Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: memoriale di servizio dei carabinieri reali - parte uno

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di cchr75tj
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    simeri crichi
    Messaggi
    361

    memoriale di servizio dei carabinieri reali - parte uno

    memoriale di servizio dei carabinieri reali di Catanzaro Marina (ora Lido) del mese di Aprile 1939.-I turni erano massacranti, altro quelli di oggi.-perchè parte uno? perchè ne esistono vari modelli iniziamo con il primo
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di cchr75tj
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    simeri crichi
    Messaggi
    361

    memoriali dei carabinieri reali parte 2

    Questi sono i memoriali di servizio dei Carabinieri Reali di Simeri Crichi (cz), rispetto al memoriale precedente, questo memoriale indica un posto fisso, questo perchè Simeri Crichi è sempre stato un centro più piccolo rispetto a Catanzaro. C'è una cosa che però non conosco e ho chiesto anche a Carabinieri anziani e nessuno mi ha mai saputo rispondere?Nella parte in alto, ove poi sotto viene riportato il servizio, vi è scritto a matita il nome di una persona; ogni giorno vi è il nome e il cognome di una persona diversa; inoltre questi cognomi non sono tipici del posto: Perchè? Chi sono queste persone? Non sono Carabinieri, Chi sono? le persone fermate per un controllo?Dite?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #3
    Utente registrato L'avatar di TAITA
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Castelfiorentino (FI)
    Messaggi
    90
    Credo si tratti del c.d. "scambio visti".
    In pratica (almeno da noi in GdF sino ai primi anni '80 funzionava così), nel corso delle perlustrazioni a piedi, per avere la prova di essere stati in un determinato punto della linea di confine (di solito un cippo), le pattuglie di due reparti si dovevano incontrare al punto riunione (ad esempio, Cippo 125) ad un'ora determinata e scambiarsi le firme sui "fogli di servizio volanti".
    Al rientro, sulla copia delle scritture di servizio (brogliaccio) veniva indicato il nome dell'altro capopattuglia perché ogni fine mese tutti gli originali (Registro di servizio e fogli di servizio volanti) venivano inviati per la conservazione alla SS.GG. e non c'erano fotocopiatrici :-)
    D'altronde quelli odierni differiscono di poco...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Saluti - il mio vecchio nick del forum era Harkhorus

  4. #4
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,597
    Riguardo alla curiosità sui nominativi riportati a matita e presenti anche nel tuo altro post i memoriali di servizio dei cc reali in piena crisi notavo una singolarità: tutti i cognomi sono nomi (scusate il giro di parole) di città e, cosa abbastanza comune, gli ebrei portano questo tipo di cognomi; è una possibilità?
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di cchr75tj
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    simeri crichi
    Messaggi
    361
    Non lo sò. A CZ lido, non ho mai sentito di ebrei, ne tanto meno a crichi. Anche se a quei tempi non c'ero quindi tutto può essere.-

  6. #6
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,597
    Anche gli altri cognomi sono di città o, casualmente, solo quelli postati?
    Secondo i dati ISTAT del 1938 erano una minoranza abbastanza numerosa in Italia (Censimento degli Ebrei in Italia del 1938) e sono sempre stati sparsi su tutto il territorio Italiano.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    555
    Il brogliaccio però resta in caserma, non viene portato al seguito del militare di servizio esterno, quindi credo che l'ipotesi visti sia da scartare. Idem un ispezione interna perchè non c'è alcun grado a precedere il nome. La curiosità dei cognomi come nomi di città notoriamente riporta a origini ebraiche ma su questo non faccio ipotesi perchè non ne ho alcuna.

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di cchr75tj
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    simeri crichi
    Messaggi
    361
    ora mi avete fatto incuriosire, vi prometto che domani casini di lavoro e famiglia permettendo, metterò tutti i nomi presenti per avere più dati possibili

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di TAITA
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Castelfiorentino (FI)
    Messaggi
    90
    Mi sono forse spiegato male... il Brogliaccio resta in caserma ed i militari escono con il foglio di servizio che riporta fedelmente l'ordine da eseguire (scritto sul brogliaccio).
    Successivamente i fogli di servizio con il registro di servizio (la bella del brogliaccio), a fine mese, vengono inviati per la revisione e la conservazione al primo Comando retto da ufficiale.
    In caserma resta, a memoria, solo il brogliaccio.
    Almeno, nella GdF funzionava in questo modo sino al 1993 (ora c'è possibilità di fotocopiare e/o scannerizzare tutto), ma la c.d. "Tenuta delle scritture di servizio" è - grandi linee - uguale per tutti ed è regolata da norme molto vecchie (ad esempio, per il mio Corpo 1931, rivisitate nel '59 ma a parte poche innovazioni, sono sempre quelle).

    Saluti

    Aggiorno... proprio adesso ho fatto vedere le immagini ad un anzianissimo M.M.A. dei CC: è quasi certo si tratti di parola d'ordine e controparola.
    Saluti - il mio vecchio nick del forum era Harkhorus

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •