Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 51

Discussione: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    72

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    Grazie Viper !!!!!
    QUANDO RITORNI IN PATRIA PARLA A NOME NOSTRO E RICORDA CHE ABBIAMO DATO IL NOSTRO OGGI PER IL VOSTRO DOMANI
    (scritto da un anonimo all'ingresso del cimitero provvisorio dei Marines sull'isola di Iwo Jima)

  2. #22
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    Servizio Navale - Motovedette dell'Arma

    Nel corso del 1956 il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri prospettò al Ministero della Difesa Marina la necessità* di disporre di propri motoscafi soprattutto allo scopo di svolgere perlustrazioni costiere per sorvegliare i movimenti di natanti e di persone lungo la costa, per impedire espatri ed ingressi clandestini di armi via mare, per i rastrellamenti da mare in concomitanza con quelli da terra e per le altre eventuali esigenze di sicurezza proprie dei servizio dell'Arma.
    Nel luglio 1957 il Comitato per i progetti navali del predetto Ministero fece conoscere al Comando Generale Carabinieri di aver provveduto alla progettazione di due tipi di natanti:
    * una motobarca della lunghezza fuori tutto di mt. 14; larghezza mt. 3,30; dislocamento massimo tonn. 12,1; velocità* max non inferiore a 16 nodi; equipaggio con alloggio 4 uomini; persone trasportabili n. 10; autonomia ore 24;
    * un motoscafo lunghezza fuori tutto metri 6; larghezza massima mt. 1,75; velocità* massima non inferiore a nodi 13; equipaggio 3 uomini; persone trasportabili 4; autonomia 10 ore.
    Alla fine del 1957 i natanti necessari alle esigenze operative dell'Arma furono fissati in 6 motoimbarcazioni da mt. 14 e 12 motoscafi da mt. 6; la loro fornitura venne aggiudicata nel maggio 1958 rispettivamente alla Coop. Costruzioni Navali del Lido di Roma ed ai Cantieri Celli di Venezia.
    Con D.P.R. n. 1016 del 30 settembre 1958 l'Arma dei Carabinieri fu autorizzata ad innalzare, sui propri natanti a motore, nei servizi di polizia marittima, lacuale e fluviale e di rappresentanza, la bandiera navale della Marina Militare.
    Alla fine dell'ottobre 1960 venne disposto il trasferimento delle prime cinque motovedette da 14 m., ciascuna già* contraddistinta dal nome di una Medaglia d'Oro al Valore dell'Arma, alle loro destinazioni, che raggiunsero formando due convogli:
    primo convoglio:
    *motovedetta "Burocchi", destinata a Trieste;
    *motovedetta "Triggiani", destinata a Taranto;
    *motovedetta "Scapaccino", destinata a Palermo;
    secondo convoglio:
    *motovedetta "Serranti", destinata a Genova;
    *motovedetta "Frignani", destinata a Livorno.
    Successivamente ebbero luogo le assegnazioni degli altri natanti alle Legioni interessate.
    Il 12 novembre 1969, avvertita la necessità* di unificare, sotto il profilo addestrativo e tecnico, l'attività* del personale addetto ai natanti dell'Arma, il Comando Generale istituì nella propria sede il "Servizio Navale" che attualmente rappresenta l'insieme degli organi direttivi, di comando ed esecutivi diretto allo svolgimento dei compiti istituzionali dell'Arma dei Carabinieri nelle acque interne, nel mare territoriale, nella zona di vigilanza doganale e, limitatamente alle azioni consentite dalle convenzioni internazionali ratificate dallo Stato italiano, in alto mare.

    Battello pneumatico carena rigida "STHINGER"
    lunghezza fuori tutto m. 6,93
    dislocamento a pieno carico tonn. 3,5
    Motore
    1 entrobordo CV 240
    velocità* massima Nodi 30
    [attachment=8:1a674gfu]stingher300.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Motovedetta modello T120
    unghezza f.t. m. 12
    larghezza max m. 2,8
    altezza costruzione m. 1,72
    dislocamento a pieno carico tonn. 7,5
    Motore
    1 a scoppio Chrysler HP 155
    velocità* massima Nodi 15
    velocità* operativa Nodi 11
    autonomia a velocità* operativa ore 18
    [attachment=7:1a674gfu]t120.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Classe 100
    unghezza f.t. m. 6,6
    larghezza massima m. 2,35
    altezza costruzione m. 1,6
    dislocamento a pieno carico tonn. 1,6
    Motore
    1 a scoppio Chrysler HP 236
    velocità* massima Nodi 36
    velocità* operativa Nodi 25
    autonomia a velocità* operativa ore 8,5
    [attachment=6:1a674gfu]classe 100.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Classe 200
    lunghezza fuori tutto m. 6,28
    larghezza massima m. 2,47
    altezza costruzione m. 1,95
    dislocamento a pieno carico tonn. 0,8
    Motore
    1 Volvo/Pen. AQAD 31A HP 150 c.
    velocità* massima Nodi 26
    velocità* operativa Nodi 20
    autonomia a velocità* operativa ore 12
    [attachment=5:1a674gfu]classe 200.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Classe 300
    unghezza fuori tutto m. 9
    larghezza massima m. 2,3
    altezza costruzione m. 1,35
    dislocamento a pieno carico ton. 3,42
    Motore
    1 a scoppio Chrysler HP 225
    velocità* massima Nodi 26
    velocità* operativa Nodi 10
    autonomia a velocità* operativa ore 20
    [attachment=0:1a674gfu]300.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Classe N500
    lunghezza fuori tutto m. 9,1
    larghezza massima m. 2,95
    altezza costruzione m. 1,5
    dislocamento a pieno carico tonn. 5,8
    Motore
    2 diesel AIFO 8281 SRM HP 155 c.
    velocità* massima Nodi 22
    velocità* operativa Nodi 18
    autonomia a velocità* operativa ore 11
    [attachment=4:1a674gfu]n500.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Classe 600
    lunghezza fuori tutto m. 12,54
    larghezza massima m. 3,61
    altezza costruzione m. 2,10
    dislocamento a pieno carico tonn. 11
    Motore
    2 diesel AIFO 8281 SRM HP 240 c.
    velocità* massima Nodi 21
    velocità* operativa Nodi 18
    autonomia a velocità* operativa ore 22
    [attachment=3:1a674gfu]classe 600.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Classe 700
    lunghezza fuori tutto m. 15,07
    larghezza massima m. 4,91
    altezza costruzione m. 2,15
    dislocamento a pieno carico tonn. 22
    Motore
    2 diesel AIFO 8281 SRM HP 1000 c.
    velocità* massima Nodi 35
    velocità* operativa Nodi 25
    autonomia a velocità* operativa miglia 500
    [attachment=2:1a674gfu]classe 700.jpg[/attachment:1a674gfu]
    Classe 800
    lunghezza fuori tutto //
    larghezza massima //
    altezza costruzione //
    dislocamento a pieno carico //
    Motore
    2 diesel IVECO/AIFO 8291 SRM HP 1000 c.
    velocità* massima Nodi 35
    velocità* operativa Nodi 25
    autonomia a velocità* operativa miglia 500
    [attachment=1:1a674gfu]classe 800b.jpg[/attachment:1a674gfu]

    Fonte Comando Generale Arma dei Carabinieri
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  3. #23
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    Ottimo Gigi, interessante.
    Un pò tutti noi abbiamo visto questi mezzi ma spesso non conosciamo le loro caratteristiche.
    luciano

  4. #24
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    Scusate se mi permetto,ma mi sembra doveroso ricordare la MIA mitica Fiat Uno 70......un mezzo magari un pò modesto,ma nel traffico dell'interland di Milano spesso si arrivava prima della radiomobile!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  5. #25
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    Hai detto bene la mitica Fiat Uno 70.. alla fine degli anni 80 la Fiat Uno andò a sostituire piano piano, nelle varie Stazioni CC, un'altro modello passato diciamo alla storia, il pulmino Fiat 850/900 T..
    PS.
    Complimenti per la foto..
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    32

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    Questa è difficile da vedere in giro: colorazione verde per i carabinieri inquadrati nell'esercito in veste di polizia militare.
    Notare la targa EI anzichè CC
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #27
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    Esatto Leo81 - aggiungo due cenni su questi Reparti..

    Reparti Carabinieri che svolgono compiti di polizia militare e di sicurezza

    Si tratta di reparti che svolgono - con il concorso dell'intera Organizzazione Territoriale ed in aggiunta a quelli inquadrati nella 2^ Brigata Mobile - i compiti di Polizia Militare e di Sicurezza a favore delle Forze Armate. I militari dei citati reparti sono inquadrati nel:

    * Reparto Carabinieri Difesa Gabinetto;
    * Reparto Carabinieri Stato Maggiore Difesa;
    * Gruppo Carabinieri Autonomo. à? suddiviso in Reparto Carabinieri Segredifesa, nel cui ambito è inserito anche il personale per la direzione Generale del personale Militare, ed il reparto Carabinieri Stato Maggiore dell'Esercito;
    * Compagnia Carabinieri presso il Raggruppamento Unità* Difesa;
    * Comando Carabinieri per la Marina;
    * Comando Carabinieri per l'Aeronautica Militare;
    * sezioni e nuclei presso Alti Comandi dell'Esercito e dell'area industriale interforze;
    * Organismi militari alleati e multinazionali: Rappresentanza Italiana presso il Consiglio Atlantico (R.I.C.A.); Italstaff; Italdelega; Supreme Headquarter Allied Powers in Europe / Command for Operations (S.H.A.P.E.) / (ACO) Belgio; JFC South; CC MAR; NSE NATO CC LAND HQ - Madrid (Spagna); NATO CC LAND HQ Heidelberg - Germania; Comando NATO Vincenza; Setaf; NATO Rapid Deployable Coprs Italy - Solbiate Olona (VA); Centro di Eccellenza per le Stability Police Units (CoESPU); Quartier Generale della Forza di Gendarmeria Europea (EUROGENDFOR);
    *Reparto CC del QGI di Verona.

    Fonte C.do Gen. Arma Carabinieri
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    e il pulmino fiat 850,dove lo mettete? che scomodo che era

    [attachment=0:2fn7nenq]850.jpg[/attachment:2fn7nenq]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #29
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    La versione del modellino da te postata si riferisce al Fiat 850 furgonato (generalmente era in dotazione per servizio mensa o magazzini)
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991

    Re: Mezzi in dotazione all'Arma dei Carabinieri

    erano mezzi che venivano usati per tutto.erano in dotazione a tutti i livelli,sia compagnie che tenenze o stazioni.ci si faceva servizio di istituto.alle stazioni avevano solo questi pulmini e 2 moto guzzi che nessuno usava,anche se erano mezzi stupendi che sono stati radiati con sulle spalle pochissimi KM.poi a seconda del luogo,se la stazione era in zona montana poteva avere anche la campagnola,o se stazione pilota,cioe'che accorpava piu' comuni,come in una dove sono stato, avevano anche l'alfetta.(poi non era una regola.magari c'era chi aveva la campagnola ,ed era una stazione di mare)

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato