Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 28

Discussione: Mod. 35 heer dak bidecal

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    1,021
    Sebbene la GM2 non si tratti della mia materia particolare come collezionista ma----se è permesso di dire ----una discussione di altissimo livello condotto da collezionisti versati la quale è molto interessante e inoltre serve da una lezione provvida per me---gratulazione....
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,759
    Ringrazio l'utente Guardiag per la sua cortesia e disponibilità, non è da tutti accettare con stile pareri anche dubitativi; ti assicuro che da poarte mia è fatto con la massuma buona fede.
    Tornando all'elmetto le nuove foto non sciolgono del tutto i miei dubbi.
    Per quanto riguarda il soggolo, la foto della fibbietta mi dice che si tratta di pezzo autentico, almeno per ciò che riguarda la parte corta; la parte lunga dovrebbe essere marcata, se non è tagliata come spesso facevano; alle volte la marchiatura è talmente debole e usurata che si vede molto male ma c'è.
    La cuffia mi crea ancora perplessità: la cucitura di giunzione non mi pare come quelle che si è soliti vedere, il feltro sembra OK, anche lo stringhetto sembra buono, ma il tutto ha comunque la sensazione di troppo lindo.
    Le perplessità sulla vernice camo restano.

    Da non trascurare inoltre il particolare indicato da Stefano, ottimo conoscitore della materia, circa il decentramento dello scudetto Adler, anche se va detto che alle volte anche i pignoli tedeschi peccavano di imprecisione.

    Ti chiederei cortesemente, se sei d'accordo, di poter utilizzare qualche tua foto e sottoporla ad altri appassionati che non frequentano questo forum: qualche altra opinione qualificata può essere utile.

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    702
    decals applicate storte e' tipico dei ricondizionati o mod.42 di fine guerra, sui 35 DD erano solitamente molto accorti, per sciogliere ogni dubbio potresti visionarle con lampada di wood (se la conosci) pero' tra le tante foto potevi farne pure un paio di piatto in macro delle singole decals ...

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Pescara
    Messaggi
    44
    Vi rinnovo la mia soddisfazione e gratitudine per il modo encomiabile in cui Vi state prodigando, e senz'altro non ho nulla in contrario a che altri appassionati siano coinvolti, anzi è un mio interesse !
    Aggiungo altre immagini ingrandite delle decals, ed al più presto chiederò al mio medico di sottoporre il suo nuovo assistito all'esame "UV".
    Evidenzio infine che il Prof. M. S. Thomas reputa falso il solo Mod. 35, indicando invece come autentico il mimetismo del Mod. 40 (che, per la verità, mostra un rivetto di tonalità ben differente rispetto al guscio).
    Cordialità, Stefano
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Pescara
    Messaggi
    44
    Qui l'anomalia nell'applicazione della decal HEER è minore, ma pur sempre ci fu ... (esempio reperito al volo sul web)
    Grazie ! Stefano
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    337
    questo , purtroppo era il mio elmo m 40 luftwaffe , e posso dire che il colore è , a mio avviso uguale come tonalita , e oserei dire anche come usura generale , cosa ne pensate?elmo mimetico africa.jpg ps. il soggolo sul mio non era originale

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,759
    Robert, purtroppo perchè ? il tuo elmetto a livello di guscio e verniciatura mi pare non avere problemi, sia pur piuttosto vissuto.
    Per il resto, interno soggolo ecc. ci vogliono altre foto.

    Tornando al M35 di Guardiag, le ultime foto macro degli scudetti secondo me evidenziano anche un'altra storia: l'elmetto in questione a suo tempo ha seguito è stato sopraverniciato in verde più scuro antiriflesso, coprendo entrambe le decal; poi è stata applicata una nuova decal adler, ecco spiegato il motivo della piccola sprecisione nell'applicazione, infatti si vede sotto lo scudetto attuale un'altro scudetto spostato più a destra.
    Il tutto poi coperto dal sabbia e quindi grattato a riportare fuori le decal.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    337
    ciao piesse , purtroppo perche , due anni fa lo ho ceduto , e me ne pento . ma è andata cosi . altre foto non ne ho , il soggolo come già detto era una replica . la vernice , era molto vicina come colore all,elmo di guardian , se non quella vista da vicino nelle foto , l,elmo secondo me , si dovrebbe avere in mano per avere una certezza in più sulla sua originalita totale , come detto più volte le foto non rendono giustizia al pezzo.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Pescara
    Messaggi
    44
    Egregio Piesse, se mi consenti, vorrei dirTi che: SEI FANTASTICO !!
    E' così. E' esattamente quello che si vede (... peraltro a stento !) in controluce e con l'elmo in mano, e cioè che esiste anche una prima decal sottostante, applicata correttamente dritta e più a destra. Intuendola (più che vedendola), l'ho sempre sospettata ma, non essendone certo ed apparendomi la circostanza troppo singolare, l'ho sempre sottovalutata.
    Ma come hai fatto a percepirlo via web ?? Hai una vista pari al microscopio elettronico ! Molti e molti complimenti.
    (Non analogamente accade per lo scudetto tricolore, in quanto non sembra proprio esserci un'altra decal sotto).
    Banalmente, ben si nota anche che il verde originario (anni '30) presente all'interno dell'elmo, è differente dal verdone più intenso che all'esterno del guscio appare sotto la vernice mimetica A.S.
    Grazie.

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,759
    Guardiag grazie dei complimenti, ma non è che ho scoperto granché: è che su questo elmetto è stata applicata alla lettera la direttiva del giugno 1940 che imponeva la cancellazione del tricolore, per motivi di visibilità, e l'apposizione di una verniciatura rugosa antiriflesso, di solito lasciando scoperto lo scudetto con l'aquila. Ma in questo caso il verniciatore ha coperto anche questo.
    Il dubbio diventa capire se l'applicazione successiva è d'epoca o, sempre nell'ottica della creazione di un fake di qualità, si tratta di una replica, coperta da una vernice camo non originale, successivamente scoperta e sapientemente abrasa e consunta da cancellarne i particolari, così da rendere molto difficile l'autenticazione.
    Ipotesi, certamente, ma siccome si parla ahimè di cifre anche importanti, bisogna pensarle un po' tutte.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •