Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 39

Discussione: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    81°GRUPPO I.T. Chioggia (Ve)
    Messaggi
    13

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    Di nulla era giusto dare una testimonianza visto che ho avuto la fortuna di esserci,comunque nei GRUPPI I.T. le S.A.F.A.T erano tutte standard ,tranne per l'80° comunque solo perché invece di portare il cavalletto a spalla come nel resto della brigata,hanno apportato la modifica con l'aggiunta delle ruote..per il resto l'arma e uguale a quella che avevamo noi.

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    Citazione Originariamente Scritto da 161VAM
    ......per il resto l'arma e uguale a quella che avevamo noi.
    Infatti l'arma non può che essere uguale: uscivano tutte dalla stessa fabbrica. Quelli che sono diversi sono i vari supporti, o cavalletti, o trepiedi, o ... chiamali come vuoi....
    Sono questi che venivano costruiti secondo le capacità* dell'armaiolo.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  3. #23
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    ciao
    posto questa foto dal libro " Alle origini della Breda Meccanica Bresciana " di Curami, Ferrari, Rastelli edito dalla Fondazione Negri
    atlante fotografico ricco di foto interessanti.

    questa è una 12,7mm approntata dalla Breda nel 1952 per l'esportazione in Indonesia.
    [attachment=0:2rkeuddm]safat 12,7 breda 1952 indonesia.jpg[/attachment:2rkeuddm]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #24
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    Immagino ricorderete che ne avevamo discusso a lungo qui:

    viewtopic.php?f=2&t=12350&hilit=+breda+safat

    Comunque vi ripropongo la foto con un altro tipo di affusto:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    81°GRUPPO I.T. Chioggia (Ve)
    Messaggi
    13

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Citazione Originariamente Scritto da 161VAM
    ......per il resto l'arma e uguale a quella che avevamo noi.
    Infatti l'arma non può che essere uguale: uscivano tutte dalla stessa fabbrica. Quelli che sono diversi sono i vari supporti, o cavalletti, o trepiedi, o ... chiamali come vuoi....
    Sono questi che venivano costruiti secondo le capacità* dell'armaiolo.
    Ciao ..io intendevo uguale a noi intendevo tutta l'arma dal Cavalletto alla stessa S.A.F.A.T ,l'unica cosa di diverso che loro avevano era quello di aver aggiunto le ruote alla estremità* del cavalletto e comunque io faccio riferimento a quello che era in uso nei GRUPPI I.T. fino alla sua sostituzione verso la fine degli anni 80 primi 90 con la Minimi .

    Scheda tecnica

    dal sito http://www.museodellearmi.com/index.php

    Ed infine una S.A.F.A.T Modificata dai PARA' della Repubblica Sociale Italiana che dipendevano comunque dall'Aeronautica Nazionale Repubblicana mentre prima dell'8 settembre i paracadutisti erano una specialità* del Regio Esercito (la Regia Aeronautica aveva comunque due unità*, il battaglione ADRA ed il 1° btg. paracadutisti).


    S.A.F.A.T con variante Bipiede

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di leon1949
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia milano
    Messaggi
    3,706

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    però da un rottame è uscita una bella discussione complimenti ma quanto può costare un rottame così ciao

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    Vi posto uno spezzone del nastro. Le maglie metalliche sono marcate MB IX XLII. Purtroppo ho solo i bossoli, tutti marcati BPD 37. Mi ricordo che notai anche io i rottami esposti dal noto "demolitore" romano ma la richiesta, qualche anno fa, era piuttosto elevata. Non so a che prezzi siano arrivate in questi ultimi anni ma sicuramente non chiede poco...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    The blade

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    81°GRUPPO I.T. Chioggia (Ve)
    Messaggi
    13

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    Citazione Originariamente Scritto da leon1949
    però da un rottame è uscita una bella discussione complimenti ma quanto può costare un rottame così ciao
    magari averlo quel rottame,comunque per chi ha avuto la possibilità* di dei miei paricorso,mi hanno detto che era bello da vedere e da sentire

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: MITRAGLIATRICE BREDA SAFAT

    Interessante discussione, bel nastro The Blade! questi nastri (bellici) e relativo munizionamento (bellico) fino a che anni vennero usati nel dopoguerra? La Breda Safat ebbe una lunga vita operativa e vide molti scenari bellici nell'uso terrestre oltre a quelli nell'uso aeronautico, sarebbe interessante trovare il maggior numero d'immagini relative al suo impiego terrestre, spesso in mano a partigiani ed ai i più disparati reparti della RSI e delle forze armate italiane nella 2ww. Nell'attesa di ulteriori e gradite integrazioni. Saluti Lukino

  10. #30
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Breda Safat

    Di tanto in tanto qualche neofita scopre che anche noi italiani utilizzavamo altri calibri oltre al classico 6,5x52
    Uno dei più sconosciuti è il 7,7 utilizzato nella mitragliatrice aerea Breda Safat: 7.7 che non è altro poi che la versione italiana del .303 inglese che ci derivava dall'uso dei fucili mitragliatori Lewis, sempre inglesi.
    La Breda Safat era utilizzata in Italia in due calibri, il 7.7 ed il 12.7, che tuttavia non era sovrapponibile al 12,7 (o .50) statunitense.
    Queste mitragliatrici erano utilizzate quale arma di lancio su quasi tutti gli aerei italiani e, quando questi per qualche motivo restavano a terra, incidente od anche semplice obsolescenza, la taccagneria italiana portava a smontare e riutilizzare tutto ciò che si poteva.
    Da qui l'uso terrestre sempre più diffuso di armi di origine aeronautica montate su supporti più o meno imprevvisati.
    Spulciando sul forum e nel mio archivio ho recuperato un po' di foto di questi usi "estemporanei". Ditemi cosa ve ne pare.
    Spero che nessuno di coloro che hanno postato originariamente le foto se ne dolga.

    1 - Breda Safat africana.jpg

    2 - Breda Safat 50.jpg

    3 - Garello 0001.jpg

    4 - Garello 0002.jpg

    5 - Garello 0005.jpg

    6 - Breda Safat 7.7.jpg

    7 - Breda Safat 7.7.jpg

    8 - Breda Safat 12,7.jpg

    9 - Breda Safat 12,7 sommerse.jpg

    10 - Breda - Safat.jpg

    11 - Breda - Safat.jpg

    12 - Breda Safat 12,7.jpg


    Come potete notare è una carrellata di armi in uso al Regio esercito, alla RSI, alla resistenza, per dimostrare che nessuno avrebbe mai pensato di buttare qualcosa ancora utilizzabile
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato