Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Manuale delle trasmissioni

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di dagger1
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Pavia, Italy
    Messaggi
    145

    Manuale delle trasmissioni

    Salve ragazzi,
    ho ricevuto questo manuale delle trasmissioni del 1963; comprende le apparecchiature in voga in quel periodo (apparati telefonici, centralini da campo, ponti radio, mezzi radio ricevitori, ecc), se a qualcuno dovesse interessare qualche schema o istruzione gliene farò avere la parte relativa.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518
    Davvero molto interessante questo manuale. Quali tipologie di di apparecchiature sono descritte nel manuale?

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di dagger1
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Pavia, Italy
    Messaggi
    145
    E' composto da un centinaio di pagine e tabelle e prevede:
    I - Conduttori (cordoncini e cavi diversi)
    II - Mezzi telegrafonici e complessi a frequenze vettrici (apparati da cmpo D F L EE8 42 e 33 siemens), centralini con sigle diverse e convertitori di chiamata;
    III - Ponti radiio (AN/TRC);
    IV - Mezzi radio (sigle SCR, R e AN) per AM e FM e ricevitori radiogoniometrici e comandi a distanza
    una appendice con tabella varie.
    Ovviamente è molto tecnico, per questo ove qualche forumista desiderasse informazioni soprattutto tecniche su qualche tipo di apparecchio per ricondurlo al funzionamento, sarò lieto di fare le copie delle pagine di riferimento.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di device
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Liguria
    Messaggi
    173
    Salve dagger1
    Volevo gentilmente chiedere, riguardo ai ponti radio (AN/TRC), che gamme frequenze operative vengono indicate?
    Memento Audere Semper

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di dagger1
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Pavia, Italy
    Messaggi
    145
    Ciao, ora cerco di mandarti qualche info, se vuoi poi tento con le foto.
    Tratta di ponti radio tipo AN/TRC1, 3 e 4. Per questi
    "Gamma di frequenza da 70 a 100 Mhz", 300 canali possibili ma con 16 quarzi in dotazione, si coprono così 16 canali. Dispone di un canale per la ricezione ed uno per la trasmissione.
    Antenna YAGI dipolo in semionda con direttore e riflettore.
    I ponti AN/TRC 8-11 e 12: gamma di frequenza da 230 a 250 Mhz, nessun canale disponibile ma esplorazione continua della gamma. Antenna dipolare.
    Per controllare la gamma di frequenza si usa l'oscillatpore TS-237/TRC8, di normale dotazione.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di device
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Liguria
    Messaggi
    173
    Ciao dagger1
    Grazie per le informazioni chiare, appunto come scritto la differenza è che l'AN/TRC1 a 300 canali possibili mà 16 con i quarzi in dotazione,
    mentre l'AN/TRC8 ha una gamma di 20 MHz a esplorazione continua, il manuale dell'AN/TRC8 l'ho visto una volta era datato 1945,
    mentre tempo fà in una pubblicazione del 1958 l'AN/TRC1 in quei anni aveva un prezzo di 2500$
    Memento Audere Semper

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato