Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30

Discussione: M 33 BBNN

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,517

    M 33 BBNN

    Salve, vorrei riproporre questo mio ultimo M33 che mi è rimasto in collezione, dopo recenti scambi e vendite.
    Ho deciso di tenerlo; mi avevano offerto 300 euro!!
    Io non sono un commerciante, ma credo che per il pezzo in questione sia una cifra irrisoria a livello collezionistico.
    Già* sicuramente alcuni di voi lo avranno già* visto, forse anche in altri noti Forum. I pareri sono stati sempre molto discordi e tutti terminati con il beneficio del dubbio. Purtroppo di questi elmetti BBNN ne ho visti sempre pochissimi e la maggiorparte con il fregio fatto a mascherina: quello codificato per intenderci con il coltello lungo e curvo, oltre alle numerose repliche.
    Di questo mio elmo, conosco la storia della provenienza e ho avuto anche qualche riscontro da alcuni utenti di un Forum che si ricordavano dove e come fu rinvenuto. Faccio un breve riassunto: l'elmetto è stato rinvenuto, assieme ad altro materiale RSI nel Comune di Busto Arsizio in un sottoscala. Chi lo ha recuperato lo ha anche pulito con olio paglierino e si vede, anche per tirare fuori il fregio che era coperto di ruggine come tutto l'elmo.
    Il fregio è fatto a mano e non a mascherina ed anche bene; si sa che questi fregi alle volte erano molto caricaturali, cosa che si usava fare all'epoca da questi reparti particolari.
    Ultimamente ho avuto altri due riscontri positivi; uno a Bologna, dove venne un tizio di una certa età* (mai conosciuto)che prese in mano l'elmetto dicendomi che suo padre conosceva bene questo tipo di fregio appartenuto ad una Brigata chiamata "La Bastarda".
    Un secondo riscontro mi è arrivato tramite una e-mail dalla Yugoslavia da una persona che era molto interessata all'elmetto e lo avrebbe voluto acquistare. Mi dice che questo reparto di BBNN con questo fregio aveva operato in Yugoslavia dalle sue parti sotto comando tedesco .
    Ora, storie a parte, la vernice ed il fregio sono a mio parere coerenti e vedendo l'elmetto a 1 mm di distanza ,anche con la lente, ci si rende conto che la vernice è originale. Ci sono due o tre strati, verde chiaro prebellico, il teschio che si vede bene in alcuni particolari è fatto sopra il nero ed in ultimo il classico verdone scuro bellico che sicuramente aveva ricoperto il tutto.
    Il liner secondo me è stato rimontato con una cuffia bellica; anche questa ipotesi è plausibile con l'uso all'epoca di rimontare in arsenale gusci prebellici durante il periodo RSI. Altra particolarità* è il soggolo mancante del gancio e della fibia, sul quale sono state create delle asole per poterlo tenere chiuso.
    Insomma, io ci credo e me lo tengo stretto!!
    Vorrei scambiare se possibile delle opinioni anche con voi!!
    Grazie e a presto.
    P.S. Non me lo metterete mica nel Topic "Himayalate" !!!![][]

    Mario

    Immagine:

    56,43Â*KB

    Immagine:

    59,62Â*KB

    Immagine:

    59,28Â*KB

    Immagine:

    58,67Â*KB

    Immagine:

    59,43Â*KB

    Immagine:

    58,32Â*KB

    Immagine:

    73,96Â*KB

    Immagine:

    158,41Â*KB

    Immagine:

    102,64Â*KB

    Immagine:

    98,85Â*KB

    Immagine:

    117,54Â*KB

    Immagine:

    118,17Â*KB

    Immagine:

    93,89Â*KB

    Immagine:

    114,13Â*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    417
    [ciao2] le cuciture nella foto nr.11 mi sembrano postbelliche forse mi sbaglio ma qualcuno nel forum asseriva che le cuciture periodo bellico sono fatte cosi = tagli mentre quelle post a forma di z [ciao2]
    nascar

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157
    Mai sentito, anche un elmo che ho io ha la cucitura a Z e sono certo che sia bellico.
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,517
    Citazione Originariamente Scritto da nascar

    [ciao2] le cuciture nella foto nr.11 mi sembrano postbelliche forse mi sbaglio ma qualcuno nel forum asseriva che le cuciture periodo bellico sono fatte cosi = tagli mentre quelle post a forma di z [ciao2]

    Ciao, ti posso dire con certezza che è una convinzione errata che solo il tipo a doppia cucitura orizzontale fosse del tipo bellico.
    Gia' a partire dal 1936 fu introdotto anche da molti fornitori di accessori (es. ditta Sinigagliesi)il più robusto sistema di cucitura di rinforzo con il tragitto del filo orizzontale e diagonale detto sistema della cucitura a "Z". Addirittura in quakche caso veniva utilizzata anche una cucitura a "X" (a clessidra). Ci sono moltissime foto di cuffie del periodo bellico (perchè aventi i timbri ovali con la corona sabauda AT)con cuciture a "Z".
    Quindi sfatiamo questa leggenda per cui a Z non sono belliche!!!
    A presto
    Mario

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Personalmente è un elmo che non mi piace. Uno ne ho visto e quello che ho visto era certo come mia madre e mio padre. Tralasciando il discorso del montaggio o rimontaggio e della cucitura a Z o parallela (ancora se ne discute?), io parlerei unicamente della verniciatura interna (quasi inesistente?) e di quella esterna, con segni e graffi e sembra appaia qualche traccia di nero e verde più chiaro...comunque un "verdone" che potrebbe anche risalire al periodo RSI. Ma il fregio? Non mi piace, sembra plagevolmente fatto troppo in maniera artistica e non penso possa avere 60 anni. Tra l'altro sembra sia stato "riabbassato" a forza di passarci sopra pulendolo...
    boh... no so...
    Purtroppo questi son pezzi talmente "leggendari" che dificilmente riusciranno a mettere d'accordo il forum.
    Ne ho visto uno serio, ma ne ho visti tanti di finti e purtroppo quest'ultimi hanno minato quel determinato periodo delle militaria italiana.

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    417
    [ciao2] Grazie per la precisa risposta mi fa piacere in quanto io ho in collezione 2 mod.33 con la cucitura z l'unico difetto sono i sottogola in canapa(aggiunti da me)postbellici[ciao2]
    nascar

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,517
    Ciao Corrado, lo so infatti è come un atto di fede; ti assicuro però che averlo per le mani è un altra cosa. La vernice interna non c'è più è vero ma ne rimane se vedi bene nelle falde dei bordi interni ed è la stessa che c'è esternamente. Purtroppo sullo "spessore" del fregio non hai torto, ma è perchè è stato ripulito a fondo per riportare il fregio alla luce; infatti se vedi bene, sopra al bianco del fregio ci sono ancora tracce del "verdone".
    Avevo un altro elmo della Milizia con fregio giallo su fondo nero, poi ricoperto dal verdone e per ripulirlo è stato talmente consumato che ormai non aveva più spessore,era diventato evanescente ma era originalissimo.
    Sul fatto di piacere o meno posso essere d'accordo, ma è certo che per convincermi devo trovare una replica uguale.
    Sulla fattura del fregio non sono completamente d'accordo in quanto è fatto molto bene da una "mano" particolare, non credo che chi volesse fare un fregio falso ci mettesse tutta questa cura; si fa prima con le mascherine.
    perchè pezzi unici e rari debbono e possono stare solo in determinate collezioni???
    proverò a chiedere al tizio che mi ha scritto dalla Yugoslavia se ha qualche foto originale dove si vede questo tipo di fregio
    Comunque apprezzo la tua opinione e la rispetto.
    salutoni[ciao2][ciao2]
    Mario

  8. #8
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Gia in altra sede espressi il mio personale parere negativo,in quanto so da dove arriva quell'elmo e abitando a Busto Arsizio,posso assicurare che mai nessun elmo fu trovato nell'odierno municipo cittadino,che all'epoca era un ospedale civile.La brigata nera era alloggiata in altro sito.
    L'avevo gia fatto capire in abbondanza,ma non sono stato considerato.Pazienza.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,517
    Citazione Originariamente Scritto da 128legio

    Gia in altra sede espressi il mio personale parere negativo,in quanto so da dove arriva quell'elmo e abitando a Busto Arsizio,posso assicurare che mai nessun elmo fu trovato nell'odierno municipo cittadino,che all'epoca era un ospedale civile.La brigata nera era alloggiata in altro sito.
    L'avevo gia fatto capire in abbondanza,ma non sono stato considerato.Pazienza.
    Intanto la Brigata comunque c'era!!Io ho avuto altre due diverse testimonianze che mi dicono il contrario; chi ha ragione??? Non potrebbe essere che l'elmetto con altro materiale, prima di stanza in "altro sito" sia stato in qualche periodo spostato???
    Come facciamo a stabilire se del materiale è stato in un posto per 60 anni o meno??
    Sta di fatto cari amici, che coloro i quali avevano denigrato l'elmetto quando lo postai in altro Forum ed espresso questi pareri, sono gli stessi che quando ho voluto provare a mettere in vendita l'elmetto su e-bay, hanno fatto per primi le offerte in asta per poi proseguire con proposte di acquisto.
    Questo tanto per dire che l'elmetto non interessava perchè "fasullo"!![][]
    Mario

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593
    Non mi esprimo sull'elmo, solo un paio di annotazioni da povero pirla: l'asola non è fatta ad hoc, ma semplicemente sarà* marcito/scucito il filo e qualcuno si è preso la fibbietta. Pare infatti di vedere il "tragitto" della cucitura.

    - Se è stato energicamente spazzolato esternamente, magari internamente non è stato per nulla "trattato" alla stessa maniera, quindi la fioritura di ruggine appare molto più evidente. Mi capitò lo stesso con un guscio UNPA regalatomi. L'esterno uscì bene, l'interno (come di solito accade per vari fattori) presentava comunque una ruggine più profonda, cos' come per i rivetti.

    [ciao2]
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato