Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 44

Discussione: M35 SE66 3036 SS Croate

  1. #21
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Sono senza parole Piero,un pezzo da 90!
    Ciao,Alan.

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Beh, ringrazio ovviamente, però voglio far notare che "altrove" c'è chi non crede all'autenticità* di questo elmetto.

    Dico questo, oramai molti di voi mi conoscono, non per polemica ma perché va sempre tenuto effettivamente di conto che la pubblicazione su un libro sia pur autorevole, non è garanzia di originalità*.

    Dico questo per doveroso rispetto verso le opinioni contrarie.

    Certo è che se si mette in dubbio anche una "pietra miliare" come l'opera di Herr Ludwig Baer, quotato a livello mondiale, lo scenario del collezionismo "elmettifero" diventa davvero deprimente.

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,517

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Ti quoto in pieno!!!!!!!!!!!!!!

  4. #24
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Beh, ringrazio ovviamente, però voglio far notare che "altrove" c'è chi non crede all'autenticità* di questo elmetto.

    Dico questo, oramai molti di voi mi conoscono, non per polemica ma perché va sempre tenuto effettivamente di conto che la pubblicazione su un libro sia pur autorevole, non è garanzia di originalità*.

    Dico questo per doveroso rispetto verso le opinioni contrarie.

    Certo è che se si mette in dubbio anche una "pietra miliare" come l'opera di Herr Ludwig Baer, quotato a livello mondiale, lo scenario del collezionismo "elmettifero" diventa davvero deprimente.
    Ciao Piero, ho seguito di qua e di la' i giudizi espressi su questo pezzo.So di chi era ancor prima che Baer lo prendesse in considerazione per il suo libro (viene dall'Italia e fu casualmente trovato negli anni '60. Ha fatto il giro del mondo approdando in due o tre collezioni americane(di una di queste hai gia' un pezzo notevole...)per poi sbarcare in Germania, sempre a valutazione folle). Ma si, Baer, Barrows a Powers...chi sono costoro?Gente che poteva seguitare a collezionare senza scrivere nulla, tanto e' lo stesso.Beh io li conosco tutti e tre (con Baer ci ho corrisposto fino all'altr'anno, prima che decidesse di cedere gran parte della sua raccolta;Powers lo conosco di persona e ci corrispondo tutt'ora e non ti puoi neanche immaginare cos'ha perché per vedere la sua collezione (anche solo di roba italiana e tedesca) ci vorrebbe un mese. A Barrows l'altra settimana ho spedito il volume sui paracadutisti di Vuerich...Insomma sono tutte persone aperte al dialogo e disponibili alle critiche e al contatto, e non si fanno scrupolo ad ammettere gli errori, com'è logico supportate da dati di fatto, non da impressioni.
    Il pezzo in questione indubbiamente e' difficile da giudicare non avendo termini di paragone vista l'assoluta mancanza di documentazione.Zampetta lunga? Zampetta corta?Tutte le opinioni credo siano accettabili e tutte siano opinabili, purché fatte nel giusto modo senza cercare ad ogni costo lo scontro verbale offensivo,e tirando in ballo cose o persone
    che neanche ci pensano ad entrare in polemica,perché ne hanno le tasche piene di certi comportamenti dove la saccenza e il sono la regola. PECCATO perché il
    non è un'opinione. PaoloM

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Eh, Paolo, che devo dire.....
    Sai, vedendoci in faccia, dal vero, si può anche dire qualcosa di più chiaro, in questo modo, pubblicamente, in conclusione bisogna anche abbozzare....

    Ora dirò alcune parole che per forza di cose fanno riferimento ad un altro forum, ma tanto l'ambiente è ristretto, quel che si scrive qui è letto anche altrove , e viceversa, per cui non si fanno pettegolezzi segreti.

    Ho citato i nomi sopra indicati perché sono stati segnalati un paio di presunti tarocchi sul libro di Baer, che appunto appartenevano ai due famosi collezionisti.

    Se su un libro di rilevanza e fama mondiale, che ancor oggi a distanza di 25 anni dalla sua apparizione è uno dei più ricercati (guardare le valutazioni quando ne appare una copia in inglese, un po' meno quelle in tedesco per via della lingua, sul solito sito d'aste) buona parte degli elmetti appartengono o appartenevano a questi signori, se un esperto come Herr Baer li ha scelti come esempi da mostrare al mondo, mah, un motivo di sarà*.

    Non saranno dei, per carità*, ma tanto meno credo che gli dei stiano dalle nostre parti, allora.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,517

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    ..................................

  7. #27
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Piero,concordo su quanto affermi, anche se non credo che vi sia alcun Dio al di fuori di quello che credo non sia neanche il caso di disturbare, con tutto quello che ha da pensare...
    Ma non mi pare che nessuno mai , delle tre autorevoli persone citate, si sia mai elevato a tal punto, tanto che, conoscendoli, non ho mai avuto questa impressione perché se e' vero che chiedono notizie su questo o quel pezzo, e' evidente il sistema adottato per fare libri o articoli, e' quello solito della ricerca, vagliando tutto e poi tirando, ove possibile delle conclusioni!
    Mi e' parso che ogni autore, dal piu' conosciuto a quello meno conosciuto adotti sempre fisiologicamente questo metodo: e questa e' gente che si firma col proprio nome,se vuoi, esponendosi, ripromettendosi com'è logico,se e' necessario di fare errate/corrige appena possibile, magari per una nuova edizione. Insomma, io non credo affatto in cio' che vedo nei forum italiani, ovvero il gusto perverso voler dimostrare di essere il depositario della verita' assoluta !Boh, non lo so, forse e' un sistema troppo moderno per me, ma non credo sia produttivo né utile a chi lo adopera perché se e' vero che genera consenso nei propri alleati (per altro e' anche logico) e' altrettanto vero che tronca tutti i discorsi a meta' strada, infatti c'è chi ne ha le tasche piene come me e non partecipa piu' perché non e' che me l'ha ordinato il medico curante; c'è poi chi si accorge di giochi strani e qui pianta tutto.Certo se vi fosse una strada a meta' sarebbe meglio, se non altro per continuare pacatamente dei discorsi lasciati forzosamente a meta' dopo veri e propri insulti, e dopo cose fatte capire sotto le righe, col semplice scopo di gettare discreditoanche quando proprio non ve ne è necessita'.Se sta bene cosi'...che si seguiti pure.Io non ci sto.Non mi interessa. PaoloM

  8. #28
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Un altro, anche se il tuo è molto piu' bello! PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #29
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Molto bello, Marpo!!! Si vede una tonalità* giallo sabbia ed un altra più scura. Domanda: si tratta di ossidazione della vernice con relativo inscurimento o sono due diverse vernici?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  10. #30
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: M35 SE66 3036 SS Croate

    Blaster, l'elmo in questione e' dubbio, specie nella mimetizzazione, pero' non e' possibile stabilire nulla da questa foto d'archivio. l'ho postato solo per curiosita'. PaoloM

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato