Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    Vi presento questo 33 in condizioni molto buone, come vedete.
    Il fregio è quello conosciuto come tipo 38 della MVSN in nero su elmetto grigio verde, quindi un "combattente", anche se nella fattispecie questo pezzo mi pare avere avuto una vita più di magazzino che operativa.

    L'elmetto è nato colore nero, all'interno è ancora così, poi sovraverniciato in g.v. di tonalità* abbastanza scura.
    Si può ipotizzare un periodo tardo 1940-inizio 1941.
    Da dire poi che nel 1941 la MVSN adottò un nuovo tipo di fregio, appunto tipo 41, ma naturalmente i due fregi continuarono a convivere, come testimoniano anche le foto dell'epoca.
    La scheletratura della cuffia è grigio verde, come si riscontra di solito in queste tipologie, ovvero MVSN e CCRR anche se in colore nero.
    Anche il soggolo è nero.

    All'interno della cuffia vi è un timbro circolare a inchiostro con un fascio e una scritta non leggibile.
    Sul libro di Bosi, Analisi di un elmo, ce n'è uno quasi uguale, con dicitura Repubblica Sociale Italiana.
    Potete vederlo alla pg. 140 del volume suddetto.
    In questo caso ciò sarebbe contrastante, in quanto la RSI non adottò i fregi del precedente regime, ma può anche essere che questo fosse uno dei tanti elmetti destinati ad un ricondizionamento, poi non avvenuto, oppure il nostro timbo, pur essendo simile, rappresentasse tutt'altro da quello che è sul Bosi.

    Altro particolare: come vedete l'elmetto porta un segno circolare su tutta la calotta, classico segno da impilatura, con frammenti della cuffia dell'elmetto soprastante; o gli elmetti sono stati impilati quando ancora la verniciatura era fresca, oppure il segno è dovuto all'aggressività* del materiale di conciatura e protezione della cuffia dell'elmetto sovrastante, in ogni caso sta a significare una convivenza abbastanza lunga fra più elmetti su qualche mensola di magazzino.

    Mi pare di avere detto tutto; concludo dicendo come sempre che tutto quanto esposto nell'ipotesi di elmetto buono, come mi sembra essere questo.
    Ma quando si ha a che fare con questi fregiati il dubbio non manca mai, naturalmente, quindi se ne avete esprimeteli senza problema.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    Niente da dire, Piesse. Un bellissimo elmetto che si va ad aggiungere alla tua imponente e bella collezione. Complimenti.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    ciao Piero! toglimi una curiosità*: il fregio nella parte sommitale sembra essere verniciato anche sopra il segno dell'impilatura...é cosi?
    vedendolo dal vivo , questa parte del fregio risulta sbiadita o é perfetta come il resto del fregio?
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    Nicola, ovviamente è la prima cosa che ho guardato!!
    Il fregio è mantenuto meglio, ma un pezzetto di pelle è appiccicata al nero del fregio, guarda anche la punta della scure, e comunque anche il fregio è leggermente "toccato" dalla impilatura.

  5. #5
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    allora penso che quest'elmetto sia semplicemente perfetto!!!
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    Beh, appurato che il segno di impilamento in zona fregio non da nessun problema...non resta che farti i complimenti per quello che risulta essere un elmo di "qualità* superiore" date le condizioni generali.
    Complimenti Piero

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    Beh, anche l'ipotetico e astuto falsario avrebbe potuto, appena verniciato l'elmetto, metterci sopra un altro bel 33 postbellico, proprio per farci pensare quello che pensiamo.......

    .....spero proprio di no, ovviamente, ma se si vuole pensar male purtroppo l'argomento si trova sempre.......

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    Mi piace un casino!!!
    Ciao

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Beh, anche l'ipotetico e astuto falsario avrebbe potuto, appena verniciato l'elmetto, metterci sopra un altro bel 33 postbellico, proprio per farci pensare quello che pensiamo.......

    .....spero proprio di no, ovviamente, ma se si vuole pensar male purtroppo l'argomento si trova sempre.......
    Non penso sia causa della vernice fresca ma causa della cattiva concia del cuoio. Lo penso in quanto per fare il fregio a mascherina per una questione di praticità* è meglio che la vernice sottostante sia secca, anche per maneggiarlo comodamente. Qui vediamo che tutto l'elmetto è sporco di "cuoio". Se fosse stata fresca la vernice a mio vedere separando gli elmetti sarebbe venuta via la vernice assorbita dal cuoio, che è poroso, mentre non è accaduto. Pure deduzioni opinabili naturalmente.
    Io mi accontenterei anche di uno più "sporco"
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: M33 MVSN fregio Mod.38 a mascherina

    In effetti più di uno mi ha parlato dell'aggressività* del tannino usato all'epoca per la concia della pelle, specie quando l'elmetto era abbastanza nuovo, ed è appurato che fosse dannoso per la cute di chi indossava l'elmetto, causa di calvizie e infiammazioni più o meno serie, tant'è che nel dopoguerra questo sistema fu vietato e si passò alla conciatura diversa e finitura con cera d'api.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •