Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Mauser Argentini

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    233

    Mauser Argentini

    Propongo questa bella (a mio avviso) serie di Mauser Argentini:

    Fucile da fanteria Modello 1891
    Carabina del Genio Modello 1891/31

    Immagine:

    44,35*KB

    Il fucile in dettaglio - lato destro:

    Immagine:

    65,85*KB

    Questo esemplare può essere datato tra il 1891 e il 1893, mancando delle modifiche al serbatoio introdotte a partire dal 1893 (vedi il dettaglio della carabina).

    Il crest argentino

    Immagine:

    97,66*KB

    L'indicazione del produttore, la Ludwig Loewe & Co. divenne successivamente la Deutsche Waffen und Munitionsfabriken (DWM):

    Immagine:

    52,71*KB

    Particolare dell'alzo:

    Immagine:

    65,5*KB

    La carabina per genieri 1891/31, ottenuta per modifica nel 1931 di 5.043 carabine da cavalleria mod. 1891. La modifica fu affidata alla Hispano Argentina Fabrica de Automoviles Sociedad Anonima, un'industria automobilistica senza esperienza nella costruzione di armi e consisteva nell'appliazione di un attacco per baionetta (la carabina da cavalleria ne era sprovvista) e nello spostamento delle magliette per l'applicazione della cinghia. Il contratto prevedeva anche la modifica di un uguale numero di baionette Rolling-Block Mod. 1879 da adattare alla nuova carabina.
    La trasformazione delle carabine avvenne utilizzando materiali poveri, le finiture lasciano molto a desiderare (spesso le baionette non inastavano oppure, una volta inastate, cadevano a terra, costringendo le officine dei reparti a continui adattamenti).
    A parere personale aggiungo che gli attacchi, mal posizionati o posizionati troppo stretti, impedendo il naturale movimento della canna al momento dello sparo, inficiano la precisione della carabina (ho provato ad usarla in poligono: a 50 metri non si riesce a forare un bersaglio standard e non si riesce a capire dove siano direzionati i proiettili !!!).
    Infine, un giudizio di natura estetica: accorciando e modificando la baionetta 1879 allo scopo di adattarla alla nuova carabina, si è danneggiata una bellissima baionetta (quella del rolling-block argentino, simile a quella dello chassepot) in una delle più brutte baionette in circolazione ...

    Immagine:

    85,68*KB

    Da notare che il serbatoio di questo esemplare presenta le modifiche introdotte nel 1893.

    Il crest nazionale:

    Immagine:

    96,3*KB

    L'indicazione del produttore, che nel frattempo ha cambiato ragione sociale, divenendo DWM:

    Immagine:

    63,48*KB

    Il piccolo alzo:

    Immagine:

    101,72*KB

    La volata con l'applicazione delle vistose fascette destinate a supportare la baionetta:

    Immagine:

    64,54*KB

    ... vista dall'altro lato:

    Immagine:

    77,9*KB

    Altra modifica: l'unico attacco previsto dalla carabina da cavalleria (attacco per il moschettone della rangona) è stato tolto e la sede coperta da una piastrina metallica:

    Immagine:

    79,06*KB

    ... e la maglietta spostata lateralmente sulla pala del calcio per permettere l'applicazione di un cinghia laterale:

    Immagine:

    98,55*KB

    Passiamo ai modelli successivi:

    Fucile da fanteria Modello 1909
    Carabina da cavalleria Modello 1909/26

    Immagine:

    44,7*KB

    Dettaglio del fucile, lato destro:

    Immagine:

    76,83*KB

    Visto da sopra:

    Immagine:

    74,33*KB

    L'indicazione del produttore:

    Immagine:

    89,52*KB

    La volata, con il caratteristico attacco della baionetta:

    Immagine:

    63,61*KB

    L'alzo:

    Immagine:

    63,96*KB

    I marchi argentini sul calcio:

    Immagine:

    51,32*KB

    La carabina 1909/26, particolare del lato destro - anche in questo caso la modifica del 1926 si riferisce all'applicazione dell'attacco per la baionetta, di cui la carabina era originariamente sprovvista. In questo caso la modifica avvenne secondo degli standard qualitativi decisamente elevati.

    Immagine:

    82,85*KB

    L'indicazione del produttore: in questo caso la carabina è stata costruita dagli arsenali argentini (DGFM = Direcion General de Fabricaciones Militares - FMAP = Fabrica Militar de Armas Portatiles)

    Immagine:

    96,15*KB

    L'alzo:

    Immagine:

    82,03*KB

    La volata, che evidenzia le modifiche apportate rispetto alla configurazione originale: l'anello saldato alla canna che riporta l'attacco della baionetta e il manicotto di prolungamento della canna che ha lo scopo di sorreggere l'anello della crociera della baionetta.

    Immagine:

    61,54*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    274
    la mia passione... che purtroppo non ho più in collezione....[][][]
    mi pare, se non sbaglio[:I][:I][:I], che il "corto" non sia della cavalleria ma del genio.. ricordo male? da quel che rimembro i modelli "stutzen" si differenziano appunto dall'attacco della baionetta, esistono, (vado a memoria) 3 modelli, con attacco della baionetta rimesso con una fascia che avvolge la parte terminale della volata (tuo), un modello senza (marina?), e un modello come il tuo ma con la volata dell'arma liscia, per intenderci, senza lo scalino della canna... [:I]
    scusate ma ho la memoria di una locusta[:I]!
    dario

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    108
    Il fucile Mod. 1891 lungo lo voglioooooooooooooooooooooo! Inizio a crepare d'inviadi lo sai bydand? [] Come sempre complimenti per i bei pezzi.

    [ciao2]
    "Lunga vita è prosperità"

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    233
    Dario, per quel che ne so io, gli "stutzen" argentini sono 4:

    La carabina da cavalleria 1891
    La carabina per il genio 1891/31 (la mia) ottenuta per trasformazione della precedente
    La carabina da cavalleria 1909
    La carabina da cavalleria 1909/26 (l'altra mia) ottenuta sempre per trasformazione della precedente.

    Se ne esistono altre, devo consultare i sacri testi ... [:I]

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Ottimo servizio Bydand
    se non sbaglio il mod. 1891 lungo è concettualmente analogo al mod. 1889 belga non fosse che quest'ultimo ha la canna con manicotto.
    belli, belli, belli [][]
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    233
    Esatto Walzi, anche il calibro è lo stesso (7,65 Belga e 7,65 Argentino sono sinonimi)...
    Ancor più simile all'argentino è il 1890 turco (stesso calibro)
    ... Sigh !!! l'89 Belga rimane uno dei miei sogni [V][V][V]

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Ah si ? ....uno dei tuoi sogni..... [^]
    mhmmm... da qualche parte mi sembra di ricordare che ne dovrei avere qualcuno...... mhmmmm []
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato