Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: M1 del Sergente ...

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    394

    M1 del Sergente ...

    Ciao. Durante le vancanze di Natale, ho comperato questo elmetto M1 ganci fissi. L'elmo e' un Mc Cord front seam di inizio conflitto, probabilmente verrniciato successivamente con il verde scuro jeep usato nel dopoguerra. Anche il soggolo e' per lo meno "fine conflitto" a giudicare dalla fibbia. Sulle chevron da sergente e la banda NCO non mi pronuncio, non ho alcuna esperienza in merito.

    Il liner e' MSA (quindi bellico) anche se dall'aspetto verde scuro, liscio e lucido, molto diverso dal solito westinghouse. Comunque. per quanto in cattive condizione, mi sembra coerente. Sulla neckband si legge il marchio SMC mentre sulla headband si legge "SPEC CVS ???, W.11.009 qm 35271, 1945 PKW" con il beneficio del dubbio per via di qualche carattere un po' evanescente. Il soggolo di cuoio non c'e' piu', rimane solo uno spezzone con un tivetto marchiato "united carr". All'interno del liner e' scritto con vernice bianca il nome di "Paul R Saunier RA 35861000"

    Insomma, probabilmente un elmo modesto e malconcio ma, se ci lasciamo illudere quanto basta, molto suggestivo di cui aspetto il vostro giudizio.

    sergio
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    394

    Re: M1 del Sergente ...

    Un collezionista statunitense ha fatto per me una breve ricerca negli archivi del nominativo riportato nel liner.
    Ecco un copia-e-incolla di quanto mi ha fatto avere (courtesy of ClaptonIsGod)


    Field Title Value Meaning
    ARMY SERIAL NUMBER 35861000 35861000
    NAME SAUNIER#PAUL#R########## SAUNIER#PAUL#R##########
    RESIDENCE: STATE 53 OHIO
    RESIDENCE: COUNTY 151 STARK
    PLACE OF ENLISTMENT 9145 CP BEALE MARYSVILLE CALIFORNIA
    DATE OF ENLISTMENT DAY 24 24
    DATE OF ENLISTMENT MONTH 10 10
    DATE OF ENLISTMENT YEAR 45 45
    GRADE: ALPHA DESIGNATION PFC# Private First Class
    GRADE: CODE 7 Private First Class
    BRANCH: ALPHA DESIGNATION AMD Undefined Code
    BRANCH: CODE 12 Undefined Code
    FIELD USE AS DESIRED # #
    TERM OF ENLISTMENT 3 Enlistment for Hawaiian Department
    LONGEVITY ### ###
    SOURCE OF ARMY PERSONNEL 6 Enlisted Man, Philippine Scout or recall to AD of an enlisted man who had been transferred to the ERC
    NATIVITY 53 OHIO
    YEAR OF BIRTH 26 26
    RACE AND CITIZENSHIP 1 White, citizen
    EDUCATION 0 Grammar school
    CIVILIAN OCCUPATION 010 Undefined Code
    MARITAL STATUS 6 Single, without dependents
    COMPONENT OF THE ARMY 1 Regular Army (including Officers, Nurses, Warrant Officers, and Enlisted Men)
    CARD NUMBER # #
    BOX NUMBER 1003 1003
    FILM REEL NUMBER 5.65# 5.65#

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M1 del Sergente ...

    A me sinceramente non dispiace per nulla, lo sai? Ci dici il numero di lotto del guscio? Grazie anticipatamente!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: M1 del Sergente ...

    L'elmetto non è male e poi adesso dopo le indicazioni di Rocket sai tutto sul soldato.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927

    Re: M1 del Sergente ...

    Ciao, guscio molto bello ,le fibbie in acciaio sono state introdotte nel 43 , le insegne se originali, indicano che il guscio è stato in europa.
    Berto

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: M1 del Sergente ...

    Direi piuttosto un onesto esempio di come si presentava un M1 in epoca guerra di Corea, a me piace molto.

    Tra parentesi, il prefisso "RA" alla matricola del militare è post luglio 1947, combaciando con i dati tratti dal database NARA. La vernice e lo stile di marchi di grado sul guscio sono altrettanto tipici del periodo postbellico. Ovvio che l'elmetto in sé, invece, è di produzione bellica.
    Kilroy

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    394

    Re: M1 del Sergente ...

    Grazie a tutti per i vostri interventi! Anche a me l'elmetto piace molto, anche se quando l'ho preso speravo che fosse un WW2 per via dei ganci fissi e per il liner MSA, che tra l'altro e' il primo che possiedo. Evidentemente si tratta di un ricondizionamento di un elmetto pre-esistente per utilizzo post-war. La colorazione del guscio e' caratteristica del periodo Corea e con molta probabilita' e' stato ridipinto. Il liner non sembra essere verniciato a pennello, e non si vedono tracce di una precedente colorazione. Eppure il webbing e' evidentemente OD3 e non OD7 come ci si aspetterebbe da una manifattura post '45.
    Un tipico esempio di elmo che ha subito numerose trasformazioni nel corso del tempo.

    ciao

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M1 del Sergente ...

    Considera che anche in Vietnam sono stati utilizzati elmetti a ganci fissi. Tutto materiale che è stato utilizzato a consumo fino a quando non sono entrati in scena i primi elmetti in kevlar.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di BERTO
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    927

    Re: M1 del Sergente ...

    Citazione Originariamente Scritto da kilroy
    Direi piuttosto un onesto esempio di come si presentava un M1 in epoca guerra di Corea, a me piace molto.

    Tra parentesi, il prefisso "RA" alla matricola del militare è post luglio 1947, combaciando con i dati tratti dal database NARA. La vernice e lo stile di marchi di grado sul guscio sono altrettanto tipici del periodo postbellico. Ovvio che l'elmetto in sé, invece, è di produzione bellica.
    ciao, scuste la mia ignoranza, a parte la riverniciatura del guscio, ma le barre orrizontali o verticali sul retro degli elmetti sono state usate anche post ww2,
    e non solo in Europa durante la ww2 ?
    Grazie anticipatamente
    Berto

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: M1 del Sergente ...

    Ci sono RARI esempi di bande posteriori su elmetti usati nei primi anni Cinquanta. Tenendo presente la verniciatura (convincente) dell'elmetto e sottoelmetto, che tra l'altro sembra suggerire un loro precoce abbinamento, nonché la matricola del militare e le notizie trovate al NARA, propendevo di primo acchito per l'ipotesi di un onesto marchio postbellico.

    Devo dire però che sulla scorta del tuo messaggio ho esaminato le foto con più attenzione e qualche dubbio sull'originalità* dei marchi mi è sorto. Quel marroncino "effetto ruggine" sul bianco della vernice e quelle scrostature strategicamente piazzate lanciano un deciso segnale d'allarme...

    Però da una foto è difficile trarre conclusioni certe, sono tutte impressioni.

    Se il sottoelmetto è abbinato d'origine al guscio, l'unica cosa che ne conseguirebbe con certezza è che non sono marchi originali del periodo bellico.

    Ciao
    Kilroy

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato