Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: mostra storica a Pontebba (prov. Udine)

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934

    mostra storica a Pontebba (prov. Udine)

    Spero non se ne fosse già* parlato qui in gito per il forum:


    Pontebba (provincia di Udine): mostra storica dal 1° luglio all`11 settembre 2011
    Dopo il grandissimo successo del 2009 della mostra storica, dal giorno 1 luglio al giorno 11 settembre 2011 a Pontebba sarà* aperto un museo storico dal titolo " i neorecuperanti " che espone più di cinquecento reperti bellici delle due guerre che hanno colpito il ‘900 : Grande Guerra (1914-191 e seconda guerra mondiale ( 1939-1945). Ci sarà* una particolare attenzione nell`esposizione dei reperti bellici ritrovati nelle montagne del Pontebbano riguardanti la vita quotidiana dei soldati in trincea e dei comuni equipaggiamenti degli schieramenti avversari ( Regno d` Italia e Impero Austro-Ungarico). I temi di esposizione saranno i seguenti:
    - Armi ( scudi di protezione, giberne, munizioni..)
    - Per non morire di fame e di sete ( gavette, borracce, bottiglie..)
    - La struttura sanitaria in guerra ( fialette,bottigliette..)
    - Il fumo in trincea ( pipe, tabacchiere..)
    - La religione ( medagliette votive, acquasantiere..)
    - I kappenabzeichen (i distintivi da berretto dell` esercito austro- ungarico)
    - Cara mamma... ( cartoline, calamai..)
    - documenti di riconoscimento
    - La divisa ( fibbie, bottoni..)
    e molti altri reperti quali: medaglie, lanterne, monete, elmetti..
    Organizzatore: Del Negro Simone (18 anni!)
    Collaboratori: Samuele Cassinelli (14 anni!) - Nicola Della Mea (13 anni!) – Andrea Vuerich (14 anni!)
    Con la partecipazione di Azzola Flavio

    Quanto esposto proviene dai luoghi di battaglia in quattro anni di ricerche soprattutto nella zona di Pontebba, i manufatti sono stati raccolti perché possano visibilmente testimoniare un`epoca che tanto ha inciso nella vita del paese e del suo territorio. Gli oggetti esposti offriranno una viva testimonianza per conoscere le condizioni in cui si svolgeva la vita quotidiana di migliaia di soldati al fronte: dal vestiario all`alimentazione, dall`igiene personale ai lavori di trincea, dalla difesa individuale ai rari momenti di tranquillità*.
    Alcuni pezzi sono veramente rari e originali: non forniti direttamente dall`esercito ai soldati ma fabbricati da questi ultimi o acquistati nelle retrovie del fronte. Gli oggetti esposti sono ordinati e classificati per tipologia e per tematiche.
    Si trovano manufatti che servivano per l`alimentazione: borracce italiane e austriache di legno o smaltate, tazze in ceramica, stoviglie, coperchi, gavette e gavettini,piatti. Sempre con tema l`alimentazione, sono esposti coltelli e posate, cucchiai e forchette, scalda rancio, scalda gavette e fornellini. Inoltre si trova una serie di scatolette che contenevano i più disparati alimenti: burro, formaggio, pomodoro, tonno, sardine, acciughe, carne, olio d`oliva.
    Sono visibili contenitori per liquidi: vasetti in vetro, recipienti in vetro, bottiglie di varie forme e dimensioni. Si trovano poi scatolette per alimenti con chiaro intento patriottico: antipasto "Savoia", " Napoleone" e " Trento e Trieste". Vi sono altre bottiglie per birra, vino, liquori, sciroppi,e una serie di contenitori tecnici per grasso, e oliatori.
    Troviamo inoltre materiale medico come bottigliette e tappi per medicinali, fiale; oggetti per illuminazione e per il servizio telefonico: isolatori in ceramica e batterie. Sono presenti alcuni resti di bastoni da montagna, attrezzature da trincea come punte e ancoraggi per fissare i reticolati, pinze tagliafili; oggetti per disboscare; finimenti per animali come ferri di cavallo e mulo, staffe, speroni, striglia; e lucido per scarpe.
    Sono esposti attrezzi da lavoro: badili in ferro, picconi, badiletti, piccozzini, zappette, picconi da roccia, martelli, gravine, parti per teleferiche. Sono raccolti oggetti di abbigliamento personale come resti di scarponi, ed inoltre elmetti italiani, alcuni foderi di baionette e pugnali,e una bandiera italiana con lo stemma del regno sabaudo. Troviamo infine una grande varietà* di oggetti ad uso personale: accanto ad alcune giberne si trovano dai pettini ai contenitori d`inchiostro, dalle targhette metalliche alle pipe e agli accessori per fumatori, dagli anelli alle monete, dai distintivi alle medagliette, dalle fibbie alle cinture, dai piastrini di riconoscimento agli orologi e ai giornali di trincea.

    ORARIO:
    Lunedì Chiuso
    Martedì 9.00-12.15 / 16.00-19.00
    Mercoledì 9.00-12.15 / 16.00-19.00
    Giovedì 8.30-12.30
    Venerdì 9.00-12.15 / 16.00-19.00
    Sabato 9.00-12.15 / 16.00-19.00
    Domenica 9.30-12.00 / 16.30-19.00

    INGRESSO GRATUITO
    Il ricavato delle offerte verrà*
    devoluto in favore dei
    bambini boliviani per il
    progetto "Pane e Latte"
    by GDF
    ( Cochabamba)[attachment=0:2cb4g6th]P6292565 (1).JPG[/attachment:2cb4g6th]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,178

    Re: mostra storica a Pontebba (prov. Udine)

    notizie come queste sono di gran conforto per l'anima e la cultura .... ormai la cronaca ci ha abituati ad altri gesti da parte della odierna gioventù. Sapere che ragazzi di 14 anni o più dedicano il loro tempo libero in simili attività* è un fattore di speranza non indifferente. Spero che la manifestazione abbia il giusto rilievo e riscontro .... purtroppo la zona è lontana per me e la mia famiglia ma faccio molti complimenti agli organizzatori e a chi ha il merito di farci conoscere iniziative così interessanti. Avanti così .... ci sono ancora tanti bravi ragazzi che lavorano, studiano e si dedicano al ricordo del passato con entusiasmo ..... non tutto è perduto.
    Scusate .... non vorrei passare per il solito vecchio parruccone. Grazie ancora a GDF per la segnalazione, Tonle
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: mostra storica a Pontebba (prov. Udine)

    Grazie della segnalazione, senz'altro da visitare
    luciano

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    1,815

    Re: mostra storica a Pontebba (prov. Udine)

    Solo dalla presentazione mi verrebbe voglia di andare, peccato per la lontananza
    CERCARE REPERTI BELLICI E' UNA MALATTIA,UNA BELLISSIMA MALATTIA?

    CHIUDIAMO SEMPRE I BUCHI CHE FACCIAMO

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato