In veneto si č trovata diversa roba, come un po in tutte le zone del centro/nord.
Di gente che ha avuto materiale ne ho conosciuta a bizzeffe..
Un mio amico mi ha raccontato che sul finire della guerra i suoi nonni hanno gettato nel pozzo davanti casa diverso materiale cartaceo, tra cui un quadro che suo nonno definiva superbo, raffigurante il Duce.
La zia di mia moglie ha bruciato nel retro della casa, all'indomani del 25 luglio, una divisa con cappello o fez appartenuta a un gerarca amico di famiglia o parente (non ho ancora capito chi fosse). Un mio cliente (questo a Bolzano) ha nel giardino di casa, da qualche parte, il corpo di un soldato tedesco, stando a lui č sepolto nei pressi delle fondamenta della casa nuova. Il papā* di una mia amica ha un elmetto tedesco strepitoso, regalato da un amico di infanzia una quarantina d'anni fa. E poi tanti casi di uniformi e materiale vario che i soldati abbandonavano nelle campagne in cambio di abiti civili, si dice che all'epoca si usciva a notte fonda per scavare buche nei campi e buttare dentro di tutto.
Cxxxo!

Saluti
Corrado