Pagina 10 di 11 PrimaPrima ... 891011 UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 108

Discussione: MASCHERE ANTIGAS IMPERI CENTRALI,database

  1. #91
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    Grazie Hans! Adesso tutto è chiaro!

    Una raccolta 1915-1918 impressionante e ricchissima in condizione buonissima!!
    Forse tu sappia bene che cosa significano i timbri e segni diversi sulle maschere e filtri tedeschi (o austriaci....)--
    se rischieresti questa materia almeno un po` -una materia -come credo- ancora abbastanza innota e moltissimo è solo ipotesi incerta --sarebbe una bella cosa per noi-----
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  2. #92
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2016
    Località
    Canada
    Messaggi
    33
    Citazione Originariamente Scritto da Doppeladlerkorb Visualizza Messaggio
    Forse tu sappia bene che cosa significano i timbri e segni diversi sulle maschere e filtri tedeschi (o austriaci....)--
    Certamente posso condividere alcune idee su maschere e marcature tedesche ma ho paura che non sarà di grande aiuto con A.U. francobolli e altri dettagli . maschere antigas austriaci sono molto difficili da trovare in Nord America. Essi non si trasformano in vendita on-line molto spesso neanche. Ho solo un esempio , un K.u.K. timbrato GM17 Lederschutzmaske che è venuto con un modello Gummimaske contenitore austriaca .

    Hans
    DSCN0339.JPG
    DSCN0345.JPG

  3. #93
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613
    interessantissima e mai vista

  4. #94
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    Citazione Originariamente Scritto da Grabenhelm Visualizza Messaggio
    Certamente posso condividere alcune idee su maschere e marcature tedesche ma ho paura che non sarà di grande aiuto con A.U. francobolli e altri dettagli . maschere antigas austriaci sono molto difficili da trovare in Nord America. Essi non si trasformano in vendita on-line molto spesso neanche. Ho solo un esempio , un K.u.K. timbrato GM17 Lederschutzmaske che è venuto con un modello Gummimaske contenitore austriaca .

    Hans
    DSCN0339.JPG
    DSCN0345.JPG

    xxxgrazie caro Hans---molto interessante e bellissima questa maschera da cuoio.
    I tedeschi la chiamavano m17 mentre 1918 finalmente gli austriaci
    la chiamavano m18 (come ho scritto nel mio commento....). La mia esperienza finora: per la "leder" ovviamente gli a.u. non fossero delle differenze nominative se fossero state foggia tedesca 1917 o di produzione nazionale--finalmente tutte le "leder" usate delle truppe imperiale e regale a.u.venivano chiamate m18.....
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  5. #95
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2016
    Località
    Canada
    Messaggi
    33
    Tutto indica che la mia maschera antigas GM17 è una maschera regolare tedesco manufatto ( Auer ? Dimensione 2 ) . Solo il timbro a inchiostro indica che viene rilasciato a A.U. truppe. Il filtro è tutta un'altra cosa ...

    Hans
    post-3701-12769234578297_thumb.jpg
    000_0017.JPG
    post-3701-12769234870221_thumb.jpg
    post-3701-1276923518092_thumb.jpg


  6. #96
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2016
    Località
    Canada
    Messaggi
    33
    Una breve deviazione per un momento, ma spero che sia ancora pertinente all'argomento. Die doppelarmige Brille/Maskenbrille - Occhiali progettato specificamente per essere indossato con la maschera a gas. Nessun altro occhiali sono stati supposti per essere indossato in linee del fronte.

    Hans


    Maskenbrille.jpg
    Maskenbrille2.jpg
    Maskenbrille3.jpg
    b9698e4f7d930c489727ad63d3e73f04.jpg
    App-Maskenbrille2.jpg

  7. #97
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    Citazione Originariamente Scritto da Grabenhelm Visualizza Messaggio
    Tutto indica che la mia maschera antigas GM17 è una maschera regolare tedesco manufatto ( Auer ? Dimensione 2 ) . Solo il timbro a inchiostro indica che viene rilasciato a A.U. truppe. Il filtro è tutta un'altra cosa ...

    Hans
    post-3701-12769234578297_thumb.jpg
    000_0017.JPG
    post-3701-12769234870221_thumb.jpg
    post-3701-1276923518092_thumb.jpg

    Non necessariamente---non dimenticare-esisteva -tra altre a.u.- anchè la Auergesellschaft “dipendeza austriaca”. Secondo la mia esperienza modesta "kuk"sulle maschere mostra la produzione nazionale e Austria produceva la m18 da se dall`inizio 1918.

    Maschere tedesche nazionale avevano avuto i suoi prorii timbri ed maschere austriache prodotte in Austria-Ungheria le sue marche. Ma le truppe a.u.usavano maschere tedesche nella stessa maniera come le nazionalii senza fare extra un kuk su. Fogge tedesche non venivano addizionalmente con i timbri a.u. (non ne conosco elmi ne maschere)-almeno non seconda la mia esperienza.

    Oltre a ciò non era necessario fare i timbri austriaci sulle maschere tedesche prodotte in Germania. Da mezzo 1917 sia i filtri e maschere a.u. sia tedeschi erano intercambiabile. Questo era un scopo seguito per migliorare la cooperazione. Nonostante 1917 e 1918 sia Austria sia Germania producevano le sue proprie maschere gummi e leder (Austria dal fine 17 o inizio 1.
    La differenza riconoscibile delle produzioni parallele nazionali siano solo i timbri e i termini nazionali diveri per quasi gli stessi modelli......
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  8. #98
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    Citazione Originariamente Scritto da Grabenhelm Visualizza Messaggio
    Tutto indica che la mia maschera antigas GM17 è una maschera regolare tedesco manufatto ( Auer ? Dimensione 2 ) . Solo il timbro a inchiostro indica che viene rilasciato a A.U. truppe. Il filtro è tutta un'altra cosa ...

    Hans
    post-3701-12769234578297_thumb.jpg
    000_0017.JPG
    post-3701-12769234870221_thumb.jpg
    post-3701-1276923518092_thumb.jpg

    Non necessariamente---non dimenticare-esisteva -tra altre a.u.- anchè la Auergesellschaft “dipendeza austriaca”. Secondo la mia esperienza modesta "kuk"sulle maschere mostra la produzione nazionale e Austria produceva la m18 da se dall`inizio 1918. Non sono certo ma per me A2 figurerebbe di più la classificazione scontro i varii tipi di gas.

    Maschere tedesche nazionale avevano avuto i suoi prorii timbri ed maschere austriache prodotte in Austria-Ungheria le sue marche. Ma le truppe a.u.usavano maschere tedesche nella stessa maniera come le nazionalii senza fare extra un kuk su. Fogge tedesche non venivano addizionalmente con i timbri a.u. (non ne conosco elmi ne maschere)-almeno non seconda la mia esperienza.

    Oltre a ciò non era necessario fare i timbri austriaci sulle maschere tedesche prodotte in Germania. Da mezzo 1917 sia i filtri e maschere a.u. sia tedeschi erano intercambiabile. Questo era un scopo seguito per migliorare la cooperazione. Nonostante 1917 e 1918 sia Austria sia Germania producevano le sue proprie maschere gummi e leder (Austria dal fine 17 o inizio 18).
    La differenza riconoscibile delle produzioni parallele nazionali siano solo i timbri e i termini nazionali diveri per quasi gli stessi modelli......
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  9. #99
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2016
    Località
    Canada
    Messaggi
    33
    Citazione Originariamente Scritto da Doppeladlerkorb Visualizza Messaggio
    Non necessariamente---non dimenticare-esisteva -tra altre a.u.- anchè la Auergesellschaft “dipendeza austriaca”. Secondo la mia esperienza modesta "kuk"sulle maschere mostra la produzione nazionale e Austria produceva la m18 da se dall`inizio 1918. Non sono certo ma per me A2 figurerebbe di più la classificazione scontro i varii tipi di gas.

    Maschere tedesche nazionale avevano avuto i suoi prorii timbri ed maschere austriache prodotte in Austria-Ungheria le sue marche. Ma le truppe a.u.usavano maschere tedesche nella stessa maniera come le nazionalii senza fare extra un kuk su. Fogge tedesche non venivano addizionalmente con i timbri a.u. (non ne conosco elmi ne maschere)-almeno non seconda la mia esperienza.

    Oltre a ciò non era necessario fare i timbri austriaci sulle maschere tedesche prodotte in Germania. Da mezzo 1917 sia i filtri e maschere a.u. sia tedeschi erano intercambiabile. Questo era un scopo seguito per migliorare la cooperazione. Nonostante 1917 e 1918 sia Austria sia Germania producevano le sue proprie maschere gummi e leder (Austria dal fine 17 o inizio 1.
    La differenza riconoscibile delle produzioni parallele nazionali siano solo i timbri e i termini nazionali diveri per quasi gli stessi modelli......
    Ancora una volta, vi prego di scusare il mio italiano pietoso. Essa è limitata alla musica classica terminologia, termini culinari e poco altro. Si tratta di una lingua desidero studiare. Per ora ho per impegnare l'aiuto di un traduttore online, quindi posso solo sperare che si capisce me.


    Una volta che abbiamo più dati (più maschere) per confrontare, allora queste cose diventerà lentamente più chiare. Per ora posso solo dire che il GM17 essendo discusso ha ogni indicazione di essere un tedesco di manufatto. Il vostro teorie potrebbero anche essere corretti e sarei entusiasta se fosse dimostrato di essere un prodotto austriaco pezzo, ma nulla finora indica che esso è. Conosco molto bene il tedesco fabbricato maschere e loro francobolli, e questo sembra essere uno di questi .Vorrei utilizzare la stessa linea di ragionamento se, per esempio, vedo un casco Isonzobraun con determinate caratteristiche distinte e che è stampigliata E.T. 64 o Si.66. So che si tratta di fabbricazione tedesca anche se esso è stato rilasciato a K.u.K. truppe. Il filtro è invece chiaramente non di fabbricazione tedesca, né è il canister, molto simile a un Stahlhelm che è stampigliato B.G.B66 non è chiaramente il tedesco. Attendo con ansia di noi avvicinarci alla verità di questo e molti altri enigmi. Sono sicuro che altri esempi di GM17 Lederschutzmasken (K.u.K.) sarà trovato.


    Ho letto i tuoi articoli su K.u.K. maschere e hanno imparato molto da loro. Divenne veramente chiaro a me come complicato e di confondere l'impero austro-ungarico maschera a gas "timeline" sembra essere. Il tedesco della timeline è un abbastanza semplice progressione. Io scriverò di più circa che un altro tempo.


    Hans

    P.S. L' "A2" marcatura indica il codice di fabbricazione e le dimensioni della maschera. Tutti GM17 maschere hanno la dimensione in rilievo sulla piastra metallica del filtro. Su Gummimasken la dimensione era stampigliato in inchiostro sul tessuto.

  10. #100
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    -----molto simile a un Stahlhelm che è stampigliato B.G.B66 non è chiaramente il tedesco. Attendo con ansia di noi avvicinarci alla verità di questo e molti altri enigmi. Sono sicuro che altri esempi di GM17 Lederschutzmasken (K.u.K.) sarà trovato.


    Tante grazie Hans per la tua risposta molto gentile! Se tutti i collezionisti interessati cooperanno insieme come noi due e gli altri forumisti qui come sempre---ci avviceremo ai fatti storici ancora nascosti più veloce....

    Grazie per l`"A2"--ma inizialmente era un sbaglio da me-- in realta`stavo riferendomi ai timbri sui filtri -sia tedeschi sia a.u--come da mostrare su p.e. P2, C2, D2 etc etc e da vedere ancora sui filtri moderni --ti prego di vederti i link al mio commento "molto lungo".....

    "elmo" --al meglio delle mie conoscenze gli imperiali e regali non mai hanno stampigliato i suoi timbri o segni "kuk" etc sulle fogge originali tedesche --almeno o particolarmente questo si riferebbe all`elmo m16 campo grigio---con una eccezione grande (A.W. al sud e BGB al nord): gli elmi m16 d`origine di Germania sono stati riparati (nuovo colore feldbraun, nuovo soggolo tessile, nuova imbottitura a.u. con cerchione di metallo etc.--quegli elmetti venivano stampati con timbri a.u.---o dopo mezzo 1917 quando la Germania sempre più spesso consegnava solo i gusci m16 nudi i quali venivano assemblati nella monarchia austriaca finalmente con tutto l`arredamento a.u. come colore differente, soggolo a.u., patelle a.u. etc....
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

Pagina 10 di 11 PrimaPrima ... 891011 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato