Pagina 13 di 13 PrimaPrima ... 3111213
Risultati da 121 a 130 di 130

Discussione: MASCHERE ANTIGAS IMPERI CENTRALI,database

  1. #121
    Utente registrato L'avatar di Ari65
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    289
    Un saluto e grazie a tutti per l'apprezzamento.

    In merito all'abbinamento facciale / filtro pare che per il reciproco invito di fissaggio nel 1915 i progettisti tedeschi della seconda tipologia di Gummi - quella appunto con i filtri avvitati che poi troviamo anche sulle Leder - per velocizzare i tempi si fossero rivolti al "know-how" della ditta Osram, mediando dalle loro lampadine prodotte per l'illuminazione pubblica le dimensioni e il passo poi presenti sul filtro e sul facciale.

    Qualcuno me lo conferma?

    Grazie!

  2. #122
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    974
    Citazione Originariamente Scritto da Ari65 Visualizza Messaggio
    Un saluto e grazie a tutti per l'apprezzamento.

    In merito all'abbinamento facciale / filtro pare che per il reciproco invito di fissaggio nel 1915 i progettisti tedeschi della seconda tipologia di Gummi - quella appunto con i filtri avvitati che poi troviamo anche sulle Leder - per velocizzare i tempi si fossero rivolti al "know-how" della ditta Osram, mediando dalle loro lampadine prodotte per l'illuminazione pubblica le dimensioni e il passo poi presenti sul filtro e sul facciale.

    Qualcuno me lo conferma?

    Grazie!
    Purtroppo non posso confermartelo con ogni sicurezza.

    Quale posso dirti solo sia questo:

    È certo che Auer (il fondatore noto austriaco barone Dr. Auer-Welsbach) e Osram fossero quasi una ditta identica sia dislocata in Austria come AGS Vienna e sia in Germania come AGD Auergesellschaft Deutschland….

    Dopo prove lunghissime delle maschere tedesche Leder la produzione a.u. Ledermaske cominciava nel marzo 18 eseguita da due ditte: Auer AGS Vienna e il Gasmaskenkonsortium austriaco.
    Contemporaneamente esisteva anchè il grande problema di una grande mancanza di cuoio sufficiente.

    La Auergesellschaft “dipendeza austriaca”Vienna -e il kuk GASMASKENKONSORTIUM ( centrale a Vienna 1.; Salzgries 1 il quale probabilmente era composto di O. Neupert Nachfolger/Vienna, Neumann, , Harburg forse Ehrenfeld, Schottola, Semperit e anchè altre). Addizionalmente c`erano la fogge tedesche della Auergesellschaft Deutschland

    Giugno 1917: Collaudo centrale di tutte le maschere e filtri alla AGS Vienna (non chiaro-evventualmente anchè alle filiali); addizionalmente l`ordine per una segnatura esatissima sui filtri: datazione della produzione, contento, provenienza e diversificazione tra filtro produzione kuk nazionale e tedesca; garanzia della efficacia.
    Interessantamente e riguardandosi alle maschere Leder si parlava solo di una diversificazione della segnatura sui filtri……

    Vedi anchè qui:

    https://pressglas-korrespondenz.de/a...elsbach.pdfNon posso confermartelo con ogni sicurezza. Quale posso dirti solo è questo:
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  3. #123
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    85
    Grazie ragazzi
    bella discussione

  4. #124
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    974
    Citazione Originariamente Scritto da Joda Visualizza Messaggio
    Grazie ragazzi
    bella discussione
    Non c`e`di che.....
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  5. #125
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    85
    Scusate, pongo una domanda per chiarirmi le idee.
    Potete mostrarmi una "Linienmaske"? o spiegarmi esattamente le sue caratteristiche?

  6. #126
    Utente registrato L'avatar di Ari65
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    289
    Sulla base degli esemplari noti probabilmente "Linienmaske" e "Bandmaske" sono sinonimi usati per identifucare la seconda versione conosciuta della Gummimaske tedesca, cioè quella con il filtro avvitato su invito progettato dalla Siemens e il primo piattello "largo" da 10 cm.

    In queste maschere è infatti presente un unico "rinforzo" orizzontale sul perimetro interno del facciale.

    La successiva versione è poi la più diffusa "Rhamenmaske", appunto con una cornice in stoffa lungo tutto il perimetro interno della maschera avente lo scopo di permettere una miglipre calzabilità e aderenza al viso della protezione e il piattelo del filtro dal diametro di 8 cm. progettato per ridurre il volume interno della maschera e favorire una maggiore efficienza nella resporazione.

    Con riguardo alla prima versione nota di Gummi comparsa nell'autunno del '15 - quella con filtro tronco conico fissato al facciale con un quarto di giro - non ho idea delle fattezze del bordo interno data la attuale mancanza di immagini riguardanti i dettagli dell'oggetto, forse un modello sperimentale prodotto in quantità molto limitata.

    Se qualcuno avesse ulteriori informazioni o immagini al riguardo è benvenuto il suo contributo.

    Un saluto.

  7. #127
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    974
    Evventualmente interessante.....

    SEITE_UNTER_LUPE
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  8. #128
    Utente registrato L'avatar di Ari65
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    289

  9. #129
    Utente registrato L'avatar di Ari65
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    289
    [QUOTE=tonolik;246625]A proposito di insoliti contenitori, è da un po' che mi chiedo di quale possa essere questo coperchio.

    Appena trovato (in zona WW1) mi ha fatto pensare ad un coperchio di contenitore per maschera antigas tipo AU, ma il diametro è maggiore, si calza su un diametro di 125 mm (contro i 115 dei tipici austroungarici o tedeschi)

    Sapete aiutarmi?

    * * *


    Ciao,

    si tratta del tappo di un contenitore austriaco WW1 per materiale di ingrassaggio per carri di artiglieria trainati da cavalli, quindi purtroppo nulla a che vedere con contenitori per maschere antigas tedesche o austriache.

    1.jpg2.jpg3.jpg6.jpg

  10. #130
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    974
    Grazie ari per il chiaramento...a prima vista superficiale una similarità sorprendente.....
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

Pagina 13 di 13 PrimaPrima ... 3111213

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato