Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Muffa

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    322

    Muffa

    Ciao a tutti,
    ieri a novegro ho preso una cosa, denis picone e Miky di sicuro si ricorderanno...
    il problema è che essendo bella sporca e puzzolente l'ho fatta lavare a mano da mia mamma.
    al che una volta bagnata si è sprigonato un fotissimo, abominevole, nonchè stomachevole odore di muffa, probabilmente favorite dalla ridaratazione hanno cominciato a puzzare di maledetto.
    avendo fatto microbilogia a scuola sapevo come distruggerle, ma su un simile substrato nn so come comportarmi per paura di rovinarlo,si tratta infatti di stoffa, voi sapete darmi una dritta?

    grazie mille
    ciao
    Edo
    [center:10jfbh88]L' VLTIMO ANELITO DEL 52° GRVPPO CANNONI DA 152/37 RACCOLSE QVESTA ALTVRA - 10.7.1942-
    QVI VNA VOCE SI LEVA POSSENTE E AMMONISCE A MAI DISPERARE NEI DESTINI D'ITALIA-

    quota 33, EL ALAMEIN[/center:10jfbh88]

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    906
    proverei ad utilizzare una soluzione disinfettante a base di sali d'ammonio quaternario, di solito non fa danni, ma io non voglio assumermi la responsabilità*...e poi sciacqua, sciacqua...
    Non prendere la vita troppo sul serio.....comunque vada non ne uscirai vivo...

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    40
    à? purtroppo molto frequente che tessuti antichi (o anche solo vecchi) se lavati, sprigionino odori nauseabondi. à? segno che l'apporto do acqua ha innescato un fulminante processo di decomposizione, attivando tutti quei microorganismi che si annidavano nel tessuto in attesa... di una abbondante irrigazione.

    Rimedi contro le muffe trovati in giro (tutti da verificare... [innocent]):

    - Latte1: Per togliere la muffa da tessuti molto delicati (lana, seta, ecc.), immergerli nel latte molto caldo. Sciacquare subito con acqua fredda. Procedere poi al normale lavaggio.

    - Latte2: Per togliere le macchie di muffa dai tessuti. Immergete il tessuto nel latte bollente e lasciatelo in ammollo finche' il latte si sara' raffreddato. Sciacquatelo e asciugatelo al sole.

    - Cotone/pelle: Versate sulla macchia succo di limone e sale fino, poi fate sciugare l'indumento al sole ed aria aperta. Se l'indumento è di pelle, passate sulla macchia acqua e alcool in quantità* uguali. (Mia variante: non avevo alcool in casa e quindi ho prima sciacquato il portafogli con abbondante acqua, poi gli ho gettato sopra un po' di acqua di colonia sperando che l'alcool in essa contenuto uccida l'odore e le muffe).

    - Sono in commercio prodotti che uccidono le muffe. In alternativa si può usare una soluzione di acqua e candeggina al 10% (1 parte di candeggina e 9 parti di acqua).

    - Per togliere l'odore di muffa dalla biancheria lavare con candeggina (meglio se candeggina delicata)

    - Per togliere l'odore di muffa da colorati o lana disinfettare versando una mezza bottiglia di
    Lysoform in lavatrice, con un ciclo breve e con acqua appena tiepida.

    - Per togliere l'odore di muffa si puo' lavare in lavatrice usando ammorbidente al posto del sapone con un ammollo di un paio di ore. Dopo l'ammollo fare il normale ciclo di lavaggio.

    - Lavare a ripetizione con asciugatura prolungata al sole e' molto efficace per togliere l'odore di umidita' dai vestiti.

    - Ci sono prodotti antibiotici liquidi e in polvere, che si possono usare dopo aver pulito i pezzi muffosi.

    - Usare aceto al posto dell'ammorbidente vale in generale e secondo me vale anche per togliere l'odore di muffa, perche' su molti siti ho visto l'aceto come rimedio consigliato per togliere l'odore di muffa negli armadi.

    Personalmente, opterei per l'ammollo (più o meno prolungato a seconda dello stato dell'oggetto) in acqua tiepida con l'aggiunta di varichina (candeggina) al 10%. Se i colori della stoffa hanno tenuto al lavaggio normale, non dovrebbero soffrire più di tanto. Seguitare con abbondante risciaquo e terminare con accurata asciugatura.
    Se il colore è delicato, forse l'ammollo con aceto (bianco) è un trattamento meno aggresssivo. Epperò, se la muffa è di quelle cattive, rischi di ritrovarti la stoffa che puzza di muffa e di aceto.

    PS: per il futuro, se si tratta di fibre naturali, è consigliabile un lavaggio a secco (tintoria o, se l'oggetto è piccolo, trielina, bacinella meglio se di vetro, quanti di gomma e apnea per respirare il meno possibile i miasmi). Per i nastrini di medaglie e decorazioni io uso alcool isopropilico (é un solvente tipo trielina, ancora più blando, ma è un prodotto industriale e non credo sia in commarcio) e cotone. Provare sempre in un angolino la tenuta dei colori. Ho massacrato più di un nastrino per troppa confidenza... ora faccio sempre una prova preliminare.
    Cordialmente, M.T.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    322
    macchie di muffa nn mi sembra di riscontrarle, mi sa che per adesso c'è solo l'odore...
    quindi candeggina diluita al 10% con H2O tiepida... non è che si scolorisce? è infatti una camicia da truppa in lana g/v... e mia mamma l'ha lavata a mano con un po' di sapone e molto delicatamente.
    se usassi la candeggina delicata va bene lo stesso? magari usarne unn po' di +?

    in effetti avevo pensato anch'io ad un disinfettante, proprio il lysoform, magari messo al posto della candeggina? bho che ne dite?
    ciao e grazie ancora per le risposte
    Edo
    [center:10jfbh88]L' VLTIMO ANELITO DEL 52° GRVPPO CANNONI DA 152/37 RACCOLSE QVESTA ALTVRA - 10.7.1942-
    QVI VNA VOCE SI LEVA POSSENTE E AMMONISCE A MAI DISPERARE NEI DESTINI D'ITALIA-

    quota 33, EL ALAMEIN[/center:10jfbh88]

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    906
    Conoscendo l'oggetto di cui parli non me la sento di consigliarti l'uso della candeggina, anche in piccole quantità*.
    A volte le tinture autarchiche fanno spiacevoli scherzi..
    Non prendere la vita troppo sul serio.....comunque vada non ne uscirai vivo...

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Toscana ( Gotenstellung ) Mugello
    Messaggi
    4,175
    Lavare?[II] Ho sentito bene? Sono contrario a lavare tali oggetti, prima provo in altro modo ma se proprio devo lavare questo lo faccio proprio in casi estremi.
    Concordo con i consigli di Tilius.
    [ciao2]

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593
    Per il futuro lavare solo a secco (e solo se necessario).
    Per l'odore ..io personalmente NON farei altri lavaggi, mi limiterei a chiudere il "cadavere" in un sacchetto di plastica con dei sacchettini di lavanda.
    Mal che vada...
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    322
    purtroppo è stato necessario lavarla, aveva una puzza di capra morta che la metà* bastava e mia mamma mi ha detto lo la lavi o dentro l'armadio nn ci sta...
    averlo saputo l'avrei lavata a secco mortacci mia[boing][boing][boing][boing][nero][nero][nero]

    Ma Daniele vorrei chiederti una cosa però, il chiuderla in un sacchetto con la lavanda distrugge l'odore?

    ultima cosa, se la portassi a fare lavare a secco adesso che asciutta dite che la situazione potrebbe migliorare o è inutile?

    grazie mille!!
    ciao
    Edo
    [center:10jfbh88]L' VLTIMO ANELITO DEL 52° GRVPPO CANNONI DA 152/37 RACCOLSE QVESTA ALTVRA - 10.7.1942-
    QVI VNA VOCE SI LEVA POSSENTE E AMMONISCE A MAI DISPERARE NEI DESTINI D'ITALIA-

    quota 33, EL ALAMEIN[/center:10jfbh88]

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    322
    ultime notizie, l'ho ritirata adesso, è stat tutto il tempo al sole si è asciugata e non puzza più!! incredibile solo un leggerissimo ed impercettibile odore,
    Dan, mi sa che seguo il tuo consiglio!!

    ciao e grazie a tutti
    Edo
    [center:10jfbh88]L' VLTIMO ANELITO DEL 52° GRVPPO CANNONI DA 152/37 RACCOLSE QVESTA ALTVRA - 10.7.1942-
    QVI VNA VOCE SI LEVA POSSENTE E AMMONISCE A MAI DISPERARE NEI DESTINI D'ITALIA-

    quota 33, EL ALAMEIN[/center:10jfbh88]

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157
    concordo con il lavaggio a secco,la prossima volta!
    per curiosità*, le quotazioni di codesti articoli puzzoni a quanto sono arrivate?
    aspettiamo le foto!
    [ciao2]
    H/Haflinger

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato