Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 55

Discussione: M42 Heer SD

  1. #31
    Utente registrato L'avatar di franzroma
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    2,446
    sei stato molto chiaro Norby, le tue parole non lasciano spazio ad altre interpretazioni giuste o sbagliate che siano o ad escamotage, e questo è quello che ci voleva per fare chiarezza, un'intervento risolutore!
    francesco / nachtjager44 / franzroma

  2. #32
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    52
    Ringrazio tutti per i contributi chiarificatori e anche per la 'recensione' della decal, che certamente mi ha evitato un errato acquisto. Porgo le mie scuse agli amministratori del sito se, con la mia frettolosità* di postare delle foto ho infranto delle regole sacrosante.
    Porgo però una domanda: avendo l'opportunità* di effettuare un acquisto sul noto sito sito d'aste o altri siti di militaria, qual'è il metodo corretto per sottoporre l'oggetto all'attenzione di questo forum, per evitare di 'regalare' i soldini ai furboni che girano sul Web?

    Un caro saluto
    Rommel61

  3. #33
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Guarda,la cosa fondamentale e più giusta da fare è prima di tutto documentarsi e sapere quello che si va ad acquistare.Prendere dei buoni libri,studiare,applicarsi e,se alla fine non se ne viene fuori,eventualmente contattare qualcuno del forum,privatamente,per un aiuto privato.
    La cosa fondamentale però è,come ti dicevo,documentarsi e studiare.Il tutto subito non paga,anzi,ci siamo passati praticamente tutti.....io pure,ed infatti mi sono riempito di libri e,nonostante tre anni di ostinata applicazione,faccio ancora fatica.
    Ma lo studio è alla base...deve essere alla base per il nostro percorso collezionistico,c'è poco da fare,non c'è altra soluzione per 1 evitare le sole e 2 fare dei buoni affari

  4. #34
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    2,936
    [][][][]

  5. #35
    Utente registrato L'avatar di franzroma
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    2,446
    Citazione Originariamente Scritto da MULON

    La cosa fondamentale però è,come ti dicevo,documentarsi e studiare.Il tutto subito non paga,anzi,ci siamo passati praticamente tutti.....

    parole sante!!!
    francesco / nachtjager44 / franzroma

  6. #36
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    il mio consiglio rommel è forse il + semplice:non acquistare di queste cose in quel lido, acquista solo dove hai la garanzia totale.
    con il tempo forse ti renderai conto quali oggetti acquistarci e quali no.
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  7. #37
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Citazione Originariamente Scritto da norby73

    Ragazzi stiamo molto attenti a quello che si fa.
    cito Klaus "...Indubbiamente colui che inserisce, OVUNQUE nel mondo e in qualsiasi sito un qualsiasi dato o immagine ne perde immediatamente e per sempre il controllo... "
    è esattamente ciò che accade solo che le tue immagini diventano di proprietà* di qualcun altro, WorldWar, eBay o quello che preferisci, a questo punto arriva l'inghippo, eBay come WW e quasi tutti i siti esistenti hanno un copyright, il suo regolamento, andate a leggervelo se non lo avete fatto, proibisce di usare le immagini e i documenti postati.
    Fino qui tutto chiaro spero, bene eBay come molte altre aste on-line marchia automaticamente le foto e quindi ciò da la possibilità* di tracciarle, non potete, ripeto non potete postare foto coperte da copyright senza autorizzazione specifica
    I "si dai ma chi vuoi che se ne accorga..." li potete usare per copiare i compiti in classe o fregare le merendine alla mamma.
    La responsabilità* di quello che postate e scrivete è dell'amministratore del sito che ne risponde civilmente e penalmente all'Autorità* Giudiziaria quindi rispettate il ns. regolamento, stop!

    Carlo
    Caro Carlo... io ti capisco, ma siamo realistici: un conto è ciò che è opportuno, un conto è ciò che è lecito...
    Non parlo del "chi se ne accorge", ma del "chi ha strumenti giuridici per operare"...! è diverso...
    Mi spiego: nel mondo del diritto tu hai un diritto se hai un interesse da tutelare e se un ordinamento te lo tutela, altrimenti... non hai un diritto... ok?

    Il concetto di LECITO ed ILLECITO ha matrice legale, oltre che morale, ma è quello legale che ci interessa....
    Si fonda sull'antichissimo principio del "neminem laedere": "non danneggiare nessuno"...
    Il sito di aste può ben dire che le immagini sono coperte da copyright, ok. E poi?
    Dopo la fine dell'asta... chi ha interesse alla loro tutela? Se ne estende la tutela?
    Il copyright, diritto che si paga, paese per paese, va, appunto, pagato...
    Siamo sicuri che la casa d'aste paga i mille Stati in cui viaggia la sua immagine, per la tutela di essa oltre il tempo strettamente necessario?
    Mi ripeto: dopo la fine dell'asta chi ha interesse alla sua tutela?
    La casa d'aste?
    Non credo che abbia tempo, danaro, energie ed interesse da perdere per i miliardi di immagini che perde ogni giorno...
    Il venditore?
    Forse... egli, in fondo, è l'autore dell'"opera", ma la foto era tesa ad uno scopo ben preciso: la vendita... la tutela si estende oltre questo scopo? Non solo: egli ha espressamente ceduto i suoi diritti alla casa d'aste...
    Il compratore?
    Paradossalmente è il soggetto più interessato alla tutela, ma, guarda caso, è quello che, per l'ordinamento, ha meno tutela: possiede l'oggetto, ma non ha diritti sulla immagine di esso prodotta da altri, quando non era proprietario...
    Dopo novanta giorni al massimo, le foto scompaiono dal sito di aste e rimangono in milioni di computers e di archivi, dove, più o meno immediatamente, sono state riprodotte in milioni di copie identiche...
    E allora? Possiamo dire che la casa d'aste perseguiterà* chi le detiene e le espone e le pubblica?
    O che qualcuno che ne abbia titolo viene danneggiato?
    Da giurista, ne dubito fortemente...

    Ma, scusate, se acquisto un oggetto, potrò bene pubblicare su questo sito o su altri mille direttamente le immagini del sito di aste o di negozi presso i quali l'ho comprato? O dovrei ripetere le foto in casa mia? Io ne dubito... Io l'ho fatto più volte...

    OPPORTUNO e NON OPPORTUNO
    Qui il discorso è diverso... Perchè WW non diventi un bazar è bene che l'accesso di quelle immagini sia severamente regolamentato.
    Ci dovremmo prendere l'impegno di non parlare di aste in corso, finchè non sono terminate: troppo spesso il mercato viene, infatti influenzato da simili forum. Non va consentito, per il bene di tutti.
    Ma questo sta all'amministratore farlo: introduca, espressamente, il divieto. Io credo che saremmo tutti con lui: finora ho visto che ci siamo tutto autoregolamentati con eleganza e disciplina esemplare... ma questo è perchè abbiamo paura che ci soffino via le aste... e se, invece, i venditori cominciano a violare questa "regola non scritta"?
    Ragazzi, credo che vada modificato il regolamento...

  8. #38
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790
    Klaus da giurista non far finta di non aver capito, le immagini non le puoi adoperare fin che l'asta è in corso quando l'asta è finita ne puoi fare quello che vuoi anche la birra, anche se è sempre consigliato postare immagini di proprietà*.
    Come tu ben saprai esiste il reato di turbativa d'asta ed è proprio per questo che le aste on-line segnano le proprie immagini.
    Dire che un oggetto in asta è vero o falso può comportare un rialzo o una diminuzione del valore finale che può dar luogo ad una probabile querela quindi basta con le disquisizioni, rispettate il regolamento che resta così com'è, stop!

    Carlo

  9. #39
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Faccio finta di non capire?
    Adesso non ti capisco proprio... sei sicuro di non cadere in contraddizione?

    Cmq...
    Turbativa d'asta? ...

    [Panic2]

    Io posto il relativo articolo di legge, ma visto e considerato che, da anni, per la legge italiana, le aste on line sono tutte contratti nulli, mi sa proprio che il reato non ci sta....
    Quindi, tenderei a tranquillizzarti...

    Art. 353 Turbata libertà* degli incanti

    Chiunque, con violenza o minaccia, o con doni, promesse, collusioni o altri mezzi fraudolenti, impedisce o turba la gara nei pubblici incanti (c.p.c. 503, 534, 581; c.p.p. 264) o nelle licitazioni private per conto di pubbliche amministrazioni , ovvero ne allontana gli offerenti, è punito con la reclusione fino a due anni e con la multa da lire duecentomila a due milioni (c.p.p. 31).

    Se il colpevole è persona preposta dalla legge o dall'autorità* agli incanti o alle licitazioni suddette, la reclusione è da uno a cinque anni e la multa da lire un milione a quattro milioni (c.p. 29, 32).

    Le pene stabilite in questo articolo si applicano anche nel caso di licitazioni private per conto di privati, dirette da un pubblico ufficiale (c.p. 357) o da persona legalmente autorizzata; ma sono ridotte alla metà* (c.p. 63)

    Mi sa che mancano svariati elementi del reato...

  10. #40
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Pregherei di finirla qui, con la divagazione legale.
    Se si vuol parlare di questi argomenti magari si possono usare stanze diverse.

    Qui si parla di elmetti e dei loro aspetti tecnico-storici.

    Pur ammettendo che talvolta qualche divagazione ci può stare, specialmente se utile ai fini dell'acquisto o giusta identificazione dell'oggetto della discussione, mi pare che qui si stia scivolando verso "paludi" legali che sostanzialmente non hanno alcuna utilità* ai fini della domanda originale del topic, ovvero saper se questo M42 era o non autentico e originale, oltre che a creare probabilmente inutili attriti.

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •