Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: MORTI DI SERIE A, B, C ..........

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    Citazione Originariamente Scritto da cocis49

    Avete tutti ragione e condivido i vari punti di vista, cominciando dal fatto che non dovrebbero esistere caduti di serie a,b,c,...ma figli di una Nazione che sono morti per essa ma purtroppo spesso, le nostre istituzioni hanno fatto sì che questo accadesse, altrettanto spesso non si ha il rispetto dei vivi figuriamoci dei morti.
    Se non fosse stato per Caccia Dominioni forse il sacrario di El Alamein non sarebbe quello che oggi è.
    Qui da noi non c'è chi di dovere dovrebbe fare o avere la volontà* di fare, tutto è affidato all'iniziativa personale e al volontariato, immaginatevi per un momento se sparissero in Italia tutti i volontari ai quali va tutto il mio rispetto e ringraziamento sarebbe un "disastro"
    Ricordate anche questo topic??? http://www.milistory.net/forumtopic.asp? ... hichpage=1
    E' possibile che siano pochi volontari di loro iniziativa e con mezzi propri a curare poche tombe??
    Cosa fanno i nostri ambasciatori sparsi per il mondo??
    Qualcuno potrebbe dire che sono oberati da tanto lavoro o che seguano le direttive del governo, forse, e a questo punto c'è poco da aggiungere, solo un grande tristezza.
    [ciao2]

    Quoto!
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    D'accordo con Luciano.

  3. #13
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Quoto Cocis.. grazie per i link..
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Un ufficiale dei marines interrogato dopo una feroce e disastrosa battaglia benchè ferito riferì shoccato ad un superiore questa frase - Abbiamo dovuto abbandonare i nostri caduti- questo può farci capire quanto sia profondo il rispetto che alcuni popoli hanno per le spoglie dei propri soldati. Tuttora gli americani rimpatriano e ricercano le spoglie dei loro soldati in Vietnam con costi altissimi. Perchè? Presto detto se la loro organizzazione venisse meno ai compiti cui è preposta verrebbe messa in croce da tutte le organizzazioni reducistiche e dai giornali.
    Facciamo un parallelo con l'Italia dove se anche Onorcaduti disponesse delle stesse risorse americane avrebbe poche possibilità* di manovra.
    E' forse diretta da incompetenti menefreghisti? Lo escludo a priori. Il motivo per come la vedo io è sempre il solito, la politica. Non dobbiamo dimenticare che i prigionieri in russia non furono aiutati dagli esponenti della sinistra in esilio perchè aggressori del paradiso dei lavoratori. Questo anche se è brutto a dirsi poteva valere per le truppe polticizzate come le camicie nere, ma fanti ed alpini che cosa centravano. Li si accusava di non essersi opposti all'aggressione della Russia come se il fante Mario Rossi o l' alpino Toni Padoan avesse voce in capitolo su questi argomenti. Al massimo essendo brave persone si sarebbero potuti astenere da crudeltà* gratuite a titolo personale.
    A questo punto che rispetto ed interesse volete che abbia una politica sempre di parte ad occuparsi dello stato dei nostri cimiteri che costano, non portano voti e sono in relazione a quella imbarazzante parentesi che è stata il fascismo. Le sistemazioni dei cimiteri e l'esaltazione dei caduti durante il ventennio è stata uno dei pilastri su cui si è retto il regime anche perchè buona parte degli italiani di allora era reduce. Volete che un politico odierno desideri assere accomunato a questo tipo di attività*, se ne guarda bene, tanto non c'è mica l' associazione reducistica a rompergli le palle. Pensate un poco quando si vedono i nostri politici in relazione a questioni militari e destra e sinistra sono in questo simili. Non lao immaginate? Quando ci sono le telecamere e non farsi vedere farebbe perdere voti. Solo questo.
    Gli esempi di buona gestione visti su questo forum sono purtroppo sempre frutto dell'iniziativa di qualche privato e non dimenticate che il politico di turno in visita in Germania andrà* a visitare il lager ma non si ricorderà* certo del cimitero dei nostri soldati. Il lager è politicamente corretto e sicuramente più pagante in termini di immagine. Per sgombrare il campo da equivoci specifico che il lager è comunque da visitare ma una porca corona che oltretutto nemmeno pagherebbe la si potrebbe portare anche a "quelli li".
    Scusate la "leggera" vena polemica.
    Ciao
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  5. #15
    Collaboratore
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Cicagna-Genova
    Messaggi
    871
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58

    Un ufficiale dei marines interrogato dopo una feroce e disastrosa battaglia benchè ferito riferì shoccato ad un superiore questa frase - Abbiamo dovuto abbandonare i nostri caduti- questo può farci capire quanto sia profondo il rispetto che alcuni popoli hanno per le spoglie dei propri soldati. Tuttora gli americani rimpatriano e ricercano le spoglie dei loro soldati in Vietnam con costi altissimi. Perchè? Presto detto se la loro organizzazione venisse meno ai compiti cui è preposta verrebbe messa in croce da tutte le organizzazioni reducistiche e dai giornali.
    Facciamo un parallelo con l'Italia dove se anche Onorcaduti disponesse delle stesse risorse americane avrebbe poche possibilità* di manovra.
    E' forse diretta da incompetenti menefreghisti? Lo escludo a priori. Il motivo per come la vedo io è sempre il solito, la politica. Non dobbiamo dimenticare che i prigionieri in russia non furono aiutati dagli esponenti della sinistra in esilio perchè aggressori del paradiso dei lavoratori. Questo anche se è brutto a dirsi poteva valere per le truppe polticizzate come le camicie nere, ma fanti ed alpini che cosa centravano. Li si accusava di non essersi opposti all'aggressione della Russia come se il fante Mario Rossi o l' alpino Toni Padoan avesse voce in capitolo su questi argomenti. Al massimo essendo brave persone si sarebbero potuti astenere da crudeltà* gratuite a titolo personale.
    A questo punto che rispetto ed interesse volete che abbia una politica sempre di parte ad occuparsi dello stato dei nostri cimiteri che costano, non portano voti e sono in relazione a quella imbarazzante parentesi che è stata il fascismo. Le sistemazioni dei cimiteri e l'esaltazione dei caduti durante il ventennio è stata uno dei pilastri su cui si è retto il regime anche perchè buona parte degli italiani di allora era reduce. Volete che un politico odierno desideri assere accomunato a questo tipo di attività*, se ne guarda bene, tanto non c'è mica l' associazione reducistica a rompergli le palle. Pensate un poco quando si vedono i nostri politici in relazione a questioni militari e destra e sinistra sono in questo simili. Non lao immaginate? Quando ci sono le telecamere e non farsi vedere farebbe perdere voti. Solo questo.
    Gli esempi di buona gestione visti su questo forum sono purtroppo sempre frutto dell'iniziativa di qualche privato e non dimenticate che il politico di turno in visita in Germania andrà* a visitare il lager ma non si ricorderà* certo del cimitero dei nostri soldati. Il lager è politicamente corretto e sicuramente più pagante in termini di immagine. Per sgombrare il campo da equivoci specifico che il lager è comunque da visitare ma una porca corona che oltretutto nemmeno pagherebbe la si potrebbe portare anche a "quelli li".
    Scusate la "leggera" vena polemica.
    Ciao
    sono d'accordo in pieno con te, quando scoppia una guerra la prima vittima è la verità*, quando la guerra finisce, le bugie dei vincitori diventano storia, non mi ricordo più chi l'ha detto ma per me sono sante parole.
    ciao
    socio del Coordinamento Ligure Studi Militari ( C.L.S.M. )

    della folgore l'impeto !

    imparate a rispettare le donne Guerrieri, nelle mani di una donna nasciamo e nelle mani di una donna moriamo !!!!!

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991
    Citazione Originariamente Scritto da Die Nadel

    Citando una famosa frase di un film di un prete che và* in unione sovietica: "compagno chi ha avuto 15 milioni di caduti in guerra non si può preoccupare dei 2/300.000 morti che il nemico gli lascia in casa", questa è stata la mentalità* in unione sovietica ed ancora oggi è la mentalità* usata nei confronti di chi venne mandato e ci rimase in Russia tra il 1941 e il 1945;
    Non esistono nemmeno dei monumenti ad alcune delle più importanti battaglie, offensive, controffensive o estreme difese da parte dell'Asse in Russia, (Isbuckeskji, Stalingrado, il Don, ecc,), figurarsi sacrari veri e propri ai caduti.
    Ancora oggi in polonia, neanche in Russia, ci sono zone dove sono stati massacrati soldati e ragazzi della HJ dai sovietici ma non è permesso neanche avvicinarsi a quelle zone per fare delle ricerche o almeno portare un fiore, questo fà* pensare al tipo di mentalità* che c'è in merito alla faccenda.

    Saluti
    Die Nadel

    Saluti
    Die Nadel
    scusa nadel,ma devo contraddirti.fino a che non crollo' l'urss,nessuno pote'mai fare nulla per i propri caduti,ma i tedeschi per decenni ci hanno sempre provato.a stalingrado,la frase piu' ricorrente tra' la popolazione della citta'che subi' l'assedio,e'"finche' vivra' uno di noi che ha vissuto quella battaglia,non permetteremo mai che esista un cimitero per i tedeschi nella nostra terra".questo a memoria.dopo la caduta dell'unione sovietica,gia'nel 1995 il cimitero era bello che fatto e riempito.ed ancora si cerca e come e' gia' stato detto,a rotazione,vi sono scolaresche che vanno per tenere in ordine questo come tutti gli altri cimiteri di guerra.la differenza tra'oggi,e come era prima del crollo,lo si puo' leggere nel libro"quel che resta della guerra",dove lo scrivente,viene accompagnato da un uomo riconosciuto come massimo conoscitore delle postazioni tedesche e dei luoghi delle battaglie al di fuori della citta'
    (al tempo era bambino,ed appena finita la battaglia,comincio' ad entrare nei rifugi,e a raccogliere,di tutto,dalle mappe ai distintivi,ecc.).ebbene,si legge,che vi erano ettari ed ettari di terreno buono per l'agricoltura(dove i due andarono un giorno proprio per vedere che cio'che si raccontava non erano fesserie,)dove non era possibile arare,perche'(badate,che si parla di arature fatte a tiro animale o con ferrivecchi,non con i nostri mezzi)la lama dell'aratro,dopo pochi metri,veniva bloccato dalle ossa dei caduti,sopratutto dalla cassa toracica,e unita con la temperatura di certi luoghi,diveniva impraticabile.da una situazione simile,ai primi dei '90,i tedeschi sono arrivati dopo meno di 5 anni,ad avere un cimitero.basta volerlo

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    306
    Salve!

    Dico la mia sulla bella questione introdotta da DdayDodger con la quale mi trovi d'accordo.
    Purtroppo la nostra società* è fondata per la maggior parte sull'individualismo della "gente" sul "Tutto Subito e Senza Fatica".
    Non dico che siano tutti così ma la maggior parte lo è!

    Se guardo alle giovani leve, e non solo, non le vedo più interessate ad eventi storici e culturali del "Nostro Paese" e non credo sia solo loro la colpa.
    Eventi come il 25 Aprile il 4 Novembre il 2 Giugno ed il 1 Maggio, non sono altro che date in Rosso sul calendario dove ci si ricorda solo perchè si resta a casa in vacanza o ferie... e poi la cosa che mi fa veramente incazzare per esempio è che invece di festeggiare il 4 Novembre si festeggia Halloween... festa che non ha nulla a che fare con la nostra Cultura ma che serve per far girare un bel po' di soldi! MA PER PIACERE!!!!!!
    Senza contare tutte le stupidaggini che puntualmente vengono filmate e messe in rete solo per mettersi in mostra.

    Ci si ricorda solamente se ci sono degli intererssi dietro.

    Comunque io continuo a credere nelle "Persone" che credono ancora nei veri valori!
    Damiano / DEMJANSK

  8. #18
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Bhe... se visitate il piccolo cimitero militare di Aquileia, in Italia, vicino alla cattedrale, bellissimo, minuscolo e quindi poco costoso da manutenere, vi viene da piangere...
    Semplicemente dimenticato...
    Vorrei che i soldi delle tasse venissero spesi ANCHE per ringraziare i nostri caduti e rispettarne la memoria...

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Citazione Originariamente Scritto da Klaus

    Bhe... se visitate il piccolo cimitero militare di Aquileia, in Italia, vicino alla cattedrale, bellissimo, minuscolo e quindi poco costoso da manutenere, vi viene da piangere...
    Semplicemente dimenticato...
    Vorrei che i soldi delle tasse venissero spesi ANCHE per ringraziare i nostri caduti e rispettarne la memoria...
    Pienamente daccordo, basterebbero 2 auto blu in meno.
    Ciao
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •