Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 38 di 38

Discussione: Medaglia AOI 1935-1936

  1. #31
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    308
    Visto che nessuno lo ha fatto, posto anche il diploma.

    Immagine:

    136,01*KB

    Questo è il classico modello 'con gladio' per combattenti, l'altro, senza gladio, non l'ho mai visto e penso sia più difficilotto da trovare. Se qualcuno lo ha lo posti.

    Domani ne posterò un'altro che credo sia ancora pi interessante e raro.
    Bruno
    Cerco distintivi SMS e politici ogni epoca, colore e nazionalità.

  2. #32
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Gran bel documento complimenti. Ciao
    luciano

  3. #33
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Uno splendore!Certo che i vari diplomi che si davano all'epoca "nobilitavano" e di molto le decorazioni e/o le medaglie stesse.Grazie per la splendida foto.
    Ciao

  4. #34
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    308
    Beh, come diploma non è un gran che, comunque è uno dei pochi un po' lavorato...
    Quello della Marcia su Roma è un po' più interessante graficamente..
    Cerco distintivi SMS e politici ogni epoca, colore e nazionalità.

  5. #35
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    308
    Ecco le foto dell'altro diploma in mio possesso.
    A prima vista, non avendoci fatto molto caso in mezzo agli altri diplomi (molto belli e importanti) dell'ufficiale in questione, ho pensato: "peccato, è molto rovinato e qualche s..mo ha strappato la parte bassa del diploma". L'altra sera, cercando i diplomi per postarli, mi accorgo della data di conferimento: 26 ottobre 1949 (per 2 giorni potevano festeggiare degnamente la marcia su Roma)!
    Ma come! 1949!!!
    L'intestazione riporta a timbro Ministero dell'Africa Italiana e il numero di concessioneè molto basso: 5162.
    Riporta inoltre il timbro a secco della repubblica Italiana e la firma autografa del Ministro (che non riesco a decifrare). Dico del Ministro, perchè non riporta la classica P (per il) vergata a mano, prima della qualifica. Solo che il ministro, nel 1949 era, ad interim, il Presidente del Consiglio De Gasperi e questa non mi sembra la sua firma.
    Riporta ancre il timbro Cicli operativi, che se non sbaglio, significa più o meno, azioni di polizia coloniale, per pacificare gli indigeni, dopo l'annessione all'Impero.
    La defascizzazione è avvenuta quindi taglaindo il diploma della parte bassa, dove si trovavano i fasci e la frase mussoliniania, e di un tratto a penna sui millesimi dell'E.F.

    Ma ora le foto:
    Il diploma (anche se malridotto)

    Immagine:

    201,35*KB

    Il timbro a secco, dove si intavvede la firma autografa e non a timbro

    Immagine:

    134,08*KB

    e il timbro dei cicli operativi e la cancellatura dell'EF

    Immagine:

    171,65*KB

    La mia domanda è:
    ma un ufficiale che in AOI ha ricevuto 2 ricompense al valore, 4 croci al merito, decorato delle cordelline di anzianità* coloniale, la medaglia gliel'hanno data 13 anni dopo?
    Non dovrebbe essere contestuale, (se non ha raggiunto i requisiti minimi di permanenza al fronte) all'assegnazione di una ricompensa al valore (o di ferita)? E l'anzianità* coloniale? Non si parla neanche di nuova concessione, magari per smarrimento del vecchio diploma.

    E poi la solita italietta... mutilare un diploma! Quanto sarà* costato l'impiegato, o gli impiegati, che hanno dovuto tagliare a mano almeno 6000 diplomi? Ci avranno sicuramente messo più giornate lavorative, ad un costo più alto della stampa di un nuovo modello di diploma!

    Spero vi divertiate anche voi, come mi son divertito io.
    Bruno
    Cerco distintivi SMS e politici ogni epoca, colore e nazionalità.

  6. #36
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    A uno attento e preciso non c'è molto da aggiungere il diploma è molto interessante anche per tutte quelle cose da te esplicitate. A quei tempi veniva reciclato tutto e il personale costava gran poco. La firma è indecifrabile. Per quanto riguarda i "cicli operativi" è sicuramente come hai detto leggendo lo scritto di matteo dominioni dell'università* degli studi di torino che recita "i cosidetti cicli operativi erano pratiche quotidiane appartenenti alla normalità* facenti parte della cosiddetta pacificazione che nei fatti non venne mai raggiunta, perchè repressioni e ribellione avevano andamento parallelo e proporzionaele " per non parlare dell'asprimento dopo l'attentato del vicerè graziani ad adis abeba il 19/2/37. E' solo un mio parere personale questo diploma racconta più storia di quelli ""normali"". Complimenti. Ciao
    luciano

  7. #37
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    308
    Si, hai ragione, ma avrei preferito forse avere un modello di diploma differente, anche se la sostanza non cambia..
    b
    Cerco distintivi SMS e politici ogni epoca, colore e nazionalità.

  8. #38
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Si capisco ma come ben tu sai è comunque storia. Ciao
    luciano

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato