Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: MEDAGLIA COMMEMORATIVA CINA 1900 - 1901

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Localitā
    Lazio
    Messaggi
    134

    MEDAGLIA COMMEMORATIVA CINA 1900 - 1901

    Salve a tutti.
    Vorrei sentire qualche vostro parere circa l'autenticitā* di una medaglia commemorativa per le operazioni in Cina al tempo della rivolta dei boxers (per intenderci quella che da un lato ha il profilo di VE II e dall'altro la scritta CINA 1900 - 1901 tra le solite fronde di quercia e di alloro).
    L'esemplare in questione ha la scritta REGIA ZECCA sotto il taglio del collo del Re, e nessun altro segno o marchio (cosa che, per quanto mi risulta, dovrebbe essere regolare). Ha una patina compatibile con l'etā*, e anche qualche piccola ammaccatura sul bordo. Quel che mi fa pensare č che lungo tutto il bordo corre un lievissimo scalino, come se la medaglia fosse stata coniata in due facce separate, di diametro lievissimamente diverso, unite poi a formare la medaglia vera e propria. Questo scalino non č presente sulla cambretta. Il nastro č visibilmente recente.
    Quel che vorrei sapere č: la presenza dello scalino da cosa deriva? Da un regolare processo di lavorazione dell'epoca, o da un processo di falsificazione recente?
    Grazie a tutti e buon Natale
    Andrea Paleologo (Sgamex)
    Andrea Paleologo Oriundi

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    991
    sensa foto.ma non ricodo quali,ma se ho capito bene cio'che intendi,tale modop di lavorazione,lo ho riscontrato anche su altre.che dire,allora, di quelle coloniali,che sembrano tutte consunte dal tempo,che anziche avere 70 anni,sembra che ne abbiano 200,e niente marchi del fabbricante,tranne eccezioni.quelle si,che mi mettono paura,ed e' proprio per tale motivo che anmcora non ho iniziato a collezionarle.sdaluti

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Localitā
    Lazio
    Messaggi
    134
    No, sul fatto che non ci siano marchi (tranne, come dicevo, la scritta REGIA ZECCA) non ho problemi: rispecchia quanto scritto nel libro LE DECORAZIONI COMMEMORATIVE (VOL. II) di SCARPA e SEZANNE (edito dai tre Uffici Storici di F.A.).
    Il mio dubbio riguarda solo il fatto dello scalino, o per definirlo diversamente, linea in rilievo presente lungo tutto il bordo, a metā* di esso. Come, appunto, se la medaglia fosse stata coniata in due facce separate, unite poi in qualche modo.
    Altre medaglie anche coeve non hanno tale rilievo, e il loro bordo č del tutto liscio.
    Tale rilievo potrebbe dunque essere dovuto o ad una lavorazione artigianale effettuata non dalla zecca ma da qualche falsario (d'epoca o recente) oppure ad un regolare processo di lavorazione adottato a suo tempo dalla Zecca (ma quest'ultima ipotesi mi par da scartare visto appunto che altre medaglie non hanno questo rilievo).
    Che ne dite?
    Nel frattempo saluti e auguri a tutti
    Andrea
    Andrea Paleologo Oriundi

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato