Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21

Discussione: LINER INLAND INSOLITO

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    387

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    Se fosse veramente così è un vero peccato. Un liner Inland non lo si trova in giro tutti i giorni, soprattutto in queste condizioni, e a mio modesto parere è un vero sacrilegio che sia stato adattato a un elmetto francese M51! A questo punto converrebbe quasi quasi cercare un guscio OTAN primo modello e rimettere insieme la frittata!

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    Citazione Originariamente Scritto da M1 helmet
    I washers non sono verniciati di verde,sono quelli in metallo naturale ricoperti di un trattamento penso galvanico,color giallo verdino.
    E' una specie di polverina che se bagnata viene via.
    Si tratta di un esperimento di fondo anticorrosivo limitato nel tempo,riscontrabile a mio avviso verso la seconda metà* del 1942.
    Sì, mi sono spiegato male. Comunque, i washers trattati in quel modo hanno fatto la loro comparsa nel 1943.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    [quote=Blaster Twins]
    Citazione Originariamente Scritto da "M1 helmet":2uvz2jyo
    I washers non sono verniciati di verde,sono quelli in metallo naturale ricoperti di un trattamento penso galvanico,color giallo verdino.
    E' una specie di polverina che se bagnata viene via.
    Si tratta di un esperimento di fondo anticorrosivo limitato nel tempo,riscontrabile a mio avviso verso la seconda metà* del 1942.
    Sì, mi sono spiegato male. Comunque, i washers trattati in quel modo hanno fatto la loro comparsa nel 1943.[/quote:2uvz2jyo]


    Ciao ,sono daccordo con M1 helmet, anche il mio Inland ha quel tipo di trattamento ed è una lavorazione che ho visto solo su Inland e su Liner con Washers rettangolari e webbing in rayon,ne parla anche il libro di Pieter Oosterman sul quale si dice che il trattamneto veniva fatto sulle prime serie di liner.
    Berto

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    E' un Inland originale, utilizzato per i primissimi elmetti francesi Mod. 1951 OTAN; ecco perché risulta tagliato. Se fosse un liner per bambini, avrebbe un'altra imbottitura, molto piu' semplice. PaoloM
    Grazie Marpo dell'informazione io pensavo fosse una variante dei liner giocattolo ma la tua spiegazione è stata molto utile
    Berto

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    [quote=BERTO]
    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    Citazione Originariamente Scritto da "M1 helmet":2wx4hhgw
    I washers non sono verniciati di verde,sono quelli in metallo naturale ricoperti di un trattamento penso galvanico,color giallo verdino.
    E' una specie di polverina che se bagnata viene via.
    Si tratta di un esperimento di fondo anticorrosivo limitato nel tempo,riscontrabile a mio avviso verso la seconda metà* del 1942.
    Sì, mi sono spiegato male. Comunque, i washers trattati in quel modo hanno fatto la loro comparsa nel 1943.

    Ciao ,sono daccordo con M1 helmet, anche il mio Inland ha quel tipo di trattamento ed è una lavorazione che ho visto solo su Inland e su Liner con Washers rettangolari e webbing in rayon,ne parla anche il libro di Pieter Oosterman sul quale si dice che il trattamneto veniva fatto sulle prime serie di liner.[/quote:2wx4hhgw]

    Io ho preso a riferimento Helmets Of The ETO pubblicato dalla Histoire & Collections.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    [quote=Blaster Twins][quote=BERTO]
    Citazione Originariamente Scritto da "Blaster Twins":2gjkiz8j
    Citazione Originariamente Scritto da "M1 helmet":2gjkiz8j
    I washers non sono verniciati di verde,sono quelli in metallo naturale ricoperti di un trattamento penso galvanico,color giallo verdino.
    E' una specie di polverina che se bagnata viene via.
    Si tratta di un esperimento di fondo anticorrosivo limitato nel tempo,riscontrabile a mio avviso verso la seconda metà* del 1942.
    Sì, mi sono spiegato male. Comunque, i washers trattati in quel modo hanno fatto la loro comparsa nel 1943.

    Ciao ,sono daccordo con M1 helmet, anche il mio Inland ha quel tipo di trattamento ed è una lavorazione che ho visto solo su Inland e su Liner con Washers rettangolari e webbing in rayon,ne parla anche il libro di Pieter Oosterman sul quale si dice che il trattamneto veniva fatto sulle prime serie di liner.[/quote:2gjkiz8j]

    Io ho preso a riferimento Helmets Of The ETO pubblicato dalla Histoire & Collections.[/quote:2gjkiz8j]

    Ciao Blaster Twins, non per essere pignolo ma anche il testo che citi parla del 1942.
    pag. 14
    correggimi se sbaglio.
    Berto

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    75

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    Ho contattato per curiosità* Oostermann autore del libro M1 helmet e anche un collezionista americano,entrambi mi hanno dato la stessa risposta cioè trattasi di War Rejects letteralmente rifiuti di guerra,ovvero liners surplus o difettosi che venivano tagliati per renderli inservibili,,e in effetti il mio liner ha un difetto di foratura sul guscio in corrispondenza di un washers,chissà* ,........ad ogni modo quest'ultima spiegazione mi consola un poco.

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    [quote=BERTO][quote=Blaster Twins]
    Citazione Originariamente Scritto da BERTO
    Citazione Originariamente Scritto da "Blaster Twins":3nzbbgph
    Citazione Originariamente Scritto da "M1 helmet":3nzbbgph
    I washers non sono verniciati di verde,sono quelli in metallo naturale ricoperti di un trattamento penso galvanico,color giallo verdino.
    E' una specie di polverina che se bagnata viene via.
    Si tratta di un esperimento di fondo anticorrosivo limitato nel tempo,riscontrabile a mio avviso verso la seconda metà* del 1942.
    Sì, mi sono spiegato male. Comunque, i washers trattati in quel modo hanno fatto la loro comparsa nel 1943.

    Ciao ,sono daccordo con M1 helmet, anche il mio Inland ha quel tipo di trattamento ed è una lavorazione che ho visto solo su Inland e su Liner con Washers rettangolari e webbing in rayon,ne parla anche il libro di Pieter Oosterman sul quale si dice che il trattamneto veniva fatto sulle prime serie di liner.
    Io ho preso a riferimento Helmets Of The ETO pubblicato dalla Histoire & Collections.[/quote:3nzbbgph]

    Ciao Blaster Twins, non per essere pignolo ma anche il testo che citi parla del 1942.
    pag. 14
    correggimi se sbaglio.[/quote:3nzbbgph]

    Sì, però per un altro tipo di washers. Questo tipo del liner in questione è illustrato a pagina 15 in alto e si parla di 1943.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    200

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    Se può interessare ai fini della discussione e per le vostre ricerche, tra i tanti liner "Toy" in cui mi sono imbattuto, al posto del cinghiame kaki ho sempre visto installato un insieme di tiranti in plastica semirigida o stoffa più stretta di quella da 1 pollice tradizionale (ad una o tre "spine di pesce", per capirci). Inoltre dei 9 fori che servono per i rivetti di fissaggio non ne era presente nessuno, visto il diverso materiale impiegato e la sua diversa disposizione. Questi liner venivano scartati prima che fosse installato il cinghiame, quindi completati a parte. Spesso li ho trovati con fantasiose colorazioni mimetiche ma anche decorati con precisi fregi divisionali.
    Tagliato così è servito sicuramente per completare un guscio di diverse dimensioni, l'OTAN francese è il candidato ideale.
    M1.Enrico

  10. #20
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: LINER INLAND INSOLITO

    Citazione Originariamente Scritto da m1enrico
    Se può interessare ai fini della discussione e per le vostre ricerche, tra i tanti liner "Toy" in cui mi sono imbattuto, al posto del cinghiame kaki ho sempre visto installato un insieme di tiranti in plastica semirigida o stoffa più stretta di quella da 1 pollice tradizionale (ad una o tre "spine di pesce", per capirci). Inoltre dei 9 fori che servono per i rivetti di fissaggio non ne era presente nessuno, visto il diverso materiale impiegato e la sua diversa disposizione. Questi liner venivano scartati prima che fosse installato il cinghiame, quindi completati a parte. Spesso li ho trovati con fantasiose colorazioni mimetiche ma anche decorati con precisi fregi divisionali.
    Tagliato così è servito sicuramente per completare un guscio di diverse dimensioni, l'OTAN francese è il candidato ideale.
    Analisi correttissima!Lo sai che questi 'toy helmets' stanno diventando rari? PaoloM

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato