Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: M33 Artiglieria camo Normandia ???

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    M33 Artiglieria camo Normandia ???

    Ogni tanto ci si imbatte in qualcosa che pur uscendo da ogni canone prescritto, ti da la sensazione di essere assolutamente autentico.
    Questo mi è capitato con questo decisamente insolito M33.
    Si tratta come vedete di un elmetto con caratteristiche di base indubbiamente belliche, compresa la vernice di fabbrica, grigio verde di guerra inoltrata, diciamo 1941-1943; sopra ad esso è stata applicata una verniciatura di tipo rugoso, di quella che fa poca presa, e fin qui cosa già* vista e non particolarmente strana.
    Ma decisamente insolito è il camouflage applicato a spruzzo, a tre colori, grigio chiaro, nero e marrone rossiccio; inoltre un fregio a tampone di fattura non ordinaria, e le due piccole v nel cerchietto, cosa però che non mi è nuova anche se in questo momento non riesco a ricordare dove ho già* visto qualcosa del genere.

    Insomma, lo sapete, non mi ritengo un esperto, ma oramai una certa esperienza e padronanza sull'argomento M33 credo di averla; quest'elmetto mi piace e mi convince abbastanza, anche se onestamente non so come collocarlo.

    Mi fa piacere se stimolerà* interesse e discussione, e, perché no, anche un po' di sana polemica.

    scomparse le foto

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ma Piero,come al solito hai già* detto tutto tu praticamente.Di mio posso solo aggiungere che è davvero convincente.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022
    Sicuramente un bel pezzo. Davvero particolare la verniciatura. [ciao2]

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036
    Quelle due V sul tondino non mi sono nuove, pero' vatti a ricordare dove le ho viste!Forse su un fregio italiano usato in Spagna.Debbo controllare su qualche sacro testo che per ora non ho con me.Da dove viene l'elmetto?
    Niente da dire sulla tintaer me e' convincente e anche il resto.Peccato che per pulirlo probabilmente o hanno usato una spazzola metallica o della carta vetrata impropria.Ciao[8D]PaoloM

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Aspettavo giusto il tuo intervento, Paolo.
    Mi sembrava appunto di ricordare che di un simbolo simile a queste v ne avessi parlato proprio tu, forse sul defunto forum.
    Mi fa piacere che anche tu lo trovi credibile; specifico che io ho detto Normandia quasi per scherzo, ma una telefonata di poco fa mi ha suggerito che potrebbe essere Normandia per davvero.
    Tu invece, Paolo, mi sembra che propendi per Spagna, o sbaglio? A me non sembrerebbe Spagna, anche perché i rivetti non sono di primo tipo, ma quelli a scalino, e tutti gli elmetti Spagna che ho visto invece hanno quelli a due linguette, quando non quelli spagnoli di ricondizionamento.

    Riguardo la provenienza, viene da un amico collezionista del Piemonte, che conosci anche tu, mi risulta; mi sembra mi abbia detto che viene dagli USA, come la maggior parte degli elmetti italiani, dobbiamo riconoscere, prede belliche dei nostri avversari di allora!!!

    Infine, dove noti tracce di carta vetrata o simili? a me non sembra di vederne. Ciao.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036
    Piero debbo controllare i vari appunti e varie foto che ho sui dischetti.
    Fino a che non lo faccio non posso essere sicuro. La mimetizzazione mi ricorda qualcosa, cosi' come le VV, pero' non ne sono sicuro.Ne riparleremo. Effettivamente le ventilazioni a scalino lo fanno propendere per la WWII, non mi ero soffermato sul particolare.
    Per ora, Buona Pasqua ![8D]PaoloM

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    40
    ciao, non sn un espertone, la maggior parte degli elmetti che ho in collezione li ho presi "a pelle" e grazie a dio mi e' andata bene che dio mi folgori, ma quegli "sbuffi " di vernice mi sanno tanto di bomboletta, visto quanti granuli sulle sfumature??
    visto il camo dato anche sulla calotta non incrostata? quel lucido non mi convince , così come quell'effetto volutamente artefatto, troppo fatto bene x sembrare vero! nella nona foto il bianco e' palesemente "spruzzato da lontano"
    adesso fucilatemi pure, sto accendendo l'ultima sigaretta

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di franzroma
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    2,446
    ho visto solo adesso questa discussione e sinceramente sono rimasto un po perplesso sulla bontà* del mimetismo, la tonalità* ed il modo in cui si preseta mi danno molto l'impressione di artefatto casalingo, il resto mi sembra in ordine.
    francesco / nachtjager44 / franzroma

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Ritengo che solo un suicida potrebbe imbrattare con bomboletta un elmetto di questo tipo, ma tutto è possibile.
    Ma, primo tutto è possibile, secondo ovviamente appena l'ho visto me lo sono chiesto anch'io.
    Parecchie centinaia di elmetti visti a qualcosa deve servire.

    Però questo elmetto, ahimè, è credibile, se pur insolito.
    Anche settanta anni fa si verniciava a spruzzo.

    Credibile perlomeno tanto quanto decine di camo tedeschi che stanno un po' invadendo il mercato ultimamente; purtroppo ho visto dei camo tedeschi che, almeno dalle foto, se non fosse perché il "produttore" lo dichiara espressamente e addirittura li marca all'interno per riconoscerli, mi avrebbero ingannato alla grande.

    Ma sostanzialmente diverso è, tra l'altro, il valore venale che si attribuisce ai camo tedeschi, che tutti conosciamo, all'infinitamente più basso attribuito a questo strano 33.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di franzroma
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    2,446
    scusa Piesse ma per me il mimetismo non è affatto credibile, senza mettere in discussione la bontà* del resto che è evidente, di pazzi ce ne sono in giro, ho visto elmi tedeschi riverniciati per far giocare i figli in giardino o mimetici rovinati per curiosare sotto la vernice, tutto è possibile magari un precedente proprietario attribuiva a questo elmo valore zero e non c'ha pensato su ad abbazzare questo mimetismo, ma dubito che sia d'epoca!!!
    francesco / nachtjager44 / franzroma

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato