Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 13 di 13

Discussione: matricole belliche m33

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    713

    Re: matricole belliche m33

    Non riporre eccessiva fiducia nelle matricole dei 33.
    Facciamo un ipotesirendi un 33 con matricola bellica rimasto nei magazzini e utilizzato solo nel dopoguerra qualcuno poi lo prende lo svernicia lo rivernicia in grigioverde o in nero gli schiaffa un bel fregio magari dellla RSI ( tanto le mascherine si vendono sul noto sito) un po' d'invecchiamente e via.
    La matricola io la guardo giusto se è srm o mrm perchè è un indizio di uso da parte della R.Marina o Marina Militare (ma è solo un indizio)in altri casi la guardo a malapena ( a meno che non sia particolare).
    Purtoppo con il 33 non ci sono scorciatoie: colorazione, rivetti, cuffia, fregio, usura e soprattutto aspetto generale o meglio compatibilità dei vari pezzi (una cuffia nuova in un guscio marcio qualche dubbio lo fa venire) queste sono le cose da valutare, ovviamente più il pezzo è ricercato e più bisogna andarci coi piedi di piombo (infatti io i 33 della RSI li guardo a malapena) e soprattutto occhio a storie di ritrovamenti mirabolanti ed infine non è che l'autencità si usucapisce con il passare del tempo, un elmetto non è buono solo perché il tizio che me l'ha ceduto l'aveva in collezione da 15 anni.

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075

    Re: matricole belliche m33

    Citazione Originariamente Scritto da soldatodisanità
    Quello che dici Marpo è giusto,ma prendi uno come me,che tramite libri cerca di farsi un'idea ma se quello che legge diciamo che non è giusto al 100% come fà a farsi quell'idea con cui magari spendere degli euro per farsi un pezzo discreto per la sua collezione proprio con quelle notizie che trova sul libro(indipendentemente dall'autore che lo ha scritto)?
    Tutti i libri hanno pregi e difetti.Del resto anche manuali ed enciclopedie mediche o di chimica e biochimica nonché di matematica (per parlare di cose altamente scientifiche)
    possono presentare errori o imprecisioni. Allora che facciamo?Non studiamo piu'?
    L'esperienza, fa' la differenza in ogni campo dello scibile umano, pertanto cio' che e' imperfetto puo' diventare perfettibile con l'impegno, lo studio e la ricerca. Nel nostro campo, che direi insignificante se rapportato ai problemi attuali della sopravvivenza umana, e' la volonta' di apprendere dello studioso e del collezionista che fa' la differenza,rapportandosi con altri e con cio' che nonostante tutto, viene fuori col tempo. Pertanto coraggio. PaoloM

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di soldatodisanità
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    prov. di Littoria
    Messaggi
    99

    Re: matricole belliche m33

    Grazie sia a Marpo che a Garand per l'aiuto a capire che bisogna.....studiare e ancora.....studiare
    [center:1q04lfdz]Fratibus ut vitam servares

    Solo due tipi di persone resteranno su questa spiaggia: quelli che sono morti e quelli che moriranno.
    [/center:1q04lfdz]

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato