Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: M33 su noto sito Militaria

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683

    M33 su noto sito Militaria

    Sul noto sito d'oltreoceano è arrivata nuova roba il 17 u.s. tra cui un elmetto M33 indicato come IIWW ma con sottogola in canapa.
    Anche il colore non mi convince.
    Il prezzo è di 299 $ e considerando che un M33 post bellico costa circa 20-30 $ capite bene che differenza di trattamento nel caso fosse acquistato (pagato 10 volte di più).
    Il link è questo:

    Ho rimosso il link in quanto il regolamento non permette di inserire link a riferimento commerciale!
    g) E' assolutamente vietato utilizzare questo forum come "vetrina" commerciale per la propria attività* o per le attività* commerciali in generale, nessun utente dovrà* riportare in firma link a negozi, attività* personali che comunque siano di carattere commerciale e a fini di lucro se non espressamente autorizzato dal presidente del forum.
    MULON

    L'elmetto è il quarto da sinistra con la scritta JUST ARRIVED.

    Ho preso io un abbaglio ho l'ha preso il noto sito di Militaria?
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: M33 su noto sito Militaria

    Il regolamento, ancorchè da rispettare, è profondamente sbagliato per due semplici motivi. Primo, il noto sito è di notorietà* mondiale (io ci ho comprato anche in australia) e non ha assolutamente bisogno della nostra pubblicità*. Secondo, mi sembra che lo scopo della diffusione del link fosse quello benemerito di avvisare di probabile bidone in circolazione. Preferiamo non ridurre il parco dei possibili abboccatori?

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Re: M33 su noto sito Militaria

    Che il regolamento sia sbagliato è una tua opinione e tale resta.
    Il noto sito dato che non ha bisogno di pubblicità* non si accorgerà* di certo che lo abbiamo cancellato dal tuo post, non si fanno sconti il regolamento è uguale per tutti, sul forum non si possono linkare siti commerciali di qualunque natura siano.
    Esiste uno spazio apposito dove piazzare i link previa consultazione con questa amministrazione.

    Carlo
    Amministratore

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683

    Re: M33 su noto sito Militaria

    Tutto mi si può dire tranne che abbia postato il link a fine di lucro.
    Dietro il mio nick c'è una persona la quale svolge un lavoro molto professionale e soprattutto serio.
    La mia mi sembrava una iniziativa del tutto tranquilla (come lo sono io d'altronde) mirata a eventualmente individuare incongruenze di un articolo di Militaria e ben lungi da scopi commerciali.
    Visto che non posso indicare link ne postare foto non mie a questo punto non so come descrivere l'oggetto in questione.
    Unica cosa che posso aggiungere: apriamo gli occhi ma se ci troveremo qualche patacca in più nelle nostre collezioni forse un fetta di colpa se la dovrà* anche sobbarcare il citato regolamento (lettera g)!!!!
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046

    Re: M33 su noto sito Militaria

    ....nella considerazione del fatto che non il sito e gli amministratori sono poi i risponsabili, ma gli utenti i quali credo molto onorevolmente se ne assumono la paternità*. Anche secondo me
    tale limitazione è da rivedere alla luce dei certi giovamenti che ne riverrebbero all'utenza del forum..... molto affettuosamente Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Friuli-Venezia Giulia (Gradisca d'Isonzo)
    Messaggi
    358

    Re: M33 su noto sito Militaria

    beh, tutti gli interessati possono chiedere il link in mp ... no?
    in questo modo si rispetta il regolamento.
    audaces fortuna iuvat

    [hiddenlink:1fv1f2vd]http://caffettiere.blogspot.com/[/hiddenlink:1fv1f2vd]

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: M33 su noto sito Militaria

    Citazione Originariamente Scritto da norby73
    Che il regolamento sia sbagliato è una tua opinione e tale resta.
    Il noto sito dato che non ha bisogno di pubblicità* non si accorgerà* di certo che lo abbiamo cancellato dal tuo post, non si fanno sconti il regolamento è uguale per tutti, sul forum non si possono linkare siti commerciali di qualunque natura siano.
    Esiste uno spazio apposito dove piazzare i link previa consultazione con questa amministrazione.

    Carlo
    Amministratore
    E' evidente che io possa esprimere solamente le mie opinioni (però mi sembrano abbastanza condivise) e comunque il post non era il mio, ma il problema per me è un altro, ovvero il non capire dato che quando non capisco mi sento uno scemo. La domanda che mi faccio è questa:
    Come mai nell'altra mezza dozzina di forum mondiali cui sono registrato il noto sito non è un tabù ed in più vige una bella sezione per il mercatino interno (ovviamente molto ben regolamantata e moderata)? Non mi si risponda che ognuno si organizza come meglio crede perchè anche se è vero non mi aiuterebbe a capire.
    Ovviamente non c'è nulla di personale in questo, io non ho interessi particolari nè nel noto sito nè a metter su una bancarella on line.
    Saluti

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: M33 su noto sito Militaria

    Citazione Originariamente Scritto da savoia1948
    ....nella considerazione del fatto che non il sito e gli amministratori sono poi i risponsabili, ma gli utenti i quali credo molto onorevolmente se ne assumono la paternità*. Anche secondo me
    tale limitazione è da rivedere alla luce dei certi giovamenti che ne riverrebbero all'utenza del forum..... molto affettuosamente Sal
    Condivido quanto detto con alcune aggiunte personali. Il postare l'oggetto in questa sezione fa quasi si che il medesimo sia screditato mentre a mio parere in questo caso non si trattava della solita "sola" che tanto ci fa ridere ma di un' oggetto che per il contesto in cui era posto; un sito mi pare abbastanza prestigioso, sollevava dubbi.
    Dubbi causati proprio dalla cornice e dalla fama dell'espositore. Un poco come un "Teomondo Scrofalo" esposto al Louvre.
    Il settore che ci interessa è purtroppo dominato da due costanti, le pubblicazioni a cui si fa riferimento e le esposizioni online. Questo causa un continuo rischio di utilizzare materiale altrui per le nostre deduzioni e valutazioni. Per le pubblicazioni il problema è relativo in quanto se l'autore volesse tenere segreti i suoi studi non li pubblicherebbe e fino a che non li si usa a scopo di lucro si rientra nel lecito.
    Per la valutazione di materiale in rete purtroppo l'unico modo è la visione dell'oggetto e gli unici che espongono oggetti sempre nuovi in visione sono appunto questi siti.
    Credo che la continua comparazione tra gli oggetti esposti sia, magari involontariamente, una fonte di informazioni inesauribile che permette all'appassionato di farsi volente o nolente una cultura in materia anche se il fine ultimo dell'espositore è la vendita.
    Ritengo sia un poco come andare a visitare una mostra di quadri di un pittore emergente. Lui la fa per farsi conoscere e per vendere ma noi non siamo necessariamente costretti a comprare. Possiamo anche solo rubare cultura osservando e comparando le sue opere con quelle di altri artisti.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043

    Re: M33 su noto sito Militaria

    A proposito del '33,l'hò appena visto e ti posso dire che i tuoi sospetti sono fondati,è postbellico,oltre che dal colore e dal soggolo,si può notare dagli aeratori e dalla cucitura a "Z" del liner.Un consiglio per la prossima volta,puoi far intendere di che sito vuoi citare,ma non scrivere il nome del link,saluti.
    Ciao,Alan.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto, Padova
    Messaggi
    861

    Re: M33 su noto sito Militaria

    Neppure oggi mi lasciate tranquillo...
    scherzi a parte è meglio chiarire:
    intanto chiedo venia a Viper per l'intrusione ma come presidente sono la persona più addentro a queste tematiche ecco il perchè mi sono permesso questo post
    Savoia1948, in realta chi risponde direttamente di quanto scritto in questo forum è il sottoscritto questo in qualità* di Presidente dell'associazione e titolare del sito WW. sono io che poi eventualmente posso rivalermi su chi ha fatto il casino, ragion per cui buona parte dei discorsi fatti va automaticamente a cadere...
    btgak47 nessuno ti ha accusato di nulla e convengo che la tua iniziativa potrebbe sembrare lodevole ma nei fatti non lo è...e spiegando il perchè rispondo anche ad artù44 al quale chiedo cortesemente che, prima di fare certe affermazioni assolutistiche basate su una sua personale opinione, se non ha capito o compreso le scelte fatte dall'amministrazione chieda una spiegazione che, come nel mio stile, non gli verrà* mai negata.
    La spiegazione del punto "g" è semplicissima: se il venditore dell'oggetto in questione avesse fatto causa a WW per le affermazioni fatte che, vere o false oppure vero o falso l'oggetto, comunque avrebbero falsato l'andamento dell'asta chi ne rispondeva?
    In primis il Presidente di WW, che ve lo assicuro, non può sobbarcarsi anche una spesuccia del genere.
    Purtroppo l'unico modo legale e, a mio avviso intelligente, e quello di fare come ha fatto Andrea (herr x) con il suo ultimo scritto, Giancarlo (Mulon) il suo ottimo lavoro sulle borracce, Viper con quel post sulla creazione di un falso, (che sarà* messo nel sito a breve),come giovanni (giovanni) con una cinquantina di monografie o altri di cui non mi rammento in questo momento il nome, che hanno messo gratuitamente a disposizione dei nostri utenti questo ben di Dio.
    Si tratta di lavori fatti per rendere più eruditi i neofili e metterli al riparo da brutte sorprese, monografie che pochi leggono per sprecare spesso il tempo dietro a "leggende" e "ho sentito dire"
    Lo abbiamo detto mille volte e lo ripeto ancora il miglior modo per imparare è leggere ed informarsi
    Se qualche sito Italiano si permette il sistema da voi preso in considerazione lo fa al di fuori della legge Italiana. Per i siti esteri non conosco le normative vigenti nei vari stati per cui non posso esprimermi a riguardo
    Restando a completa disposizione per qualsiasi chiarimento vi auguro un buon lavoro
    Giovanni

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato