Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 30 di 30

Discussione: M33 R.M. con fregio in galalite

  1. #21
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: m 33 dubbio

    Resta un elmetto dubbio caro Carlotto.La prima, la terza e la quarta foto che hai postato indicano che i bulloni di ventilazione sono postbellici e che l'armatura interna
    è stata riapplicata. Quando, ripeto, non saprei.Non credo che il fregio sia falso, ma sai
    in questo mondo di 'furbetti' non mi sento di avallare nulla.Il fregio cosi' comunque c'era.
    PaoloM

  2. #22
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: m 33 dubbio

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Resta un elmetto dubbio caro Carlotto.La prima, la terza e la quarta foto che hai postato indicano che i bulloni di ventilazione sono postbellici e che l'armatura interna
    è stata riapplicata. Quando, ripeto, non saprei.Non credo che il fregio sia falso, ma sai
    in questo mondo di 'furbetti' non mi sento di avallare nulla.Il fregio cosi' comunque c'era.
    PaoloM
    Non posso che quotare questi pregevoli rilievi. Fregi in rilievo di quel tipo sono esistiti ma la cosa anomala e' che quel fregio compare su un 33 poco credibile. Donde il mio punto di vista gia' espresso. Ciao.

  3. #23
    Utente registrato L'avatar di 138^Legione
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Campania
    Messaggi
    824

    Re: m 33 dubbio

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Resta un elmetto dubbio caro Carlotto.La prima, la terza e la quarta foto che hai postato indicano che i bulloni di ventilazione sono postbellici e che l'armatura interna
    è stata riapplicata. Quando, ripeto, non saprei.Non credo che il fregio sia falso, ma sai
    in questo mondo di 'furbetti' non mi sento di avallare nulla.Il fregio cosi' comunque c'era.
    PaoloM
    ......"furbetti" ed "artisti" nel mondo della militaria abbondano! Questo fregio somiglia molto a quello pubblicato sul libro di Marzetti ma guardando con occhio attento risulta piu' grande di spessore. Poi mi chiedo se dopo tanti anni la galalite fusa possa essere ancora cosi' lucida!! Comunque caro Carlotto tutto puo' essere, secondo me anche le modalita' ed il luogo del ritrovamento possono essere utili a dissipare i dubbi!!! se puoi (vuoi) illuminaci
    Esistono tre tipi di uomini : Uomini , Ominicchi e Quaquaraquà.........

  4. #24
    Moderatore L'avatar di Lord Acton
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Campania
    Messaggi
    354

    Re: m 33 dubbio

    Citazione Originariamente Scritto da 138^Legione
    ...mi chiedo se dopo tanti anni la galalite fusa possa essere ancora cosi' lucida!
    Si, certamente... sono conosciuti distintivi, ma anche altri oggetti, che sono ugualmente lucidi, la galalite è un materiale che riscontra una debolissima erosione agli agenti atmosferici e anche una azione urticante di altri oggetti non gli da grandi fastidi.

    Lord Acton
    Amiamo il servizio straordinario... le imprese giudicate assurde o impossibili (A. Dumas)

  5. #25
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Re: m 33 dubbio

    Ragazzi ma davvero pensate che questo elmo ha 60 anni e piu'? Il mio punto di vista è che a pelle il fregio mi pare troppo lucido anzi direi troppo nuovo neanche un graffio sull'elmo e sul fregio l'elmo pare fabbricato ieri!Altri punti dubbi sono già stati trattati e mi trovate pienamente in accordo.

    kappa

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    114

    Re: m 33 dubbio

    ...quindi secondo voi chi è stato capace di riprodurre il fregio è talmente sprovveduto da usare interni post e parti con ossidazioni diverse?...io non penso...non è facile riprodurre il fregio, anzi quasi impossibile, se è stato riprodotto è stato fatto da mani esperte che sapeva quel che faceva e non avrebbe avuto difficolta a trovare un elmo bellico a due soldi a cui applicare il fregio...l'interno post è per me garanzia di originalità....resta da capire, ed è qui che interrogo il forum, perchè...come e quando...questo guscio è stato rimontato...

  7. #27
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: m 33 dubbio

    Citazione Originariamente Scritto da carlotto
    ...quindi secondo voi chi è stato capace di riprodurre il fregio è talmente sprovveduto da usare interni post e parti con ossidazioni diverse?...io non penso...non è facile riprodurre il fregio, anzi quasi impossibile, se è stato riprodotto è stato fatto da mani esperte che sapeva quel che faceva e non avrebbe avuto difficolta a trovare un elmo bellico a due soldi a cui applicare il fregio...l'interno post è per me garanzia di originalità....resta da capire, ed è qui che interrogo il forum, perchè...come e quando...questo guscio è stato rimontato...
    Le lamelle reggisoggolo difficilmente sarebbero state montate appositamente su una armatura in un centro logistico o in una caserma. Le armature erano gia' pronte in tutto per essere utilizzate all'occorenza. Nel tuo 33 l'armatura e' anomala perche' presenta proprio le lamelle appositamente montate artigianalmente e in malo modo. La mia impressione e' che delle lamelle con i ganci rettangolari e il soggolo di tipo bellico siano state appositamente montate su quel cerchione eliminando le lamelle con i ganci trapezoidali o comunque con i ganci pur rettangolari ma senza soggolo o con soggolo non di tipo bellico. E' un montaggio che non ha nulla a che fare, secondo me, con la vita operativa dell'elmo. Tra l'altro gia' la presenza di fermacampioni anni 70 comprova una manipolazione dell'elmo. E' probabile che si era in presenza del solo guscio bellico e poi qualcuno ha avuto la bella idea di tentare un completamento dell'elmo commettendo pero' alcuni errori. Molti di questi sono gia' stati evidenziati. Ritengo che il rimontaggio sia avvenuto in epoca recente per evidenti fini. Ciao.

  8. #28
    Utente registrato L'avatar di 138^Legione
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Campania
    Messaggi
    824

    Re: m 33 dubbio

    Citazione Originariamente Scritto da carlotto
    ...quindi secondo voi chi è stato capace di riprodurre il fregio è talmente sprovveduto da usare interni post e parti con ossidazioni diverse?...io non penso...non è facile riprodurre il fregio, anzi quasi impossibile, se è stato riprodotto è stato fatto da mani esperte che sapeva quel che faceva e non avrebbe avuto difficolta a trovare un elmo bellico a due soldi a cui applicare il fregio...l'interno post è per me garanzia di originalità....resta da capire, ed è qui che interrogo il forum, perchè...come e quando...questo guscio è stato rimontato...
    non è facile riprodurre il fregio, anzi quasi impossibile?!?......Caro Enrico ma sabato ti sei fatto un giro all'Ergife? Ti rendi conto che oramai hanno riprodotto di tutto!!!!!......poniamo il caso che fregio e guscio siano d'epoca!! Certo colui che rimontato il resto era un chirurgo!!!!! Infatti è stato capace di non scalfire minimamente ne la vernice ne la galalite!!!!!.........
    Esistono tre tipi di uomini : Uomini , Ominicchi e Quaquaraquà.........

  9. #29
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519
    Rivedendo questo post non posso che ribadire la falsita' dell'elmo. Tra l'altro si tratta di un elmo nuovo di zecca in tutto (non c'e' un graffio e il fregio e' davvero immacolato ed integrissimo), su cui risulta applicato un soggolo usurato ancorato con rivetti rugginosi. Ma l'elmo e' stato usato o no????

  10. #30
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Comprendo tutte le considerazioni venute fuori trattando questo bel thread, tuttavia vi posso assicurare che elmetti WWII
    nuovi di zecca esistono ancora (io ne ho un paio: un elmetto M.33 alleggerito appartenuto al Gen.Pellegrini della
    Div. Sforzesca e un M.33 classico, senza fregio, ancora incartato venuto fuori assieme ad altri da una cantina romana
    negli anni '70). Con cio' voglio dire che di roba nuova di zecca se ne puo' ancora trovare e a me non suscita meraviglia,
    né tanto meno sospetto, il fatto che sia materiale nuovo, senza sgraffi o segni di utilizzo. Quindi, questo argomento 'del
    troppo nuovo' per me e' inconsistente e non probante assolutamente della bonta' o meno degli oggetti.PaoloM

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato