Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 35

Discussione: Manifesti del Reich

  1. #21
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Citazione Originariamente Scritto da REV_STONE

    in effetti adoro questo manifesto che inoltre trovo estremamente significativo di qui valori ahimè oggi perduti...la patria (giustamente "terra dei padri"), la famiglia, il lavoro come veicolo di libertà*...
    mi conoscete: sarò fuori dal tempo (e dallo spazio), ma un'immagine così, seppur volutamente bucolica e propagandistica, mi dono una punta di nostalgica invidia.
    Comprendo quel che volete dire ma vorrei soffermare l'attenzione sul significato "trasversale" della nostalgia per valori che appartengono ad un'epoca più che ad una sola ideologia.

    Tanto per non essere ermetico, purché non si scambi questa affermazione come politica, dico che i valori espressi da Rev e simboleggiati dal manifesto nazista, erano presenti all'epoca anche nelle persone che professavano ideologie apparentemente opposte.
    Le persone di allora, in massima parte, vivevano e portavano avanti con dignità* e coerenza quei principi, l'esempio lo possiamo vedere vedendo o ricordando genitori o nonni, specie se di estrazione popolare, operaia o contadina, ovvero gente povera.

    Può sembrare un assurdo ma è il benessere che guasta i valori; quando nessuno ha nulla o poco, la solidarietà* è d'obbligo, la correttezza, i valori, l'unità* di intenti danno senso alla vita; quando si comincia a possedere un metro quadro di terra e la si recinta, e si comincia a guardare storto chi ci getta uno sguardo, quando i bisogni primari sono soddisfatti e sembrano normali, e il superfluo diviene necessario, la competizione col vicino qualcosa che ti rode dentro, la pubblicità* maestra di vita, il denaro il vero leader e guida delle nostre azioni e pensieri, il risultato è la vita che stiamo vivendo.

    Che coinvolge e stritola anche chi si rende conto, e siamo in molti, che è sbagliato, ma fermarci o opporci sarebbe lo stesso che tentare di arrestare un Panzer con le mani nude.

    Ho visto un film l'altra sera, quello dell'improvvisa glaciazione dell'emisfero nord del mondo; vabbé, i soliti americani, ma al di là* di questo ho pensato: ecco, questo è quello che servirebbe all'umanità*, non dico per i poveretti che morirebbero, ma per chi resta: un cataclisma epocale, un qualcosa che riporta l'umanità* indietro di migliaia d'anni; ritornare a considerare importante ciò che oggi con estrema disinvoltura si spreca, considerare per quel che valgono, cioè nulla, gli artifici economico-finanziari che arricchiscono pochi e strangolano la vita di milioni di altri.

    Reimparare che fondamentale per gli uomini è chi pianta un albero, coltiva un campo, alleva del bestiame, e non chi maneggia, con cinismo e crudeltà*, affari e produce o distrugge ricchezze in un clic di tastiera su un computer, per il tornaconto di pochi insaziabili.

  2. #22
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    sono completamente daccordo con te piero.
    completamente.
    fabio

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    sono assolutamente d'accordo con piesse, aldilà* delle ideologie, quello che conta sono gli uomini e il rapporto con gli avi, l'orgine, la famiglia (intesa come comunità*, volk). Ecco... la terra dei padri.
    aperta e mai chiusa.
    Credo che chi ha combattuto per questi valori, siano essi stati fedeli ad una bandiera, un'idea, un sentimento sono da rispettare e da non dimenticare mai.

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    DNVP partito nazionalpopolare tedesco - elezioni del reichstag 1928

    Immagine:

    132,38*KB

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    raro, rarissimo introvabile. ha passato indenne tutto il III reich dove solo possederlo era attività* conto lo stato. E'sfuggito ai bombardamenti alleati (le bombe al fosforo, migliaia di vittime bruciate in pochi secondi, nessuna pietà* per i civili). E' arrivato a noi integro.
    Peccato sia un po' bruttino

    Immagine:

    148,5*KB

  6. #26
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    questo sì che è raro!!!

  7. #27
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Da quello che capisco dalle scritte deve essere proprio come dite voi.
    luciano

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    kom und capit


    Immagine:

    164,64*KB

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Richiamo questo topic per vedere se alla luce di tante nuove iscrizioni che ci sono state nel forum salta fuori qualche altro interessante manifesto.

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    1,622
    ma che belli!queste sono le cose che rallegrano una noiosissimalezione d informatica a scuola!


    complimenti ancora:sono molto molto belli!
    cerco e scambio materiale wehrmacht e afrikakorps!!!

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato