Pagina 5 di 11 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 101

Discussione: Mazze ferrate italiane e dell'Intesa

  1. #41
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    per me la piຠbella ed elegante mazza tedesca.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #42
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    quanto dici io l'ho messo come premessa, ma mentre sugli gli austro ungarici esiste ora una
    documentazione incontrovertibile (le mazze le hanno messe anche sulle kappen abz (!))
    ..........
    Resta invece il fatto che gli austro-ungarici hanno
    ufficialmente adottato ed adoperato tali mezzi. Carta canta. PaoloM
    marpo,
    io purtroppo sono ignorante e i distintivi italiani inglesi o francesi o altro non li conosco... non mi interessano...
    il fatto che gli austriaci abbiano fabbricato dei distintivi da berretto con raffigurate delle mazze ferrate é solo perché la propaganda italiana ha utilizzato quest'arma come simbolo del terrore della barbaria e della obominevole ferocia del nemico.
    il fatto, non peraltro documentato (non ho mai visto l'ordine impartito), che se un austriaco vennisse catturato con una mazza in mano veniva immediatamente ucciso, é chiarificatore dell'uso del sentimento di paura e terrore che lo stato maggiore italiano usava per incitare gli uomini chiamati a combattere....

    quindi, da parte austriaca, la mazza aveva acquisito un doppio effetto, da un lato la validità¡ come strumento di difesa/attacco dall'altro come strumento di terrore da utilizzarsi contro il nemico invasore.

    di kappenabzeichen con raffigurazioni di mazze ce ne sono 4, due austriaci e due ungheresi.

    l'arma preferita dal nemico era il coltello e la bomba a mano, mi piacerebbe conoscere e vedere dei distintivi commemorativi con coltelli e bombe a mano italiane.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #43
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Mazze italiane?

    Citazione Originariamente Scritto da fux viktoriya
    il fatto, non peraltro documentato (non ho mai visto l'ordine impartito), che se un austriaco vennisse catturato con una mazza in mano veniva immediatamente ucciso, é chiarificatore dell'uso del sentimento di paura e terrore che lo stato maggiore italiano usava per incitare gli uomini chiamati a combattere.....
    Il nonno di un amico anni fa raccontava, di malavoglia, i suoi ricordi di guerra e diceva che gli austriaci per contro fucilavano chi venisse trovato con baionette "troppo" affilate, vanghette affilate e pugnali fuori ordinanza.
    Per logica colpivano quelle truppe maggiormente preparate e portate ai colpi di mano smascherate appunto dall'uso di questi oggetti.
    La presenza invece di pugnali d'ordinanza non era una "colpa".
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #44
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: Mazze italiane?

    Citazione Originariamente Scritto da fux viktoriya
    il fatto che gli austriaci abbiano fabbricato dei distintivi da berretto con raffigurate delle mazze ferrate é solo perché la propaganda italiana ha utilizzato quest'arma come simbolo del terrore della barbaria e della obominevole ferocia del nemico.
    il fatto, non peraltro documentato (non ho mai visto l'ordine impartito), che se un austriaco vennisse catturato con una mazza in mano veniva immediatamente ucciso, é chiarificatore dell'uso del sentimento di paura e terrore che lo stato maggiore italiano usava per incitare gli uomini chiamati a combattere....
    quindi, da parte austriaca, la mazza aveva acquisito un doppio effetto, da un lato la validità¡ come strumento di difesa/attacco dall'altro come strumento di terrore da utilizzarsi contro il nemico invasore.
    di kappenabzeichen con raffigurazioni di mazze ce ne sono 4, due austriaci e due ungheresi.
    l'arma preferita dal nemico era il coltello e la bomba a mano, mi piacerebbe conoscere e vedere dei distintivi commemorativi con coltelli e bombe a mano italiane.
    Fux, vuoi dimostrare cioè che cosa? Che gli austriaci ne facevano un vanto delle loro mazze ferrate dopo averne fatto anche delle kappenabz? E che gli italiani terrorizzati,non trovarono il coraggio di fare distintivi sui loro pugnali? Ho capito bene? Ma che razza di discorsi sono questi? La risposta sta nel fatto che gli italiani, tra la fine del '17 e tutto il '18 approntarono talmente tanti reparti di arditi, con pugnali anche tra le orecchie, che erano quasi più reparti d'assalto che truppe normali!Io credo proprio che non esista il motivo da te addotto, visto anche come sono andate le cose.Tra l'altro lo Stato Maggiore, servi' la propaganda unicamente per il fronte interno, per dimostrare che gli austro-ungarici, se avessero vinto non avrebbero certamente trattato gli italiani a colpi di fiori, bensì forse di mazza ferrata.Però spero di non aver capito cosa intendevi dire. In ogni caso le fucilazioni ci sono state dall'una e dall'altra parte, non necessariamente con ordini scritti. Eravamo partiti dal mio (e di altri) concetto errato che le mazze le avessero solo gli austro-ungarici. Hai egregiamente dimostrato il contrario (per carenza di nostra documentazione).Beh, io sarei contento. PaoloM

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    marpo,
    "Fux, vuoi dimostrare cioè che cosa? Che gli austriaci ne facevano un vanto delle loro mazze ferrate dopo averne fatto anche delle kappenabz? E che gli italiani terrorizzati,non trovarono il coraggio di fare distintivi sui loro pugnali?Ho capito bene? "
    io ho chiesto se ci fossero dei distintivi italiani con coltelli o vaghette o picozze o quant'altro dimostrasse l'uso di questi oggetti come corpo contundente atto a ferire l'avversario.
    io non colleziono tali distintivi, ma neanche inglesi o francesi o canadesi ecc..

    il mio ragionamento é semplicissimo: non ho mai visto un ordine scritto o una libretta o qualche istruzione scritta austriaca che parlasse di mazze chiodate lisce o ferrate!

    ci sono foto di soldati con in mano le mazze. anche qui devo riconoscere la mia ignoranza perché colleziono solo Österreich e non conosco le "attività¡" di trincea delle altre nazioni.
    inoltre di foto del genere se ne contano sulle dita di due mani di un monco ossia ce ne sono pochissime.
    inoltre io non ho mai visto un frammento di video dell'epoca con soldati che andavano all'attacco con mazze.

    se si va a verificare, come dici tu, con "carta canta", i tipi di mazze austriache e ungheresi in foto sono davvero pochissimi. i collezionisti, come me tra l'altro, cercano di capire se quello o questo tipo di mazza é buono, genuino, dell'epoca.
    ci sono i classici modelli che oramai si conoscono, poi saltan fuori "le varianti", ossia mazze simili a quelle viste di solito.
    quanti tipi san michele conosci?
    non é una risposta facile da dare, c'é ne sono moltissimi, non azzarderei tanto nel dire che ogni modello é un caso a sé. perché? perché é un tipo di mazza fabbricata a mano da artigiani diversi, non é una fusione di ferro dolce, non é un manico di legno richiesto ad un tornitore come fornitura di 500 pezzi.
    nella san michele ci sono molti elementi che possono variare, ma ce ne sono un paio che sono comuni a tutti questi modelli prodotti. ed é qui che il collezionista con una certa esperienza capisce (O DIO SPERO!!!) se quello che ha in mano é buono o é meglio lasciar perdere.

    la san martino, lunga e corta, la baseball orizzontale o verticale, le lakos, le tubo liscio con chiodi di ogni fattura, le molle!!!

    ma per tutti questi tipi di mazze il vero riscontro con materiale dell'epoca é scarsissimo! articoli di giornali o fotografico o filmati....

    e perché é scarsissimo?
    non saprei dire, forse perché in realtà¡ a nessuno fregava un gran che delle mazze dopo che si sono usate un paio di volte nel raffigurare un soldato austriaco con una mazza sopra ad un asfissiato soldato italiano avvolto nel tricolore.... forse faceva piຠpaura ed impressione una mitragliatrice, o un campo ricoperto di filo spinato e magari elettrificato, o forse un volantino propagandistico con un volto di soldato coperto da una maschera antigas e esplosioni di bombe attorno faceva piຠpresa sull'opinione pubblica.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #46
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    Bosnisch-Herzegowinische Regiment cioé i bosniaci.

    spero che non ci siano problemi a capire un po' di semplice inglese...


    On the 12th April 1916 the exhausted men of the Klagenfurt Landwehr Regiment with Oberleutnant Mickl were relieved by the soldiers of 4th Bosnisch-Herzegowinische Regiment from Mostar which had arrived from the Eastern Front. By April 12th, when the Bosnians replaced them, Mickl's Company was reduced from 200 to only 44 soldiers.

    The Italians remembered well the Bosnians, as they were extremely daring and dangerous warriors in close combat. They were experts in surprise and concealed attacks. Besides the rifle they usually used for close combat also knives, bayonets and "buzdovan", a mace nailed with iron. The Italians were terribly afraid of the red fez which the Bosnian Muslims wore and the buzdovans and therefore Bosnian soldiers captured with this weapon where likely to be shot immediately. On the 26th of April the Bosnians attempted to relieve the situation of the ?ukla defenders, but the Italian Alpini Battalions Val Camonica and Borgo San Dalmazzo repulsed all attacks. On May 4th they repeated the attack and managed to capture the first Italian trenches but were then stopped by the Alpini Battalion Saluzzo. The Italians decided for on a massive attack after the last Austro-Hungarian attack in May. On 10th May at 1800 hours the heavy artillery bombardment commenced firing on the Bosnians situated on the summit. After an hour of heavy bombardment the Italians jumped off from their trenches and attacked. The Alpini Battalions Ceva and Val Camonica attacked peak 1583 and captured it, Alpini Battalion Borgo San Dalmazzo again captured the lost positions, while the 22nd and 23rd Companies of the Alpini Battalion Saluzzo and the 62nd Company of the Alpini Battalion Bassano managed to capture after heavy close combat with the Bosnians, the summit of ?ukla. The three Bosnian companies lost approximately 250 men. The Italian casualties were enormous: they lost 18 officers (including the commander of the Alpini Battalion Saluzzo who was killed at the head of his battalion) and 516 NCOs and soldiers.



    io non conosco foto di soldati bosniaci con mazze.


    FORZA!!!! TIRIAMO FUORI LE FOTO RARE!!!!!

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    soldato bosniaco
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #48
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    ecco i canadesi:
    http://www.kaisersbunker.com/cef/equipment/
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #49
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    mazza inglese: The Museum of Manchester's Regiment, Ashton-under-Lyne, UK. March 2004
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #50
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Adriatisches Küstenland
    Messaggi
    39

    Re: Mazze italiane?

    From the daily war diary 10 to 12 May 1916 as the British build up and begin the offensive on the Somme. The battalion carries out a probing raid that tells its own story, of muddle, bad luck and enemy preparedness.

    ......
    Lt Benson was wounded in three places, including a severe gunshot wound to the face, but continued fighting his way up the trench single handed, with bombs and rifle, until he had no bombs left and all his ammunition was exhausted. He stayed at his post in the trench and succeeded in killing a German officer with a trench club. He made certain that everyone had gone back, before fighting his way back down the trench, using an enemy rifle and trench club. He stopped at the two men on the wire, and assuring himself that they were dead, and therefore it was not worth any more risk in trying to bring them back.........

Pagina 5 di 11 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato