Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 22

Discussione: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

  1. #11
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Quanto detto da Kanister ritengo sia reale infatti sul cartaceo si dice che sei barchini rimasero fuori delle ostruzioni fatti segno ad un violento fuoco della difesa costiera e andarono tutti perduti e distrutti, salvo uno che non esplose e fu catturato dagli inglesi quasi intatto.
    Quindi può essere che " "captured at Augusta... Operation Husky" sia errato.
    luciano

  2. #12

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Citazione Originariamente Scritto da cocis49
    Quanto detto da Kanister ritengo sia reale infatti sul cartaceo si dice che sei barchini rimasero fuori delle ostruzioni fatti segno ad un violento fuoco della difesa costiera e andarono tutti perduti e distrutti, salvo uno che non esplose e fu catturato dagli inglesi quasi intatto.
    Quindi può essere che " "captured at Augusta... Operation Husky" sia errato.
    Mah, non credo sia errato per due motivi:

    1-quello catturato logica vuole sia stato inviato via dall'isola per studiarlo
    2-quello al museo è di un modello successivo a quello dell'incursione

    inoltre nel museo altro materiale è stato catturato in Sicilia, come un nostro cannone (con stessa targhetta come incisione e materiale).

  3. #13
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Citazione Originariamente Scritto da naviditalia
    Citazione Originariamente Scritto da cocis49
    Quanto detto da Kanister ritengo sia reale infatti sul cartaceo si dice che sei barchini rimasero fuori delle ostruzioni fatti segno ad un violento fuoco della difesa costiera e andarono tutti perduti e distrutti, salvo uno che non esplose e fu catturato dagli inglesi quasi intatto.
    Quindi può essere che " "captured at Augusta... Operation Husky" sia errato.
    Mah, non credo sia errato per due motivi:

    1-quello catturato logica vuole sia stato inviato via dall'isola per studiarlo
    2-quello al museo è di un modello successivo a quello dell'incursione

    inoltre nel museo altro materiale è stato catturato in Sicilia, come un nostro cannone (con stessa targhetta come incisione e materiale).
    Bene se le cose stanno come dici può essere, quindi non si tratta in ogni caso di quello catturato in quella azione (era questa la cosa che mi appariva strana) ma di tutt'altro mezzo.
    luciano

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Scusate se mi permetto ma è un argomento molto interessante.
    Una testimonianza di un pilota di Swordfish dell'830° Squadrone, il Lt. Myles Osborn che alloggiando presso il Bastione S.Lazzaro assistette alla scena dell'attacco del pilone del ponte da parte di Tesei e Pedretti.
    " Era virtualmente giorno con chiara visibilità*. L'attacco si concentrava sulle difese del molo e sul viadotto metallico...Due uomini dei MAS stavano collegando l'esplosivo ad uno dei piloni; appena allontanatisi, dopo pochi secondi le cariche esplosero, sollevando il pilone verticalmente di circa un metro verso l'alto, per poi farlo ricadere nella sua posizione originaria con la rete d' acciaio ancora apparentemente intatta. Tragica sfortuna per attaccanti così ardimentosi "
    Il barchino di Marchisio catturato e disattivato da un ufficiale inglese fù inviato a Londra nel 1943 ed "...inspiegabilmente, però, nei primi anni '70 veniva rintracciato nell'isola un altro barchino che, sotto le mentite spoglie d'innocuo natante da turismo, celava la sua origine di M.T.M. Restaurato a dovere, è stato esibito in Museo nel 40° anniversario della -Malta Due-, alla presenza di un ospite d'onore espressamente invitatovi: il comandante Zaniboni "
    Sull'uccisione di Moccagatta e degli altri 8 uomini, c'è una versione diversa riportata dal sergente Barbara capopezzo al forte S.Elmo.
    " Alle 06.00 il sergente Bates richiamò la mia attenzione sulla sagoma di un MAS che era appena visibile nella luce dell'alba. La sua distanza letta al telemetro, era di circa 5.500 yards. Decidemmo di verificare l'esattezza di quel dato. Fu sparato un colpo. Il proiettile arrivò corto di 500 yards, per come potemmo stimare. Ciò che allora non sapevamo era che il proiettile aveva piastrellato sull'acqua e che, per un caso su un milione, aveva percorso circa 500 yards per entrare nella cabina del MAS. Esso esplose all'interno, uccidendo il Comandante Moccagatta e l'equipaggio del MAS 452. Noi venimmo a conoscenza di quest'inattesa circostanza quando l'ammiraglio di Malta venne a Forte S. Elmo circa una settimana dopo e regalò a me, in quanto Comandante della 3a Batteria RMA, uno scudo su cui era montato un fascio preso dal MAS 452. L'Ammiraglio disse che nove ufficiali e marinai erano stati ritrovati morti nella cabina del MAS e che il Direttore di tiro della Squadra gli aveva detto che il foro rinvenuto nella struttura della cabina poteva essere stato praticato solo da un proiettile da mm 57(calibro della Batteria), la cui misura coincideva perfettamente"
    L'autore di qto articolo presente sulla rivista R D del 1991, conclude dicendo che se si accetta qta testimonianza si può integrarla con l'uccisione del Comandante Parodi e di un marinaio, (che come si sa venero uccisi dopo i primi sette uomini) ad opera del mitragliamento.
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Ciao, con i miei ricordi non pensavo di sollevare contestazioni. Probabilmente quello che ho visto io a suo tempo non è lo stesso mezzo di oggi. Quello che ricordo è che non c'erano targhe ma solo delle scritte esplicative, esposte alla base del manufatto.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #16
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Ciao Totino, ottima integrazione.
    Sul discorso del mezzo questo integra quanto detto da Naviditalia circa la sua targhetta.
    Ciao Kanister hai fatto bene a porre il dubbio che leggendo avrei avuto anch'io, nessuna contestazione, si è solo cercato di comprendere meglio la cosa.
    luciano

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Un topic molto interessante, belle foto

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Ciao, sono andato a ricercare il vecchio numero di After the Battle, il 10 del 1975. E' la dimostrazione una volta di più che la verità* assoluta non esiste e che ciascuno ne conosce qualche pezzetto, più o meno verificabile con i ricordi degli altri.
    Leggete quello che diceva AtB in quegli anni:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  9. #19

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Ciao, sono andato a ricercare il vecchio numero di After the Battle, il 10 del 1975. E' la dimostrazione una volta di più che la verità* assoluta non esiste e che ciascuno ne conosce qualche pezzetto, più o meno verificabile con i ricordi degli altri.
    Leggete quello che diceva AtB in quegli anni:
    Diciamo che una verifica storica corretta permette di avvicinarsi alla "verità*". Direi che i barchini sono sicuramente diversi; adesso sarebbe interessante sapere il primo (quello di AtB) "usato nel dopoguerra come motoscafo (!!!)" che fine ha fatto dopo il restauro.

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Malta e Teseo Tesei, Decima MAS: then and now

    Ciao Andrea, conosci nessuno che di tanto in tanto passi da Malta, che abbia una certa conoscenza della lingua, che si intenda dei mezzi in questione,..... insomma che possa anche essere interessato a chiarire quello che sembra diventare un mistero?
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato