Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 80

Discussione: Lo zaino mod. 1907

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991

    Lo zaino mod. 1907

    Trademark-Symbol.jpgitalrest.gif



    accessorio molto importante per ogni soldato della prima guerra mondiale, oggetto particolarmente ricercato dai collezionisti di quel periodo storico (spesso vanamente), lo zaino mod. 1907 era costruito in robusta tela impermeabile e, pur sufficientemente compatto, riusciva a contenere tutti quegli accessori ed attrezzature cui il fante non poteva rinunciare.

    Nella visione d'insieme è possibile apprezzare i due compartimenti laterali ed il corpo centrale dello zaino. Esternamente alla tasca di sinistra, alle cinghie visibili nella foto, si disponeva il piccozzino o la vanghetta:
    Immagine:

    63,1*KB

    Nella successiva foto, la posizione aperta, ci permette di vedere il doppio scompartimento del corpo centrale, di cui, quello verso lo schienale, più capiente per poterci disporre:
    -Fascia di lana (piegata a rettangolo, contro lo schienalino dello zaino);
    -Camicia (piegata a rettangolo e disposta sopra la fascia di lana);
    -Cravatta, fazzoletto, pezzuole per i piedi e il libretto personale (sovrapposti uno all'altro e racchiusi nella camicia)sul fondo dello zaino;
    La camicia veniva quindi coperta con la prima copertina dello zaino per separarla dal pane;
    -Due sacchetti di gallette, ognuno con 4 gallette (posti uno accanto all'altro sul fondo sopra la copertine che li separa dalla camicia);
    -Pane del peso compreso tra 750 e 1000 grammi poggiato sulle gallette). Il regolamento per l'affardellamento dello zaino, prevedeva persino che, qualora l'altezza del pane fuoriuscisse dallo zaino, bisognava tagliare la parte eccedente e riporta al fianco del pane stesso!
    -Tazza di latta (a fianco del pane)
    -Drappo per telegrafia a segnali (piegato e sistemato a fianco del pane)
    Immagine:


    49,62*KB

    La successiva immagine ci mostra lo scompartimento più esterno con relativa patta di chiusura; qui si sistemavano:
    -Scarpe da riposo (fino a quando ne fu previsto l'uso (1916)) con le punte verso il basso;
    -Scatoletta per grasso o spatola (tra le scarpe da riposo);
    -Borsa di pulizia, all'interno della quale era sistemato il sacchetto sol sale e gli accessori del fucile.
    Immagine:

    84,88*KB

    Immagine di una delle due tasche laterali esterne. In queste tasche si disponevano:
    -Due scatole di carne in conserva (una per tasca)
    -Due sacchetti (ciascuno con due pacchetti di cartucce), uno per tasca e poggiati sulle scatole di carne;
    Immagine:

    74,8*KB

    Sul fondo dello zaino, nelle apposite cinghie, erano fissati il bidone e la lanterna:
    Immagine:

    74,02*KB

    Vista posteriore, dello schienalino dello zaino, con bretelle e campanelle che si fissavano alle giberne:
    Immagine:

    87,98*KB

    Esternamente allo zaino nella parte centrale, tramite la lunga cintura era assicurata la gavetta, all'interno delle quale venivano conservati asciugatoio ed, avvolto da esso, il cucchiaio.
    Il telo tenda (ripiegato in maniera tale da ridurlo alle dimensioni della tasca)sopra le bretelle e sopra di esso la mantella
    con avvolti i Paletti per tenda (sul fondo).

    Immagine:

    92,45*KB


    saluti
    Dimonios

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    388
    Bello,sono anni che ne cerco uno--------
    grazie per eventuali segnalazioni.m

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ciao Dimonios,e complimenti.Ti posso fare una domanda?Ho sempre avuto modo di vedere accessari della IWW ma di sponda AU,quindi tutto quello che spero ci farai vedere sarà* per me nuovo e motivo di studio,di approfondimento.La domanda che ti voglio fare è se era prassi non marchiare l'equipaggiamento italiano nell a IWW o se il tuo zaino e l'eccezzione che conferma la regola.Inoltre,hai anche tutti gli accessori che hai elencato?Sarbbe davvero curioso vedere lo zaino "a pieno carico".
    Ciao e grazie.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Anche il mio, come vedi, non è in condizioni ottimali!
    Ed anchio, da anni, vorrei trovarne uno più bello, ma, niente...


    Dimonios

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Complimenti!!!Ottimo oggetto,conservato direi ottimamente,vissuto il giusto proprio come piace a me e soprattutto di non facile reperibilità*.Direi che puoi esserne contento!!!Davvero bello!
    Ciao![ciao2]
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins

    Complimenti!!!Ottimo oggetto,conservato direi ottimamente,vissuto il giusto proprio come piace a me e soprattutto di non facile reperibilità*.Direi che puoi esserne contento!!!Davvero bello!
    Ciao![ciao2]
    Ciao Mullon,
    per il R.E.I. non era propriamente una prassi, quella di non marchiare l'equipaggiamento, ma, purtroppo, raramente quest'operazione veniva eseguita. Il mio zaino non ha alcun marchio.
    C'è da dire che forse maggior cura per i marchi era dedicata alle uniformi (è sicuramente più prbabile reperire una giubba, calzoni, o camicia con marchi che non un tascapane, zaino, borraccia ecc.)
    Su questo aspetto gradirei l'opinione anche di alri.
    Per rispondere alla tua seconda domanda: non ho, purtroppo, tutti gli accessori elencati. Alcuni, come per esempio i sacchetti delle gallette, il pane, le pezzuole per piedi, il grasso per scarpe, non credo di averli neanche mai visti ed il motivo è facilmente intuibile.
    Se altri avessero invece qualcosa, sono ovviamente pregati di postare...
    Per quanto mi riguarda, inserirò qualche altra immagine di questi accessori in un altro momento.

    Saluti [ciao2]
    Dimonios

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Ciao Dimonios roba da professionisti... eeehhh!!!! Complimenti, raruccio, anch'io ovviamente locerco invano da una vita, ma mi consola che ci sono fior fiore di mega collezionisti che anche loro ne sono sprovvisti!!!
    Poi se ti sembra maltenuto e vecchio il tuo ... non c'è alcun problema a me piace: dimmi accetti carta di credito, PayPal, contrassegno, contanti... non hai che da chieder!!!
    Ah Ah Ah Ah .... mi vien già* da ridere... ma lo sai che si dice la speranza...!!!
    Davvero bello e pregevole, complimenti! Ciao.

    [:17][:17][:17][:17][:17]

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Grazie anche a te Celtico[]
    Mi piacerebbe conosere invece un tuo parere in merito ai marchi sull'equipaggiamento italiano.
    Saluti
    Dimonios

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Citazione Originariamente Scritto da dimonios

    Grazie anche a te Celtico[]
    Mi piacerebbe conosere invece un tuo parere in merito ai marchi sull'equipaggiamento italiano. Saluti Dimonios
    Ciao Dimonios, purtroppo non sono un esperto in questo campo benchè mi appassioni moltissimo, essenzialmente per la carenza di materiale sul mercato e di riferimenti certi da poter studiare!
    Lo sai i collezionisti seri sono molto gelosi delle loro cosucce!
    Comunque il mio pensiero è che in effetti anche il regno d'Italia marchiasse sia le uniformi (giubbe, cappelli ecc...) e sia l'equipaggiamento (zaini, tascapani, borracce ecc..).
    Però non credo che fosse una regola sempre attesa, nella mia vita ho avuto modo di avere per le mani oggetti (che purtroppo stoltamente non ho trattenuto!) che talvolta erano marchiati e talaltra no!
    Questo è un mio tascapane (riempito casualmente con robetta della 2agm) con due timbri: una M in ovale e una V con altre lettere e numeri in rettangolo! Ciao a presto. [ciao2]

    Immagine:

    131,95*KB

    Immagine:

    160,78*KB

    Immagine:

    105,86*KB

    Immagine:

    94,29*KB

    [:17][:17][:17][:17][:17][:17][:17]

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di nik1970
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    WELSCHTIROL-TRENTINO
    Messaggi
    1,273
    FINALMENTE DIMONIOS si riesce a vedere bene com'era fatto lo zaino italiano.che è veramente bello il tuo.Pensa che dove avevamo ritrovato i cappelli d' alpino abbiamo anche ritrovato molti pezzi degli zaini ,peccato che oramai dopo 90 anni sono rimasti solo i ganci , qualche pezzo di cuoio, l' intelaiatura in ferro, pero' non avevo mai []capito come fosse dal vivo fatto lo zaino ma ora grazie alle tue foto lo so' .ciao nik[ciao2]

    Immagine:

    126,88Â*KB
    http://www.milistory.net/forumtopic.asp?TOPIC_ID=3876
    [center:3fh89q7z]Serbi Dio l'austriaco Regno,Guardi il nostro Imperator!Nella fe',che Gli è sostegno,Regga noi con saggio amor"[/center:3fh89q7z]

    [center:3fh89q7z] Tanti Saluti dal WELSCHTirol [/center:3fh89q7z]

Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato