Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28

Discussione: M1 Brasiliano

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    M1 Brasiliano

    Argomento difficile.
    Proveniente da un collezionista di Rio de Janeiro, presento questo elmetto fregiato col simbolo della FEB.

    L'elmetto secondo il corrispondente brasiliano sarebbe appartenuto ad un veterano del 1° Reggimento di fanteria "Sampaio", facente parte del secondo contigente sbarcato in Italia nel settembre 1944 .
    I Reggimenti di fanteria brasialiani inquadrati nella FEB erano tre: il 6° formato essenzialmenete da "paulistanos" (in seguito denominato Ipiranga), lo 11° (poi chiamato Tiradentes) formato invece da "mineiros", abitanti soprattutto di Sao Joao del Rei - Belo Horizonte e appunto il 1° "Sampaio" formato da "cariocas", appunto cittadini di Rio de Janeiro.
    Secondo la testimonianza l'elmetto sarebbe stato decorato al rientro in Patria e usato in vari "desfiles de la Vitoria" susseguitesi nel 1945 e negli anni seguenti.

    Osservandolo, l'elmetto è un normale M1 ganci fissi e giunzione anteriore, porta le classiche rotture da stress dell'acciaio della calotta tipiche di alcuni lotti di questi elmetti; dal numero di produzione, chiaramente visibile, cioè 784A, si evince che trattasi di produzione McCord ma, pur ganci fissi, non propriamente una prima produzione; secondo le tabelle sarebbe stato prodotto nel dicembre 1943, e cioè quando ufficialmente la produzione dei ganci fissi era già* terminata (ottobre 1943), ma devo dire che non è l'unico esempio; proprio sabato scorso a Massa ho preso un altro ganci fissi che porta il numero 759A, quindi anch'esso prodotto dopo l'ottobre 1943.

    L'elmetto è stato senz'altro riverniciato, con una vernice verde scura semilucida tipica degli elmetti brasiliani anni 40/60.
    Lo scudetto appare però dipinto sulla vernice di base originale, e contornato dalla successiva verniciatura, della quale rimangono numerose tracce, anche se consunta anch'essa.

    La mia ipotesi che il veterano stesso, viste le scadenti condizioni della vernice originale, abbia provveduto alla sovraverniciatura, lasciando però ben in vista lo stemma, ma ciò potrebbe essere avvenuto anche prima del rientro in Patria, in quanto l'elmetto è comunque vissuto, cosa che se fosse stato usato solo come cimelio reducistico forse sarebbe stato meno evidente.

    Lo stemma è realizzato su un elmetto comunque non nuovo, ma ciò sarebbe logico, se è stato dipinto a guerra finita o quasi, e anche per il fatto che ai brasiliani non fu dato materiale nuovo, ma già* usato e accantonato nei magazzini.
    Inoltre lo stemma è realizzato con vernici resistentissime, ho fatto numerosi test che non sto a raccontare, il che giustificherebbe l'ottima conservazione.

    L'elmetto è completo di liner, che però non è in buone condizioni (lo sto leggermente restaurando) e probabilmente è di produzione brasiliana, in quanto porta un marchietto che non ho mai visto fra gli americani.
    Comunque apparentemente è identico ad un liner bellico USA, anche nel colore dei cinghiaggi.
    Posto una foto del marchietto per curiosità*.

    Ecco qualche foto dell'elmetto.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M1 Brasiliano

    Interessantissimo questo M1, Piesse!!! Stavo notando come il liner sia di produzione brasiliana e le dimensioni abbastanza marcate del fregio!!!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,091

    Re: M1 Brasiliano

    Il fregio sull'elmetto d'acciaio e' attendibile. Li facevano a mano, piu' grandi, piu' piccoli, doppi, singoli, al lato, di fronte ecc. nonché fregi di altra tipologia. Cio' che mi lascia perplesso e' il liner di fattura brasiliana!! Le cronache riportano che i brasiliani partirono dal Brasile con le loro uniformi e il loro equipaggiamento base (no elmetti) bensi' bustine e cappelli da fatica (forse qualche ufficiale con l'adrian di fibra o di cartone), comunque elmetti ed equipaggiamento base americano, venne fornito sul suolo italiano, assieme alle armi leggere.
    L'addestramento col materiale americano avvenne sempre in Italia e fu molto affrettato tant'è che non tutti sapevano sparare col Garand M.1 senza farsi saltare un paio di dita della mano destra nel caricare. E' riportato su vari libri.In ogni caso, ricevettero elmetti M.1 americani sia a ganci fissi che a ganci mobili.Il fatto che l'elmetto presenti un liner brasiliano,mi fa' pensare che il reduce se lo sia portato dall'Italia, magari senza liner americano, e ne abbia messo poi uno brasiliano. Da notare che l'elmetto americano M.1 in Brasile e' entrato nell'uso comune nei tardi anni '50 e negli anni '60 hanno cominciato a produrlo da loro(intendo i liners).Credo tutto sia possibile, ma non che in Italia il B.E.F. fosse dotato di liners fatti in Brasile perché all'epoca dell'impiego di questo corpo in Italia, non esisteva. PaoloM

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M1 Brasiliano

    Quindi guscio ok, liner no? Ho capito giusto?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,091

    Re: M1 Brasiliano

    Del liner si e' visto solo il marchietto che e' inconfondibilmente brasiliano. Ma guarda che gia' cosi', senza liner, e' un pezzo notevole. Tra l'altro ricordo che tra i miei doppi dovrei avere un liner USA, semi completo col nome di un brasiliano che combatte' sulla Linea Gotica. Per cui semmai è solo questione di accordarsi...se di interesse. Vedra' Piero. PaoloM

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: M1 Brasiliano

    Non sono stato chiaro.
    Ovviamente quel che conta a parer mio è il guscio.
    Il liner è evidentemente stato aggiunto in seguito; ad un occhio non esperto non sembra avere niente che non va, sembra tranquillamente americano.

    Ma tanto per complicarci la vita, vi posto le immagini di un altro M1 anch'esso proveniente dal Brasile, insieme a questo a dir la verità*, diciamo che per ammortizzare le spese di spedizione che costano più degli elmetti, ne ho presi due.
    Anche questo è un ganci fissi, produzione McCord ottobre 1943 (lotto 708B), stesse crettature sul guscio, insomma anche lui, se pur senza fregi e sovradipinto, è un elmo riconducibile alla FEB, probabilmente riutilizzato; non ha fregi salvo il grado sul davanti; ha delle abrasioni sui lati che possono significare o l'abrasione del fregio, o la ricerca senza successo degli stessi, oppure soltanto una normale usura.
    Fin qui l'elmetto.
    Poi il liner; ritengo sia anch'esso di produzione brasiliana e la stessa ditta dell'altro, ancora marchio TM in un triangolo, ma con un logo diverso.
    Liner analogo in tutto e per tutto a quelli bellici americani, ma la stranezza è che, dalla decorazione esterna, SEMBRA che sia stato addirittura usato dall'US Navy....piccolo mistero.....
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M1 Brasiliano

    In effetti il liner si direbbe proprio utilizzato dalla USN. Potrebbe essere stato costruito da un produttore americano che però non era presente ai tempi della WWII?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,091

    Re: M1 Brasiliano

    Allora, circa i liners credo abbiamo svelato l'arcano.T e N su entrambi i marchi sta per
    'Helmet maker in Rio called "Trindade and Nelson" '. Sono sottoelmi entrambi fatti in
    Brasile dalla stessa ditta, che apri' alla fine degli anni '50 e chiuse alla fine dei '60 per
    difficolta' economiche. L'ho chiesto all'HelmNet di cui sono socio ed ho avuto questa
    risposta.L'unica vera stranezza e' la presenza delle sigle dell'USN, improprie su quel
    sottoelmo prettamente brasiliano.A questo nessuno ha saputo rispondere.
    PaoloM

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M1 Brasiliano

    Grandioso!!! Marpo, sei il Numero 1!!!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461

    Re: M1 Brasiliano

    Interessante elmetto, complimenti piesse!
    Ho una curiosità*, però: tu hai parlato di metodi per "verificare la resistenza delle vernici del fregio" dicendo però che non li stavi a raccontare...ora, capisco che possa non essere del tutto coerente col topic, ma qui riemerge la mia deformazione professionale, perciò ti chiedo, con la bava alla bocca, di parlarmi di questi test che hai effettuato.
    Pvt Guy P Rossi

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato