Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: mauser fn 1950 cal.30-06

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    7

    mauser fn 1950 cal.30-06

    Qualcuno di voi conosce un po' di storia di questo fucile , non presenta nessun crest. solo la matricola e la dicitura fn.
    Grazie mille.

  2. #2
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Hai qualche fotografia?

    Così dalle scarne informazioni potrebbe essere un mauser belga prodotto sotto licenza FN in cal 30-06 nel 1950.

    Possono esserci 2 tipi di culatta, uno con due tipi di crest differenti ed uno senza.

    Più che la dicitura FN dovrebbe esserci scritto:
    FAB. NAT. D’ARMES de GUERRE
    HERSTAL - BELGIQUE

    E'
    stato fabbricato direttamente in 30-06 e non ricamerato o ritubato (come nel caso degli spagnoli FR-7 e FR-, la scanalatura sul retro della culatta era fatta apposta per poter camerare questo calibro.

    Si possono trovare, inoltre, due modelli; uno con la verniciatura dei legni più spessa ed uno più ben rifinito.

    Il primo venne prodotto per il Congo Belga ed aveva questa caratteristica per sopportare più a lungo le usuranti (umidità, ecc..) condizioni climatiche.
    Il secondo rimase nell'esercito Belga e quindi è frequente trovarlo in buone/ottime condizioni.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    7
    Citazione Originariamente Scritto da maxtsn Visualizza Messaggio
    Hai qualche fotografia?

    Così dalle scarne informazioni potrebbe essere un mauser belga prodotto sotto licenza FN in cal 30-06 nel 1950.

    Possono esserci 2 tipi di culatta, uno con due tipi di crest differenti ed uno senza.

    Più che la dicitura FN dovrebbe esserci scritto:
    FAB. NAT. D’ARMES de GUERRE
    HERSTAL - BELGIQUE

    E'
    stato fabbricato direttamente in 30-06 e non ricamerato o ritubato (come nel caso degli spagnoli FR-7 e FR-, la scanalatura sul retro della culatta era fatta apposta per poter camerare questo calibro.

    Si possono trovare, inoltre, due modelli; uno con la verniciatura dei legni più spessa ed uno più ben rifinito.

    Il primo venne prodotto per il Congo Belga ed aveva questa caratteristica per sopportare più a lungo le usuranti (umidità, ecc..) condizioni climatiche.
    Il secondo rimase nell'esercito Belga e quindi è frequente trovarlo in buone/ottime condizioni.

    P8020003 (FILEminimizer).JPG

    - - - Aggiornato - - -

    P8020002 (FILEminimizer).JPGP8020014 (FILEminimizer).JPGP8020016 (FILEminimizer).JPG

  4. #4
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Banco di prova di Liegi Herstal e, come ti avevo già scritto la scritta completa FN lungo la culatta.
    Si tratta quindi del fucile di cui ti diedi le info.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    7
    Ecco le foto.

    mauser1.JPG mauser2.JPG

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,862
    ciao maxtsn, gli fr 8 - 7 ritubati? sapevo di canne nuove della cetme.

  7. #7
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Citazione Originariamente Scritto da cipolletti vincenzo Visualizza Messaggio
    ciao maxtsn, gli fr 8 - 7 ritubati? sapevo di canne nuove della cetme.
    Per quanto ne so ed ho letto negli anni gli fr8 furono ritubati mentre le canne degli fr7 furono rialesate per il il diametro richiesto
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    7
    Il dubbio che ho e che sia un mod.1924 o un mod.1950 e quale nazione ha fresato il crest ??
    Saluti e grazie.

  9. #9
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Citazione Originariamente Scritto da settecamini Visualizza Messaggio
    Il dubbio che ho e che sia un mod.1924 o un mod.1950 e quale nazione ha fresato il crest ??
    Saluti e grazie.
    Il mod. 1950 derivava dal 1930 che a sua volta era un aggiornamento del 1924.
    Venne chiamato 1950 per l'anno di adozione del nuovo calibro.
    Per quanto riguarda il crest quelli in dotazione ai belgi possono avere sul manicotto di camera le iniziali ABL sormontate da una L (LeopoldoIII) o una B (BaldovinoI)
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato