unità, sopratutto se piccola, come le Life Guards del tutto superfluo riportare le prime tre cifre del numero di matricola, mentre erano fondamentali le ultime tre: possiamo ipotizzare quindi che - a seconda dell'anno di arruolamento - il numero di matricola del trooper Hall fosse 294-299/669, sempre ammesso che provenisse dal 1st Life Guards e non dal 2nd.... :-D

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •