Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: M42 Heer ckl64 -fresco fresco-

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    M42 Heer ckl64 -fresco fresco-

    Stamani mattina, come tutte le domeniche di fine mese, nel mio paese c'è uno dei classici mercatini di roba vecchia e chincagleria varia.
    Una capatina ce la faccio sempre, ci sono due o tre banchetti che qualcosa di militaria hanno sempre; tralasciando divise, medaglie e quant'altro do un'occhiata ai vari elmetti, di solito la solita roba postbellica, qualche Adrian malmesso, qualche guscio...
    Stamani devo dire che c'erano un paio di banchetti di russi o polacchi non abituali che avevano qualcosa di interessante, ma postbellico, e comunque tutta roba che già* possiedo.
    ma dal mio polacco abituale, che però ha quasi sempre solo tanti gusci di scavo che non sono il mio genere, stamani c'era questo m42 ben messo. A dir la verità* c'era anche il mese scorso, ma la sua richiesta mi fece desistere subito: 600 euro.
    Stamani lo rivedo e domanda di rito, quanto vuoi; sempre 600 euro.
    Niente da fare, dico; quanto mi offri, fa lui; 100 euro dico io; ride....Ma, replico, un cambio lo fai? Sì, dice lui....

    Sul banco ha un FSJ camo bianco, per me replica al 100%; dico, per curiosità*, e quello? 1800, fa lui.
    Ascolta, te ne porto uno uguale, si cambia col M42? d'accordo, dice lui, anche due...
    Ma siccome non voglio avere la coscienza sporca, gli dico, vieni con me, ti faccio vedere qualcosa che posso cedere, e tu scegli.
    Si fa così, e lui, alla vista di uno dei parà* che ho e che per me sono sicuramente copie, ne sceglie uno; lo avverto, non ti garantisco nulla. Poi, siccome non è che anch'io sia convinto al 100% del suo M42, gli dico,però alla pari no, un parà* vale di più di un 42. E poi lo so, sul suo banchetto un parà* camo Sudfront, anche se falso, la sua bella figura la fa, più del 42, e non è improbabile che qualcuno gli lasci una bella cifretta; mi ha perfino promesso che se lo vende bene mi fa un regalo.
    Insomma, un po' per gioco, un po' per interesse, si fa un'oretta di trattativa, lui finisce per aggiungere un orologio da quattro soldi, ma mi faceva proprio comodo per lavoro, e si conclude l'affare.

    L'elmetto è questo, fa la sua bella figura ed è credibile, ma come sempre bisogna andare coi piedi di piombo; la decal è consona col costruttore ma ha qualche piccola caratteristica che teoricamente non convince, o meglio, ho visto decal ET/Ckl e SE/Hkp considerate buone l'una con alcune caratteristiche, l'altra con altre, ma tutte riunite nella stessa no; cioè, questa sembra un collage, ma magari è solo una variante; non dico cosa per non influenzare e oltre tutto sono piccoli particolari che mi sono anche reso conto, facendo delle prove, cambiano un po' anche aspetto secondo l'angolazione delle foto; mah, sicuramente con questi elmetti tedeschi si scivola un po' nella pignoleria eccessiva, ma così è.
    Di positivo è che mi sono levato dalla vista quel falso parà* che proprio non digerivo, anche se l'avevo pagato solo poco più di 150 euro, ma aveva una adler, che a suo tempo non avevo neppure visto dalle foto, che c'è da vergognarsi a farla vedere.

    E poi mi son divertito, è stata una trattativa che, quando siamo tornati al suo banco, con due o tre elmetti io, che sembrava il gioco delle tre carte, e lui davanti coi suoi, si è fatto un capannello di gente curiosa che diceva la sua, sembrava il cabaret.
    Mancavano le scommesse e poi s'era a posto.






  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Allora,ci provo:il guscio e l'interno non mi destano troppe preoccupazioni,sono ok secondo me.Forse,volendo essere proprio pignoli,si potrebbe dire che non c'è la tanto "decantata" pattina,ma magari qualche foto migliore potrà* dipanare questo dubbio.Domandina,hai visto se ci sono le rondelle attorno ai rivetti all'interno?
    Discorso decal,non sono ancora in grado di pronunciarmi purtroppo.Ho notato che c'è la bordatura tutt'attorno tipica di un produttore,ma non saprei quale,inoltre da queste foto mi sembra di intravedere pure qualche riflesso metallico.Per contro,mi sembra un adler un po' scarna di dettagli.L'hai passata con la Wood?
    Queste sono solo impressioni personali,non sono giudizzi ma disamine di un neofita,sia ben chiaro.Piesse,mi aiuti a capire se le mie tesi sono buono,in modo da vedere se i miei studi mi stanno portando da qualche parte?
    Ciao e grazie.

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Le foto sono fatte in pieno sole e danno l'impressione di un elmetto più pulito del reale.
    La famosa "patina" che poi io non ho ancora capito bene cos'è, diciamo lo sporco e i segni del tempo ci sono: all'interno della calotta ci sono numerose colature ion corrispondenza del cerchio, come se l'elmetto fosse stato a pancia in su.
    I controrivetti sono presenti, una delle prime cose che si guarda.
    Anzi, i rivetti nell'insieme danno un'ottima impressione di non smontato, cosa non frequente a vedersi; precisiamo, è un'impressione che secondo me darebbero anche se l'elmetto è stato smontato e rimontato, per esempio nel 1985 e lasciato un po' di tempo agli agenti atmosferici, non è che servono 60 anni.

    La decal; no, i dettagli ci sono tutti, belli nitidi, c'è perfino il famoso "puntino" sul dito della zampa alla destra di chi guarda, caratteristica che si sostiene essere distintiva delle decal ET/Ckl e SE/Hkp (che dovrebbero essere uguali); per inciso oggi mi sono fatto una "scorpacciata" di decals ET/SE e ne ho trovate con un sacco di piccole differenze l'una dall'altra, nella definizione del disegno ma anche nei particolari.

    Vabbé, i dubbi: questa decal presenta le penne alte delle ali un po' stondate, non che sia una caratteristica del tutto inedita, ma comunque un po' insolita, e anche l'insieme testa/collo appare leggermente basso.
    particolari che si apprezzano solo con l'ingrandimento fotografico, perché dal vero ti garantisco che non è possibile.

    Il riflesso metallico e l'invecchiamento sono molto OK, il bordino scuro che vedi sarebbe la famosa "laccatura", o la leggera sbavatura del collante della decal, entrambi indici di possibile originalità*; altro particolare teoricamente originale è il posizionamento della decal, visibilmente storta rispetto all'asse verticale, caratteristica, non so proprio perché, forse dovuta sempre allo stesso addetto un po' strabico, pare, a detta di gente molto pù ferrata di me, si riscontri molto spesso sugli elmetti CKL.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Bene,hai fugato ogni dubbio,e dal momento che ce l'hai a portata di mano sai anche di cosa parli,sappiamo tutti che vedere dalle foto "distorce".Complimenti per quello che si stà* rivelando un affare.E grazie di nuovo per aver risposto in maniera esaustiva ai miei dubbi.

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Non ho affermato che l'elmetto sia autentico, sto solo cercando insieme a chi ha voglia di intervenire, di stabilirlo, mettendo sul tavolo le osservazioni che ho fatto.
    Ma siccome anch'io ho molto da imparare, e poi mi sono abituato a vedere "bocciati" moltissimi elmetti, non solo miei naturalmente, spesso senza capirne il perché, spero di imparare a capirlo, con l'aiuto di chi ha voglia di spiegare con argomenti e non solo in base alle proprie impressioni personali.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Secondo me dalle foto è sempre difficile analizzare un pezzo...poi come in tutte le cose ci sono elementi che si potrebbero notare al buio. vabbè, è il solito discorso.
    Lancio un idea al forum...
    Perchè non organizzare un "corso-ritrovo" tra forumisti nei quali uno o più relatori facciano vere e proprie lezioni su determinati settori della militaria?
    Un sabato al mese in veneto, un sabato al mese in toscana, un sabato al mese nel lazio e così via...
    Ritrovo la mattina alle 9, breve colazione, studio un determinato prodotto (es: la giornata della croce di ferro o dell'elmetto33), pranzo frugale, 4 chiacchere in compagnia(se qualcuno ha poi qualche baldracca ben venga) e poi ognuno a casa sua...
    Potrebbe essere un modo per discutere dal vivo sul falso o sull'originale in nostro possesso.
    Beh..idea lanciata.
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Ado, bellissima idea, soprattutto per la parte gastronomico-godereccia[}] (ma io sono uno fedele e certe cose non le faccio....[innocent].....)

    Scherzi a parte, sarebbe bello che la tue idea fosse realizzabile, soprattutto per aver modo di incontrarsi dal vivo, ma lo vedo un po' complicato, gli impegni della vita sono molteplici e a volte l'entusiasmo viene frenato dalla realtà*.

    Però, mai dire mai....

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    ...vedo che vi siete fermati al Lazio, perchè non spingersi un poco più a Nord di Giarabub, così posso partecipare anch'io a questi interessanti summit, anche un po' meno frugali . Con molto Piacere Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    L'idea è di per se eccezzionale,ma di difficile attuazione.Forse sarebbe attuabile un discorso di riunioni "corsi studio reginali" e poi relazioni/interscambio si internet.Per me sarebbe ad esempio più facile fare 12 viaggi all'anno a Pordenone che uno nel meridione,e penso vicecersa.Però,come giudstamente detto,mai dire mai!

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    magnifica idea quella di ado anche se di difficile attuazione , comunque qualcosa di simile si potrebbe fare pure via forum, decal: fotografia di una originale seguita dai commenti. interno:foto e commento, e cosi via. ma il tutto deve essere postato da una o 2 persone con le palle in modo che una volta inserito l' argomento deve rimanere x sempre a disposizione mentre se il tutto fosse sottoscritto da persone non all'altezza verrebbero fuori un mare di domande con le conseguenti correzioni ecc.ecc.
    visto che di utenti molto preparati ne abbiamo anche qua xchè non mettere in atto l' idea di ado?
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •