Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 53

Discussione: M.33 dei Carabinieri Reali

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    M.33 dei Carabinieri Reali

    Questo è un elmetto che possiedo da tanto tempo e mai presentato sui forum.

    E' in ottime condizioni, forse troppo, per cui a volte mi ha lasciato nel dubbio, però tutte le caratteristiche sono a posto.
    Notare in particolare i rivetti con lo scalino, il cerchio grigio verde, i reggisoggolo non verniciati, indizi di elmetto mai rimaneggiato, il soggolo nero, oltre la pelle chiara e con doppia cucitura parallela.
    Sulla cuffia vi è anche un timbro poco leggibile, l'unica parola che decifro è Carabinieri.

    Del resto esistono anche i mint.

    Ve lo propongo.

    scomparse tutte le foto

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Lo hai oliato,vero?Ti dirò,Piesse,sono sincero,anche se le condizioni sono spettacolari non è che mi faccia fare i salti sulla sedia.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Niente olio, non ce n'era bisogno.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Scusa,Piesse,a cosa è imputabile la macchia rossa sulla zona posteriore della cuffia?Non sarà* mica il timbro di cui parlavi?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Piero,l'embra smbra veramente intoccato.
    Non faccio M33,ma secondo me ci sono solo due opzioni possibili per questo elmo,fondo magazzino o tarocco perfetto!

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Più che altro su di un elmetto così perfetto come si spiega la ruggine sulle staffe e sui rivetti?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    La ruggine sui rivetti per assurdo è uno dei motivi che fanno pensare all'originalità*: i rivetti erano preverniciati e quando venivano montati la macchinetta, aprendo il "fiore" asportava parte della vernice, rendendo questi elementi molto aggredibili dalla ruggine, anche in caso di non uso.
    Lo stesso dicasi per i vari bulloni e rivetti sparsi.
    Anche il trovare le piastrine reggisoggolo non verniciate è uno dei sintomi di originalità*, ma diciamo soprattutto di non riverniciatura, perché spesso venivano montate al naturale, anche se esistono molte anche preverniciate.
    Anche la combinazione guscio nero/cerchio grigio verde è uno di quegli indici di originalità* di "fabbrica" noti e catalogati.
    Tenete presente che tutti gli elementi che compongono i M33 erano preverniciati o lasciati al naturale in caso di pezzi non ossidabili (alluminio o ferro cadmiato o zincato). Leggere a tal riguardo le ottime analisi e osservazioni sul libro di Bosi dedicato al 33.

    Per farla breve, quando si incontra un elmetto italiano dove il cerchio, i rivetti e i reggisoggolo sono tutti dello stesso identico colore del guscio si deve pensare ad una riverniciatura, da campo, o in fabbrica o forse un tarocco, ma non a un originale di fabbrica.

    Queste sono alcune fra le osservazioni che rendono questo elmetto da manuale in tutto e per tutto, un vero text book.

    Certo, può essere un tarocco perfetto, ma per rifarlo così bisogna essere attrezzati come in un arsenale d'epoca, disporre di rivettatrici originali, mascherine, rivetti originali, vernici d'epoca, ecc.

    L'alone rossastro, esaltato dalla foto, a cui accenna Cocis è soltanto una variazione di tono della pelle, la foto del timbro me la sono dimenticata: provvedo.

    Immagine:

    181,1*KB

  8. #8
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    ciao l'elmetto ha tutte le carte in regola , ma..... c'è qualcosa anche a me che fa storcere il naso.
    potresti postare una foto-particolare dei rivetti del soggolo...? sono verniciati o in ferro grezzo?
    ciao
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075
    Ciao Piero, onestamente debbo dirti che:
    -non mi convince il fregio con notevoli imperfezioni di disegno e di applicazione
    -non mi convince la vernice nera (che siano le foto?) che non era nera vero e propria, bensì nero quasi metallizzato
    Cio' non toglie che l'elmetto possa essere stato ricondizionato in caserma ma francamente ho i miei dubbi.
    [8D]Ciao, PaoloM

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Paolo, come ho detto i dubbi li ho anche io, però se l'interno non fosse stato nero, col cerchio verde e il tutto appare montato d'origine e non rimaneggiato, sarebbe stato più facile; anche il soggolo nero c'è.

    Così è difficile, a parer mio, a meno che sia stato lo stesso un CCRR riverniciato all'esterno e riprodotto il fregio.
    Il nero comunque un qualche riflesso metallico ce l'ha.

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •