Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: M42 Heer

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    258

    M42 Heer

    Queste sono le foto del M42 Heer che possiedo.

    Soggolo marcato RBNr, marchi solo sulla falda posteriore.

    Ecco le foto e lascio a voi ogni commento e critica.

    Immagine:

    45,67*KB

    Immagine:

    38,1*KB

    Immagine:

    55,54*KB

    Immagine:

    44,93*KB

    Immagine:

    34,82*KB

    Ciao[]
    Gew44 / Massimo

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Ciao Gew,
    un M42 bello vissuto con una decal outlined black sicura al 100%
    soggolo originale coerente con l'elmo (L'Rbnr fu' introdotto nel
    prima meta'del 1942) l'interno sembrerebbe in cuoio di porco.
    Da dove proviene ritrovamento locale??
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Ciao,
    L M42 gran bel elmo....Faccio un tentativo di inquadrare temporalmente (scusa storicamente) il tuo elmetto (non pensare sia matto!!): l'M42 entrò in produzione il 1 agosto 1942 (in seguito all'ultima modifica introdotta con direttiva dell'Alto Comando del 6 luglio 1942) ed a partire dal 28 agosto 1943 fu disposto che gli elmetti non dovevano avere più decals applicate. Quindi se ne deduce che gli M42 con la decal (come il tuo) sono stati prodotti per solo un anno circa, e verosimilmente meno di un anno, visti i tempi di start up delle nuove produzioni. E'anche vero che poi vi erano gli stock da ultimare. Inoltre, sul finire del 1943, i marchi vennero spostati sul retro dell'elmo. Credo pertanto che il tuo elmo sia stato prodotto dopo la seconda metà* del 1943 e verosimilmente a ridosso o appena dopo la disposizione del 28 agosto 1943 che ha eliminato le decals (ci voleva un po di tempo prima che i produttori recepissero le disposizioni).
    Purtroppo la data stampata all'interno del liner non ci può aiutare molto perchè molto spesso gli elmi indossano liner datati 1 anno, o anche più, precedente.

    Dei 5 produttori di elmetti uno non produsse mai elmetti M42 ma continuò a produrre M40 fino alla fine della guerra. Quando questo produttore decise di iniziare la produzione degli M42 era troppo tardi. Sapete qual è ??? e se ne avete uno di questi tenetelo molto stretto è rarissimo.

    Saluti
    Andrea
    andrea

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    thekiller scrive:
    Dei 5 produttori di elmetti uno non produsse mai elmetti M42 ma continuò a produrre M40 fino alla fine della guerra. Quando questo produttore decise di iniziare la produzione degli M42 era troppo tardi. Sapete qual è ??? e se ne avete uno di questi tenetelo molto stretto è rarissimo.

    Salve,
    se questa fabbrica ha prodotto solo M40 e mai M42 come da te
    scritto; vuol dire che esiste solo una produzione relativa ai
    modelli M35 ed M40 forse ti riferivi alla rarita' e non alla
    effettiva produzione di Quist che inizio la produzione di M42
    in tardo periodo quasi a fine guerra, non riuscendo del tutto
    a modificare la propria produzione di M40.
    La fabbrica Quist di Esslingen produsse nel dopoguerra gli
    elmi per la repubblica Federale Tedesca.
    Un ultima nota ai CINQUE produttori va aggiunto un SESTO
    dal Vol.2 di T.V.Goodapple fornitore "vL" "bvL", "qvL",
    si pensa che tale fabbrica sia stata situata nella Cecoslovacchia
    occupata, e distrutta durannte la guerra.
    Nella lista dei produttori di elmi tedeschi del libro Helmets
    di P.Marzetti editore Albertelli compare a pag 445 come DP/qvl.
    Saluti
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Esatto e perfetta la specifica di Quex!!! era la Q che ha prodotto M35 e M40. Voi conoscete qualcuno che ha un M42 con marchio Q ??? Io personalmente non ne ho mai visti. Nell'ultimo testo di Hicks viene citato che qualche M42 con marchio Q esiste, ma non se ne è mai visto uno ne sui testi ne sul mercato. Sono curioso di vederne uno e attendo speranzoso segnalazioni. Sul sesto produttore ceco c'è un po di scetticismo e non vi è unanimità* nell'accettare pienamente tale informazione. I cechi utilizzarono e rimarcarono nell'immediato dopoguerra (mi pare fino al 194 moltissimi elmetti tedeschi. E' comunque un ottimo spunto.
    Saluti
    Andrea
    andrea

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    258
    @ Quex: no il ritrovamento non è locale, fu acquistato a suo tempo (anni '80) per la somma di 50.000 lire di allora.

    @ the killer: grazie per la collocazione storica, è bello sapere a quale periodo storico appartiene.

    Grazie ancora !

    Ciao
    Gew44 / Massimo

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Salve,
    La fabbica Quist di Esslingen produsse nel dopoguerra (anni 50)
    per la Repubblica Federale Tedesca il modello M42/53 usando i
    macchinari ed il ciclo di stampaggio del modello M42 produzione
    iniziata a fine guerra.
    Personalmente ho visionato in Polonia nella collezione di un
    amico un M42 produzione Quist.
    Sull'argomento e' interessante questa discussione sul Forum W.A.:
    http://www.wehrmacht-awards.com/forums/ ... p?t=111601
    un elmo a mio parere "FARLOCCO"Q42 con decal (ridecallato).....
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Nooo se Quex continua ad usare quei termini "farlocco" mi fa spaccare in due dalle risate....trova sempre dei termini simpatici ma che rendono benissimo il concetto (decal fantasma...farlocco..).
    A parte gli scherzi, ora parlo sul serio, sulla originalità* della decal mi prendo un po di ore per decidere. A prima botta però mi sembra originale. Grazie a Quex per la segnalazione...indipendentemente dalla decal questo è un M42 marcato Q!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Andrea
    andrea

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Salve Killer,
    certo anche tu non scherzi..uno che sceglie come nick Killer..
    la decal e' buona; sono in vendita negli USA presso un dealer
    l'elmo e' stato punzonato conoscendo il personaggio...
    avra' trovato l'elmetto senza sigla (facile da reperire)
    quindi decal + punzone Q e nasce il miracolo Farlocco...
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Buongiorno Quex,
    il nick Killer deriva dalla mia seconda passione per Jerry Lee Lewis (il rocker anni 50) che veniva soprannominato il "Killer". A lui ho dedicato un sito (l'unico in Italia) www.jerrylee.it ed ho iniziato a collezionare suoi dischi in vinile circa 20 anni fa.
    Non è più possibile entrare nel link del tuo messaggio precedente per rivedere meglio decal e stampo. Come mai?
    Ciao
    Andrea
    andrea

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •