Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 37

Discussione: Link russo....

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Depressione di Al Qattara ????? ???????
    Messaggi
    533
    Ciao Fabrizio,grazie delle info [] Per il resto,è come sospettavo....ci son sempre di mezzo i soldi....[]
    [center:28kubiwb]"Li ho visti i ragazzi del '99.Andavano in prima linea cantando.Li ho visti tornare in esigua schiera.Cantavano ancora" (Armando Diaz)[/center:28kubiwb]
    [center:28kubiwb]...chi non ha spada,venda il mantello e ne compri una... (Luca,22 1 71)[/center:28kubiwb]
    [center:28kubiwb]Socio F.I.S.A.T. www.fisat.us[/center:28kubiwb]

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da nautilus-dmc2

    Per l'amico Paolone, Se vuoi info sui Romagna Air finders, questo è il link

    http://freeforumzone.leonardo.it/forum. ... 17&f=61117

    rispondo a Mullon, non solo come membro dei r.a.f. ma anche come sommozzatore, di materiale nei laghi ce nè un sacco non solo il lago di garda ma anche bolsena, o il lago di massaciuccoli.(ne cito solo alcuni ma gran parte dei laghi nasconde piacevoli sorprese)
    Sul garda ho fatto molte immersioni e localizzato diverso materiale, ma un discoso è scendere a - 80m per fare un paio di foto e risalire dopo pochi min. seguendo tutte le norme di sicurezza, ed un altro è quello di lavorare a quelle profondità*. Solo sommozzatori professionisti con tutte le attrezzature del caso potrebbero fare un simile lavoro, ma .......chi sponsorizza ?????
    concludendo e sempre solo una questione di costi. Ciao fabrizio
    Grazie per le precisazioni.Urge,come al solito,una domanda/richiesta[],non è che hai fatto delle foto...subaquee?

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,130
    ciao, anche il lago d'orta (novara) nasconde molti cimeli, al pascolo di S.Maurizio facendo il bagno in particolari periodi anche a 2 mt di profondità* si trovano proiettili del 91, vi ripsparmio le varie leggende locali su camion di divise delle BN buttate alla foce del fiume toce che si immette nel lago o delle casse buttate a punta crabbia Orta s. Giulio, un mio ex collega sub, mi confermava delle casse, ma secondo lui sono difficilmente recuperabili per il fondo melmoso, che le ricopre per più della metà* senza attrezzatura sarebbe impresa ardua! anni fa un simpatico vecchietto di Pella sul lago d'orta mi raccontava che all'uscita del paese per festeggiare la fine della guerra si sparava con gli MP e Mab in direzione del lago, finito il caricatore, un bel lancio nel lago e sotto con un altro!
    vero si vero no non ci ho dormito per un pezzo e ogni volta che passavo di li puntavo l'occhio nelle acque nella speranza non fossero andati troppo a largo, ma più che lavatrici e rottami non vedevo[V]
    Novara fa da se'

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157
    Dovrò proprio pensare a fare un corso di sub...[innocent]

    E nei poco profondi laghetti alpini? Dite che si trovi qualcosa, magari anche della Prima G.M.?
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    ravenna
    Messaggi
    155
    Ciao Mulon purtroppo io non facevo foto, ero solo una delle guide subacquee, ma ho diverso materiale fotografico, che utilizzavo per documentarmi prima delle immersioni, (vedrò di rispolverare un po di materiale da postare)
    Per quanto riguarda i laghi, in genere erano un modo sicuro per disfarsi di oggetti ingobranti o pericolosi. Bisogna considerare che fango, sedimenti o in genere la natura a ricoperto quasi tutto.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Domanda:il fango,o meglio,la melma,quindi assenza di ossigeno,può aver conservato qualcosa a livello di stoffe all'interno di casse in teoria sigillate,come fatto con i tank russi nella steppa russa?Chiaro che metallo/acciaio e stoffe sono due cose ben differenti,ma se le casse ono ben sigillate?

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157
    Se le casse sono ben chiuse dovrebbe conservarsi qualunque cosa per molti, molti anni.

    Spiego però una cosa: il magico fango delle paludi russe conserva così bene proprio perchè non è fango...è torba! La torba è il risultato della decomposizione del legno di una foresta non più esistente, con i secoli il legno si modifica chimicamente fino ad assumere l'aspetto della torba (materiale utilissimo) che poi con il tempo diventerà* carbonfossile.
    La torba non sporca come il fango ed essendo carbone non permette la vita a nessun batterio, oltre a proteggere dall'azione dell'ossigeno, spietato e subdolo nemico tanto del ferro quanto nostro poichè intacca tutto quello con cui viene a contatto, polmoni compresi.Prova del potere conservante della torba sono le mummie che vi sono state trovate negli anni, con ancora la pelle ed i capelli dopo milioni di anni!!!
    Viene altresì usata per bagni rigeneranti tipo quelli col fieno, come combustibile, nel giardinaggio, e ho sentito anche per conservare i cibi in paesi "arretrati", ma quest'ultima cosa non sò come funzioni.
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  8. #28
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Citazione Originariamente Scritto da Die Nadel

    Il lago di Garda è pieno di automezzi, mezzi corazzati di varie dimensioni e tipo, casse, ecc. buttate li dai partigiani alla fine della guerra; e stato trovato tempo fa un intero camion carico di fucili, tutto ovviamente da buttare oramai però era un ritrovamento "grosso". c'è anche la storia di un PAK 40 abbandonato dai Tedeschi e poi riutilizzato dai partigiani contro gli stessi Tedeschi, solo che questi l'avevano caricato con munizioni sbagliate e il risultato ve lo potete immaginare, tutti i "serventi" fatti a brandelli e il cannone sventrato, per "rappresaglia" il relitto è stato buttato nel lago dai compagni dei morti.
    E si potrebbe continuare ancora...

    Saluti
    Die Nadel
    Al centro del lago di Garda vi è un'isola chiamata Trimelloni ed era un deposito di munizioni della seconda, molti anni fà* vi fù una esplosione che seminò in giro un bel pò di colpi. Per anni è rimasto tutto così e vi era il divieto di avvicinarsi ma mi dicono che alcuni sub hanno pascolato comunque.
    Dicono che già* da mesi è iniziata la bonifica.
    Mi hanno raccontato che giù dalla strada che da Lazise porta a Malcesine in un punto che non ricordo vi è in acqua un carro americano.[ciao2]
    luciano

  9. #29
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157
    Uno Sherman?!? Ragazzi chi è che porta i cavi di traino? Dai organizziamoci che si và*![]
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da Cavaliere nero

    Se le casse sono ben chiuse dovrebbe conservarsi qualunque cosa per molti, molti anni.

    Spiego però una cosa: il magico fango delle paludi russe conserva così bene proprio perchè non è fango...è torba! La torba è il risultato della decomposizione del legno di una foresta non più esistente, con i secoli il legno si modifica chimicamente fino ad assumere l'aspetto della torba (materiale utilissimo) che poi con il tempo diventerà* carbonfossile.
    La torba non sporca come il fango ed essendo carbone non permette la vita a nessun batterio, oltre a proteggere dall'azione dell'ossigeno, spietato e subdolo nemico tanto del ferro quanto nostro poichè intacca tutto quello con cui viene a contatto, polmoni compresi.Prova del potere conservante della torba sono le mummie che vi sono state trovate negli anni, con ancora la pelle ed i capelli dopo milioni di anni!!!
    Viene altresì usata per bagni rigeneranti tipo quelli col fieno, come combustibile, nel giardinaggio, e ho sentito anche per conservare i cibi in paesi "arretrati", ma quest'ultima cosa non sò come funzioni.
    Ti ringrazio per l'ottima spiegazione.Avevo un mzzo dubbio che la "melma" del lago di Garda non fosse come la "melma" delle steppe russe,e tu mi hai dato prova di ciò.E te ne sono grato.Come per l'ottima spiegazione sul come si forma la "torba" e xchè conserva così bene.Ora è tardi,ma domani appena ho un po' di tempo,posto alcune immagini di cosa può "ridare" la torba dopo 60 anni....

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato