Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: Luger Artillerie DWM

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    258

    Luger Artillerie DWM

    Come promesso ecco le foto della "nonna" [^]

    Classe 1916,purtroppo per legge ritubata in calibro Cal. 7,65, monomatricola n° 5960, completa di calciolo e fondina (non fotografate xchè repro ma bacchetta di pulizia e chiavetta di smontaggio originali).

    Faccio posto alle foto, è meglio, alcune mosse x il mio proverbiale "ballo di S. Vito" alle mani.[][][]

    Immagine:

    35,05 KB

    Immagine:

    34,13 KB

    Immagine:

    23,96 KB

    Immagine:

    30,88 KB

    Immagine:

    25 KB

    Immagine:

    30,9 KB

    Immagine:

    23,55 KB

    Immagine:

    43,3 KB

    Ciao []
    Gew44 / Massimo

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    274
    eh, non c'è che dire, davvero molto bella,
    ne avevo una anch'io, ma messa decisamente peggio di questa, buone anche le punzonature imperiali e i zigrini, una curiosità*, le guancette sono originali?
    complimanti davvero un ottimo pezzo!!!!!!!![][][][][]
    dario

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    258
    Ciao dario,
    onestamente sulle guancette non so risponderti, l'ho acquistata cosi e non l'ho mai ed intendo mai toccata.

    Spero siano originali, per lo meno a vederle sono centrate e calzano alla perfezione, non so se ho espresso in maniera chiara il concetto [:I][:I]

    Pensa che da quando è stata acquistata circa 12 / 13 anni fa non l'ho mai portata al poligono per paura di rovinarla !!![:I][:I]

    Che stupido vero ?? [:I]

    Ciao
    Gew44 / Massimo

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    274
    Ciao Max!
    Non preoccuparti è quasi normale..., ne conosco anch'io di persone che hanno fior fiore di gioiellini a casa e non li portano mai a fare una salutare "passeggiata" in poligono [xx(][][]
    le Armi sono come le persone, per stare in salute devono fare un pò di esercizio, ma al contrario degli uomini NON vanno MAI in pensione!!!!!!!! hehehehe![]
    dario

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Bel pezzo Gew, complimenti davvero!
    Sul fatto di usare o meno un'arma storica alla quale si tiene particolarmente ci sarebbe molto da dire...
    Ricordate che usando una pistola semiauto i gas ad alta pressione che trafilano dalla camera ed i fumi del bossolo spento in estrazione raggiungono zone impensabili ed hanno il brutto difetto di essere piuttosto adesivi. Pulendo 3/4 pezzi ogni sabato sia di piccolo che di grosso calibro ho potuto verificare negli anni che per "bonificare" un'arma che ha sparato occorre uno smontaggio superiore a quello "di campagna" ed un lavoro alquanto lungo e tedioso, oltre che imbrattante... Se il vostro "tesoro" deve rimanere fermo per mesi od addirittura anni occorre che la pulizia e la lubrificazione con olii protettivi siano eccellenti.
    Il tempo e l'umidità* possono accelerare processi di degrado ed alterazione delle fecce che in alcuni casi attaccano il metallo e danneggiano la brunitura.
    Uno dei pericoli più grandi ed anche più trascurati resta però la "polpastrellata"! Dopo aver maneggiato il pezzo se non avete usato guanti in vinile o cotone è bene ripassare una pezzuola oliata, alcuni tipi di sudore sono in grado di rovinare una superfice brunita nell'arco di una notte!!!
    Nel caso decidiate di disasseblare la pistola documentatevi sulle operazioni da eseguire, munitevi di cacciaviti con taglio affilato parallelo e TEMPERATO, tanta pazienza, un buon banco di lavoro con superfice "morbida" (ideale il sughero) ricoperta di carta da pulizia bianca (risaltano i pezzi piccoli).
    Senza istruzioni occorre una certa perizia e molto studio, la quasi totalità* dei pezzi sono dei puzzle che conducono al successo esclusivamente seguendo la via scelta dal progettista, altrimenti si rischia di danneggiare qualcosa a cui magari si tiene molto (come mi è accaduto quando ero giovane e sprovveduto!).
    Probabilmente sono consigli che conoscete a memoria e che potevo risparmiare ma nel tempo passato al poligono ho visto molte persone sciupare per frettolosità* e/o imperizia delle armi molto belle e questo mi lascia sempre un pò di amaro in bocca...
    Pittost, Gew se non hai mai usato o "toccato" la tua Luger come fai a sapere se dentro è tutto a posto per quanto riguarda olio ed ossidazione?
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    796
    Amazza che Vademecum...he he he , scherzi a parte buona dose di consigli!
    molti di noi sicuramente praticano già* queste operazioni e le conoscono a menadito, ma una bella rinfrescata fa sempre bene...grazie Centerfire![:81]
    Denis

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Di niente Denis, almeno una volta su due mi capita qualcuno con un'arma in crisi e dispensare consigli è diventato una cosa praticamente automatica.... poi le armi sportive basta guardarle male per bloccarle talmente sono delicate! La manutenzione deve essere accurata fino all'ossessivo, sono come macchine da Formula 1, però qualcosa del metodo è buono anche per le armi "robuste"!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    274
    giusto, ma sai che a volte mentre sono in servizio al poligono tanta gente mi chiede come si fa a smontare e pulire l'arma propria che hanno appena usato? incredibile comprano armi e non le conoscono, allora io mi chiedo: con che criterio aquistano l'arma? pazienza per le ex o. ma quelle moderne.....[}]
    dario

  9. #9
    Moderatore L'avatar di BIGGET
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    2,445
    Uh....bella![^][^][^]
    ehi Max...gli splendori vanno fotografati sul velluto....non su "cartazza da computer"....quando mi farai sentire la voce della tua "bambina"??? E daiiiiiiiii...io porto la mia e facciamo un duetto![][][]


    Riguardo alle guancette, dovresti smontarle e controllare all'interno la presenza di numeri. Di solito (se mono...) corrispondono alla matricola dell'arma.

    Riguardo allo smontaggio dell'arma: è vero che molte persone non sanno smontarle... vero anche che fra lo smontaggio di una Beretta 34 e una DWM o...peggio ancora una C96, esite una certa differenza.
    Il sottoscritto, prima di avventurarsi nello smontaggio completo di un'arma complessa (non parlo della smontaggio da "campo") si è trovato anche in difficoltà*....molte volte fra un esploso e la manualità* dell'azione non sempre le cose coincidono!!! E allora...lemme lemme, con la coda fra le gambe ed il capo cosparso di cenere ed un sacchettino con tutti i pezzi sono andato a "piagnucolare" da persone più esperte....A me è successo.[]

    Un saluto a tutti!
    Sono ritornato dalle ferie e presto comincerò a postare qualche mio vecchio giocattolo![]
    BIGGET
    Perché negarlo...mi piaccion le Fibbie!!

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    258
    Ciao a tutti,
    rieccomi in pista dopo una settimanina al mare!!

    @ Centerfire: Proviene da collezione ed il precedente propietario l'ha sempre curata nei minimi particolari.
    Viene tenuta nella custodia e periodicamente smontata ed oliata tutta con guanti da in lattice( tipo quelli da paramedico o dottore)appunto per evitare contatti con la pelle e residui di sudore ( sodio) che creerebbero problemi come evidenzi dalla tua esperienza.
    per evitare che si inchiodi il percussore ho inserito(comperato)una "falsa cartuccia" in plastica ed ogni tanto "sparo" qualche colpo.

    @ BIGGET: Ci do un occhio la prossima volta, grazie.

    Ciao
    Gew44 / Massimo

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato