Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28

Discussione: M33 CAI Belgio

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    37

    Exclamation M33 CAI Belgio

    tcopyright-gold-small.jpgitalrest.gif

    M33 Regia Aeronautica CAI Belgio: attendo commenti Saluti a tutti




    index.jpeg images.jpeg

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: M33 CAI BELGIO

    Io lo trovo molto bello e molto credibile.

    Tra l'altro è una tipologia di fregio che mi piace un sacco, anzi, questo lo avevo seguito anch'io, quando era in vendita, ma il prezzo in quel momento era per me decisamente troppo elevato, anche se sostanzialmente il linea con la rarità* e, in questo caso, anche delle ottime condizioni dell'elmetto.

    Certo, la certezza è difficile, però, ripeto, per me è un pezzo stupendo.

    I miei complimenti.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: M33 CAI BELGIO

    Ciao, condivido quanto detto da Piesse: "la certezza e' difficile". Si tratta di un elmetto nella realta' iper iper raro. L'elmo postato pero', secondo il mio modesto parere, si presenta veramente troppo "immacolato": completo in tutto, molto ordinato, con colorazione integra, decal integre che sembrano nuove, interno integro sia per la cuffia che, evidentemente, per il cerchione. Sembra un elmetto con il dono dell'eterna giovinezza. Parere ovviamente personale. Ciao.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075

    Re: M33 CAI BELGIO

    L'elmetto M.33 del Corpo Aereo in Belgio illustrato a me pare plausibilmente corretto in tutti i sensi. Io ho probabilmente avuto un'altra versione (guardando al fregio principale leggermente differente) che illustro:
    La decalcomania è molto esile (non rivelo lo spessore né le dimensioni)

    Lo scudetto sannitco tricolore con fascio ha anch'esso uno spessore


    La vista d'insieme con l'uniforme: stivali tedeschi e pantaloni lunghi g. azzurri
    Copyright Marzetti's Archive

    Il CAI ricevette in un primo momento elmetti M.33 g. verdi senza fregio alcuno.Poco dopo
    ricevette l'elmetto di cui allego le foto.E' noto qualche elmetto di questo tipo anche di color grigio-azzurro, col fregio del tipo postato ad inizio topic.
    Nel periodo attuale (forse anni '90), sono state rifatte le decals (principalmente ad acqua), ma in realta'
    c'era un collante chimico che non rivelo per non favorire i falsari. Saluti, PaoloM

    @Gertro: il fatto che l'elmetto sia intonso, non significa che sia tarocco. Togliamoci dalla testa che tutti gli elmetti debbano avere segni o ruggine d'epoca. Dipende ovviamente da come e dove sono stati conservati. Non e' il primo di questa tipologia che si vede in queste condizioni.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #5
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: M33 CAI BELGIO

    Ciao Marpo, perfettamente d'accordo con te. Il tempo pero' lascia il suo segno. L'anomalia che mi e' subito balzata evidente e' dipesa innanzitutto dalla decal del tricolore e della croce, il resto e' stato consequenziale. Il bianco dello scudetto tricolore e della croce non dovrebbe essere ingiallito? Sono pur passati oltre 60 anni e anche un libro mai toccato e custodito amorevolmente ingiallisce. Le decal non possono sfuggire alle ingiurie del tempo. O sbaglio? Tu che dici? Un caro saluto a un grande lume. Ciao.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: M33 CAI BELGIO

    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    Ciao Marpo, perfettamente d'accordo con te. Il tempo pero' lascia il suo segno. L'anomalia che mi e' subito balzata evidente e' dipesa innanzitutto dalla decal del tricolore e della croce, il resto e' stato consequenziale. Il bianco dello scudetto tricolore e della croce non dovrebbe essere ingiallito? Sono pur passati oltre 60 anni e anche un libro mai toccato e custodito amorevolmente ingiallisce. Le decal non possono sfuggire alle ingiurie del tempo. O sbaglio? Tu che dici? Un caro saluto a un grande lume. Ciao.
    Aggiungo una ulteriore considerazione. I petali dell'apertura "a fiore" del rivetto di sfiato (l'unico che si vede ma sicuramente il discorso riguarda anche gli altri) stranamente sono riverniciati. Infatti non si nota la minima sbucciatura di metallo conseguente all'utilizzo della apposita pinza rivettatrice che ben avrebbe dovuto sbucciare la vernice dei petali. Ne ricavo che l'interno e' stato riverniciato con il cerchione montato (la medesima vernice, pertanto, ricopre uniformemente l'elmo, il cerchione e i rivetti). Tra l'altro l'elmo intende presentarsi come verniciato in fabbrica non gia' come un ricondizionamento fatto in zona operativa o in caserma. Questa caratteristica (petali verniciati senza alcuna sbucciatura di vernice) e' riscontrabile nella maggior parte degli elmetti che circolano oggigiorno come "bellici". A mio avviso questa particolarita' non e' indice della genuinita' dell'elmo perche', come ho detto, si tratta di una caratteristica piuttosto generalizzata riscontrabile sugli elmetti qualificati frettolosamente come "bellici" che oggigiorno abbondano in ogni luogo sia in quantita' che in tipologie. L'unico filmato ad oggi conosciuto relativo alla costruzione di M33 documenta che il guscio, interno/esterno, era gia' verniciato prima della applicazione del cerchione (anch'esso gia' verniciato prima del montaggio) con la conseguenza che i petali dei rivetti subivano necessariamente questa sbucciatura all'atto dell'applicazione. Tra l'altro nei postbellici doc (per doc intendo quelli di fabbrica) i petali di apertura dei rivetti sono sistematicamente sbucciati. Questa e' una ulteriore considerazione alle perplessita' gia' manifestate sulla genuinita' di questo elmo CAI. Parere ovviamente personale. Ciao.

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: M33 CAI BELGIO

    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    Ciao Marpo, perfettamente d'accordo con te. Il tempo pero' lascia il suo segno. L'anomalia che mi e' subito balzata evidente e' dipesa innanzitutto dalla decal del tricolore e della croce, il resto e' stato consequenziale. Il bianco dello scudetto tricolore e della croce non dovrebbe essere ingiallito? Sono pur passati oltre 60 anni e anche un libro mai toccato e custodito amorevolmente ingiallisce. Le decal non possono sfuggire alle ingiurie del tempo. O sbaglio? Tu che dici? Un caro saluto a un grande lume. Ciao.
    Aggiungo una ulteriore considerazione. I petali dell'apertura "a fiore" del rivetto di sfiato (l'unico che si vede ma sicuramente il discorso riguarda anche gli altri) stranamente sono riverniciati. Infatti non si nota la minima sbucciatura di metallo conseguente all'utilizzo della apposita pinza rivettatrice che ben avrebbe dovuto sbucciare la vernice dei petali. Ne ricavo che l'interno e' stato riverniciato con il cerchione montato (la medesima vernice, pertanto, ricopre uniformemente l'elmo, il cerchione e i rivetti). Tra l'altro l'elmo intende presentarsi come verniciato in fabbrica non gia' come un ricondizionamento fatto in zona operativa o in caserma. Questa caratteristica (petali verniciati senza alcuna sbucciatura di vernice) e' riscontrabile nella maggior parte degli elmetti che circolano oggigiorno come "bellici". A mio avviso questa particolarita' non e' indice della genuinita' dell'elmo perche', come ho detto, si tratta di una caratteristica piuttosto generalizzata riscontrabile sugli elmetti qualificati frettolosamente come "bellici" che oggigiorno abbondano in ogni luogo sia in quantita' che in tipologie. L'unico filmato ad oggi conosciuto relativo alla costruzione di M33 documenta che il guscio, interno/esterno, era gia' verniciato prima della applicazione del cerchione (anch'esso gia' verniciato prima del montaggio) con la conseguenza che i petali dei rivetti subivano necessariamente questa sbucciatura all'atto dell'applicazione. Tra l'altro nei postbellici doc (per doc intendo quelli di fabbrica) i petali di apertura dei rivetti sono sistematicamente sbucciati. Questa e' una ulteriore considerazione alle perplessita' gia' manifestate sulla genuinita' di questo elmo CAI. Parere ovviamente personale. Ciao.
    A rettifica delle mie considerazioni e' da ritenersi che la circostanza dei petali riverniciati non e' decisiva nello stabilire l'originalita' o meno di un elmetto bellico in quanto e' probabile che determinati opifici industriali rimarcassero a pennello, con la vernice dell'elmetto, questi petali evidentemente al fine di prevenzione dalla ruggine (fonte: Marpo). In ogni caso i dubbi sui fregi, per le ragioni gia' evidenziate, e pertanto sull'elmetto restano. Ciao.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    37

    Re: M33 CAI BELGIO

    Caro Gertro,
    sono contento che i dubbi sui rivetti siano rientrati; per quanto attiene al fatto che l'elmetto sia "immacolato", no non è affatto immacolato, è solo in ottimo stato di conservazione, la vernice mostra l'usura del tempo, le decals hanno dei punti dove mostrano usura, il cuoio appare come dovrebbe essere dopo gli anni passati. Le decals poi sono esattamente come dici tu, ossia ingiallite (non sono bianche immacolate per capirci, specialmente lo scudetto tricolore), le foto spesso non rendono giustizia agli elmetti per i quali l'ultima parola va detta avendoli in mano. Provo a postare una foto dello scudetto che tenta di evidenziare quanto affermato.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    37

    Re: M33 CAI BELGIO

    Confronto scudetti: prima Marpo poi il mio.


  10. #10
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075

    Re: M33 CAI BELGIO

    Bella la foto dello scudetto sannitico con fascio che hai postato: non avevo fatto caso
    che la decal ha delle caratteristiche diverse da quello presente sull'elmetto da me postato.
    Essendo i fregi , il frontale e il laterale, diversi, che siano un altro modello? Francamente non lo so. PaoloM

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato