Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: morner m40

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    78

    morner m40

    Circa questa bomba a mano offensiva svedese deklla II gm, utilizzata dlla Finlandia: a quanto ammontava la carica esplosiva? Io conoscolo solo quanti riportato nel libro dello Zanardi, quindi peso, altezza, funzionamento ad urto (non descritto nel dettaglio), ma non la carica di scoppio...
    Grazie
    Davide
    "La guerra non è questione di fortuna" - Federico il Grande

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    La bomba a mano M40 impiegata dagli svedesi su produzione Bofors, ma inventata dallo svedese Goran Morner e coperta da brevetto internazionale nel 1933-34 svizzero, venne adottata e sperimentata in diversi paesi del mondo, tra cui l'Italia ( proposta dalla CEMSA di Saronno) , alla quale pero' venne preferita la autarchica SRCM M35.
    La bomba pesava 300 grammi, dei quali 140 erano la carica esplosiva in Tritolo.
    Ciao Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    ...errata corrige...inventata da uno svedese, prodotta dalla Bofors ma impiegata dai finlandesi, come correttamente detto da Davide.
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    78
    Conmplimenti a Wyngo per la sua disponibilità e preparazione che denota come alla professione si aggiunga la passione.
    Se ho ben letto, la Morner funzionava bene anche su terreni cedevoli, ove la sempra amata SRCM difettava. E non parilamo poi della carica di scoppio della SRCM.
    A roposito di quest'ultima: stando a dati della guerra di Spagna era delle nostre tre mod. 35 quella con la minor percentuale di esplosioni, risultando la Breda la migliore, e più potente, e la OTo subito dopo, ma con potenza veramente minima. Penso e temo che la SRCM sia rimasta in uso ben oltre i miei tempi (AUC 107°, quindi 1982/3) unicamente perchè era un'arma sicura - nel senso che per farla espodere accidentalmente bisognava proprio impegarsi...non espodeva - e perchè in caso di incidente, come ebbi modo di verdere all'O.M. di Udine, alla fine i dani erano veramente limitati per lo sventurato (in quel caso Uu S.TEN. tenne la granata per la cuffia e nello sbracciare al lancio proiettò la bomba all'indietro ai piedi un un altro sten che ebbe giusto alcune decine di picole scheggie nelle gambe,menter ad un capitano nei pressi andò ancor meglio). In sostanza si preferiva la sicurezza in tempo di pace all'efficacia in caso di guerra.
    Davide
    "La guerra non è questione di fortuna" - Federico il Grande

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di leandro53
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    662
    un fatto del genere è successo a pochi passi da dove mi trovavo, durante una manovra a fuoco, con lancio di SRCM nel ... 40 anni fa...
    il caporale nel lanciare la bomba si è preso la radio RV2 che aveva a tracolla sul mento! ha lasciato cadere dietro di se la bomba che esplodendo...
    ma ha solo ricevuto una scheggia di lamierino sulla schiena... aveva trapassato giacca a vento,maglione collo alto, camicia di flanella e canottiera di lana...
    per fortuna erano quelle non rosse!! se l'è cavata con una piccola cicatrice !
    Visita www.katubrium.it

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    Citazione Originariamente Scritto da davide Visualizza Messaggio
    Conmplimenti a Wyngo per la sua disponibilità e preparazione che denota come alla professione si aggiunga la passione.
    Se ho ben letto, la Morner funzionava bene anche su terreni cedevoli, ove la sempra amata SRCM difettava. E non parilamo poi della carica di scoppio della SRCM.
    A roposito di quest'ultima: stando a dati della guerra di Spagna era delle nostre tre mod. 35 quella con la minor percentuale di esplosioni, risultando la Breda la migliore, e più potente, e la OTo subito dopo, ma con potenza veramente minima. Penso e temo che la SRCM sia rimasta in uso ben oltre i miei tempi (AUC 107°, quindi 1982/3) unicamente perchè era un'arma sicura - nel senso che per farla espodere accidentalmente bisognava proprio impegarsi...non espodeva - e perchè in caso di incidente, come ebbi modo di verdere all'O.M. di Udine, alla fine i dani erano veramente limitati per lo sventurato (in quel caso Uu S.TEN. tenne la granata per la cuffia e nello sbracciare al lancio proiettò la bomba all'indietro ai piedi un un altro sten che ebbe giusto alcune decine di picole scheggie nelle gambe,menter ad un capitano nei pressi andò ancor meglio). In sostanza si preferiva la sicurezza in tempo di pace all'efficacia in caso di guerra.
    Grazie Davide.
    La Morner ha funzionato benissimo tanto che è stata tenuta in servizio ben oltre il conflitto con le FFAA svedesi...
    Delle nostre tre sorelle rosse ( le bombe a mano della serie 35 ) è corretto quello che hai affermato, tanto che ci sono dei rapporti dell'ARMIR che indicavano la completa inutilita' operativa con la neve alta delle SRCM e OTO...la carica esplosiva era ridicola.
    Per tornare alla SRCM confermo che attualmente è ancora in servizio con tutti i problemi che si porta dietro dalla nascita, primo tra tutti il sistema di sicura di prima traiettoria, macchinoso e foriero di intoppi...e mi fermo qui.
    Credo che oltre alle bombe a mano, a volte, si debbano anche produrre soldati degni di tale nome...gli svedesi non si lamentarono mai della pericolosita' insita nella M40 ma scrissero solo che poteva essere pericolosa anche per le truppe amiche.... nonostante cio' combatterono impiegandola, contro i russi e poi contro i tedeschi, con tenacia e abnegazione...esattamente come i soldati italiani che impiegano SRCM M35 dalla nascita ma anche altre bombe a mano piu' sostanziose come la OD82 da guerra e altri modelli ben piu' performanti, senza alcun problema...forse le domande che ci dobbiamo fare sono ben altre.
    Ciao Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Wingo, una foto della Morner non e' disponibile?, PaoloM

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255
    Ecco qui la Mörner
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #9
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    ...tratta dal manuale ufficiale svedese...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    ...è una bomba a mano impiegata, sviluppata e brevettata nel nord-Europa in un periodo storico complicato e non ha avuto un grande successo di export, nonostante la sua efficacia...ci sono poche immagini e ne sono sopravvissuti pochissimi esemplari.
    Ciao Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato