Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: ma la TOD cos'era?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901

    ma la TOD cos'era?

    mi è sorto un dubbio: ma la TOD non era una "azienda" del Reich deputata alla costruzione di fortificazioni? ma allora come spiegate questa Camionetta SPA-viberti AS43 con targa O.T. chiaramente armata e con militari a bordo? chiaro che siamo dopo l'8 settembre ma i cantieri TOD erano difesi in genere da truppe RSI e quindi???
    http://img177.imageshack.us/img177/9253 ... nspqo0.jpg

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    Citazione Originariamente Scritto da 157°

    mi è sorto un dubbio: ma la TOD non era una "azienda" del Reich deputata alla costruzione di fortificazioni? ma allora come spiegate questa Camionetta SPA-viberti AS43 con targa O.T. chiaramente armata e con militari a bordo? chiaro che siamo dopo l'8 settembre ma i cantieri TOD erano difesi in genere da truppe RSI e quindi???
    http://img177.imageshack.us/img177/9253 ... nspqo0.jpg
    ciao
    io non ho capito..
    i cantieri TODT erano difesi sia da tedeschi che da truppe della RSI
    dov'è è il dubbio?

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    L'Organizzazione TODT era inizialmente una grande impresa privata deputata alla costruzione di grandi opere militari in Germania prima e poi in tutta l'Europa occupata. Dopo la morte del fondatore passò sotto controllo centrale e quindi non mi sembra strano che dei soldati tedeschi compaiano su un mezzo forse ex esercito italiano o forse costruito direttamente per i tedeschi. Circa la protezione non era solo affidata ai reparti delle RSI ma soprattutto all'esercito tedesco. Ne abbiamo un esempio nelle vicenda Teresa Bracco: quando tre dirigenti OT tedeschi vennero rapiti nelle basse Langhe e portati nei pressi di Dego si mosse l'esercito tedesco, con le conseguenze che noi savonesi conosciamo.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901
    e questo lo sapevo anch'io il quesito è relativo alla targa del veicolo in quanto non pensavo sino ad oggi che la sgla " O.T." fosse presente su veicoli armati di Wermach o ss che, e questo è provato, provedevano subito alla ritargatura delle prede
    http://img55.imageshack.us/img55/7730/r ... urasw1.jpg

    mentre la sigla OT era usata per veicoli tecnico logistici anche requisiti ma destinati ad usi "civili" anche se per conto militari

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Leggevo sul libro del polacco Vigoda "All'ombra della svastica" che lo stesso, quale ingegnere di un'organizzazione associata alla TODT aveva il permesso di portare armi per protezione personale oltre alla divisa. Probabilmente la foto iniziale è una "leggera" estensione di tale principio.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    quanto dici è giusto..anche se nel periodo successivo L'8 settembre "43"
    è successo di tutto..e le cose non erano così rigide (ad esempio citi i mezzi tecnico logistici)..come sai la maggior parte dei mezzi requisiti andarono ai tedeschi suddivisi nelle branche di cui sopra..Wehrmacht, SS, polizia, Organizzazione TODT..


    ad esempio una trattrice Savigliano mod.88 del 1943, catturata ancora in fase di collaudo dai tedeschi risulta essere targata così: OT 89210

    ritengo quindi non facile ma plausibile che si possano trovare "chicche" di questo genere..
    ne è possibile risalire alla precedente immatricolazione del mezzo che hai postato(italiano)
    poichè proprio in quel periodo, la targa definitiva tedesca che ricevettero gli automezzi catturati diversa a seconda della forza armata di assegnazione, recava una numerazione promiscua
    agli altri veicoli sia catturati che di produzione nazionale..
    al contario le navi, per spiegarmi meglio, avevano sigle di identificazione differenti e visibili.

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901
    e vada ...per l'estensione (anche se una mitragliera pesante è un pò azzardata come...difesa personale in quanto ,anche se militarizzati in teoria non erano un'arma combattente) per le targhe dei mezzi tecno-logistici non ho mai avuto dubbi!
    e a proposito della............. trattrice Savigliano mod.88 del 1943, catturata ancora in fase di collaudo dai tedeschi ..... forse sò anche dov'è;
    finite le ostilità* fini all'ANAS a fare da spazzaneve sul valico del Montezemolo fino a metà* anni 60 e dopo anni di oblio, rimessa in moto, ora è....a casa di un culture di trattori a testa calda a cui spiaceva vederla rottamata ......se a qualcuno interessano 100 Q di storia si faccia avanti!

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    ricordo che l'organizzazione TODT operò in Italia anche e sopratutto in zone (sopratutto dopo il 43) ad alta frequenza di sabotaggi (partigiani)..non è escluso che su tali mezzi, seppur "immatricolati" come tecnico-logistici(OT), si siano apportate modifiche d'armi atti a preservarli da eventuali azioni, o per lo meno a scongiurarle..così sulla carta!

    per il trattore Savigliano..buono a sapersi, ma sto a posto con la mia macchinetta..eppoi qua non nevica mai!

    saluti
    digjo
    Ciao
    digjo

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Se mi permettete il gioco di parole... questa volta siamo andati tutti O.T. .....

    Circa la reimmatricolazione dei veicoli catturati se ne sono viste di tutti i colori. Devo cercarla, da qualche parte ho la foto di una 508C targata WH caduta in mano ai partigiani autonomi di Mauri. La macchina sembra nuova di fabbrica ma la cosa strana è che reca un'immatricolazione a cinque cifre, quando nel 1943 avevano ormai superato i 3.500.000, quindi le sette cifre. L'unica spiegazione che riesco a dare è che sia stata utilizzata la targa prelevata da un mezzo più vecchio (almeno del 1938-39) reso inefficiente per qualche motivo: probabilmente con questo espediente qualche maresciallo della logistica aveva risolto dei suoi problemi.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    Citazione Originariamente Scritto da kanister

    Se mi permettete il gioco di parole... questa volta siamo andati tutti O.T. .....

    Circa la reimmatricolazione dei veicoli catturati se ne sono viste di tutti i colori. Devo cercarla, da qualche parte ho la foto di una 508C targata WH caduta in mano ai partigiani autonomi di Mauri. La macchina sembra nuova di fabbrica ma la cosa strana è che reca un'immatricolazione a cinque cifre, quando nel 1943 avevano ormai superato i 3.500.000, quindi le sette cifre. L'unica spiegazione che riesco a dare è che sia stata utilizzata la targa prelevata da un mezzo più vecchio (almeno del 1938-39) reso inefficiente per qualche motivo: probabilmente con questo espediente qualche maresciallo della logistica aveva risolto dei suoi problemi.
    sinceramente non vedo L'OT..
    157 ha posto un quesito al quale, dopo averlo compreso ho risposto!

    poi il fatto della trattrice etc. sono state battute..anche il fatto sulla "estensione del principio" era una battuta?! ..o no?!


    cmq, per risponderti sul tuo di quesito..io ho queste informazioni
    durante il periodo 1940/43 compaiono 2 sequenze per tutti i veicoli requisiti:

    una serie di 5 cifre con lo zero anteposto


    una serie di 6 cifre da 100000 in su introdotta per tutti i mezzi nuovi di fabbrica entrati in servizio durante la guerra essendosi la serie a 5 cifre praticamente esaurita

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •