Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 34

Discussione: MUSEI ITALIANI

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683
    Io per quanto riguarda i musei vorrei segnalare una esperienza deludente capitatami. Un giorno decido di andare a visitare l'abbazia di Montecassino. Purtroppo quel giorno arrivo un po in ritardo e visti i numerosi pulmann con centinaia di turisti e studenti già* in fila capisco che dovrò rinviare la visita.
    quindi dirotto la giornata alla visita del cimitero polacco e poi scendo in paese alla ricerca di un museo!!!Si proprio un museo, ho pensato che fosse normale che ce ne fosse uno dove circa 60 anni fa c'era stata una delle più cruente battaglie della IIWW. Purtroppo sono riuscito a trovare solo un museo (privato) all'interno di bowling dove vi era una offerta libera per l'ingresso (minimo 2 euro se non sbaglio).[]
    Il materiale era interessante però forse non esposto in modo adeguato(anche se c'è da aprrezzare l'iniziativa del titolare): in pratica si tratta di un lungo corridoio a serpentone con oggetti e uniformi a destra e sinistra.
    Non so se esista qualche altro museo IIWW da vedere però se così non fosse si tratterebbe di una grave lacuna per quanto riguarda la testimonianza storica di quel evento.
    Gianfranco[^][][!]
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    145
    Ciao Gianfranco, conosco quel museo e condivido pienamente le tue osservazioni.
    Come sempre si riscontra il solito pessimo gusto nell'eposizione, il pressapochismo che dilaga e che diventa, diciamolo pure, business della peggiore specie.
    Avrai sicuramente notato che il cosidetto museo altro non è che una patetica attrazione per il ristorante, il bowling e il negozio di souvenir gastronomici che sono presenti nella stessa struttura.....che orrore, vero?
    Peccato, perchè i materiali esposti (male) sono belli e andrebbero valorizzati da qualcuno che sa davvero cosa significhi costituire un museo militare.
    Cassino è solo un'attrazione turistica e niente di più. Ti consiglio una visita al Sacrario di Montelungo (pochi km più a sud) e al Cimitero Militare Tedesco dove si respira ancora l'aria e l'atmosfera della battaglia......
    " .... il comandante tedesco non ha, come me, duemila anni di civiltà alle spalle! "

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991
    non la faccio neanche tanto lunga,come e' mio solito,di spiegare il xche' di cio' che penso e del xche' lo faccio.Stavolta no.Dico solo che,se ne avro' il tempo,prima di schiattare,piuttosto quello che ho ,o lo regalo a qualche neofita,o lo brucio in mezzo ad un prato,ma allo stato nemmeno un bottone.saluti

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683
    A proposito di vincitori e vinti, come faceva notare Adrian, vorrei parlare brevemente di un bel museo, che ho avuto modo di visitare nel giugno 2001, e che si trova negli U.S.A. (vincitori nella IIWW). Si chiama Cantigny (nei pressi di Chicago) ed è una immensa tenuta che pare sia stata donata allo stato da un tale colonnello Robert R. Mc Cormick.
    Qui è stato creato anche un museo militare con tanto di mezzi corazzati all'esterno.
    Sono ricostruiti all'interno ambienti della IWW, IIWW (tra cui lo sbarco in Normandia), Corea, Vietnam e I guerra del Golfo.
    Il materiale non è tanto, la maggior parte sono ricostruzioni, ma il modo in cui è esposto fa la differenza.
    E così in tutti musei negli USA: quel poco che hanno lo valorizzano al massimo.
    Mi chiedo allora cosa ci sarebbe in Italia se avessimo avuto la stessa mentalità* di conservazione e cura degli americani.
    Vi posto alcune immagini relative al museo dove tra l'altro appare anche l'indirizzo internet per chi volesse approfondire l'argomento.
    Ciao Gianfranco


    Immagine:

    40,82*KB



    Immagine:

    50,03*KB



    Immagine:

    43,54*KB



    Immagine:

    47,93*KB
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683
    Ciao fante, scusa ma era sottinteso che ero daccordo con diversi punti di vista tuoi e quindi di Adrian.
    Volevo aggiungere che per impegni di lavoro non sono riuscito a vedere le vostre mostre del castello svevo e piazza ferrarese di Bari e in Adelfia. Devo dire che l'iniziativa privata qui è stata superlativa ma manca un elemento necessario: un luogo stabile e permanente di esposizione. Proprio come dicevo poco prima io per motivi di lavoro non potuto vedere tali mostre e quindi terminate le stesse mi è stato impossibile gustarmele de visu ma solo attraverso fotografie. Il fattore "museo itinerante" poi non garantisce quella sicurezza dei reperti: come avete fatto a dormire tranquilli sapendo che c'era tanto materiale personale di inestimabile valore storico (nonchè penso sicuramente affettivo) in un locale non certo costruito per ospitare un museo?
    L'unico museo che si possa dire tale tra quelli fin ora visitati in Italia è quello di Catania e secondo me se ne potrebbero fare altri simili a Cassino, Salerno, Anzio, e in altri luoghi simbolici, non per celebrare qualcosa ma per ricordare.
    E sono sicuro che i visitatori (forse per la maggior parte stranieri - vds giapponesi) non mancherebbero.
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    145
    Ciao BTG, in effetti già* da diversi anni noi dell'Associazione Miles ci stiamo attivando per cercare un ente civile o militare disposto a supportare e realizzare il nostro progetto di un Museo Storico.
    Le risposte ricevute o le poche proposte avanzate sono state perlomeno deludenti tanto che la nostra ricerca si è spostata al'intero territorio nazionale!
    Costituire un Museo sta diventando una vera e propria necessità*, stante il volume e valore dei materiali delle nostre collezioni che, chiaramente, soffrono di tutti i problemi dovuti alla conservazione e al deposito. Vedremo, siamo aperti a qualsiasi proposta seria.
    Quanto alle mostre organizzate in Puglia (e non solo) non si è trattato di un'unica mostra itinerate ma di occasioni diverse in diversi anni.
    Alcune di esse ci sono state commissionate dal Comando della Brigata Pinerolo di Bari col quale intratteniamo rapporti di personale amicizia.
    Il discorso della sicurezza e dei sonni tranquilli è stato sempre il punto prioritario fra i tanti affrontatati in sede di organizazione e non è mai stato argomento di discussione ma una nostra precisa indicazione.
    Durante le ore di apertura della Mostra almeno due di noi organizzatori erano sempre presenti nella sala, e all'interno della stessa erano dislocate almeno 6 "sentinelle armate" ovvero VFB opportunamente indottrinati, istruiti e destinati in quei giorni a quella incombenza.
    Di notte gli stessi ragazzi (due di loro a turno) pernottavano ALL'INTERO DELLA SALA, chiusi dentro!!!! Abbastanza da farci chiudere occhio con tranquillità*, non credi?
    Le mostre organizzate per conto di ammnistrazioni comunali avevano un servizio di vigilanza svolto dai vigili urbani, da vigilantes o da una pattuglia dei carabinieri che di notte inseriva la Mostra tra i punti da controllare.
    " .... il comandante tedesco non ha, come me, duemila anni di civiltà alle spalle! "

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683
    Ciao Fante
    Sapevo dei VFB però bisogna ammettere che per vigilanza saltuaria di cui parlavi non si puoi dire che fosse sicura al 100 % come la presenza fissa dei militari o di un "custode".
    Ti dico questo perchè oggi giorno materiale antico e di valore fa gola a molti e per diverse personali esperienze dirette e apprese da fonti certe, se manca il custode, se si è determinati a sottrarre qualcosa lo si fa costi quel che costi. Infatti, in Calabria, regione dove mi trovo per lavoro, non sono molto lontanti quei fatti di cronaca riguardo furti di materiale antico (mobili, armi, arredi religiosi, etc.) effettuati anche in luoghi e orari dove erano presenti diverse persone incuranti del rischio di essere scoperti.
    Quindi ben vengano mostre e musei ma dotate almeno di impianti di allarme (magari collegati telefonicamente alle forze dell'ordine o a un istituto di vigilanza) o della presenza di un custode negli orari di chiusura (idea utile potrebbe essere quella di impiegare eventualmente gli LSU per un eventuale museo comunale).
    Per quanto riguarda le future mostre tienici sempre aggiornati e magari se possibile contribuirò anch'io con materiale se all'occorrenza sarà* ritenuto utile alla iniziativa.
    Ciao
    Gianfranco
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    145
    Ciao Gianfranco,
    sicuramente non mancheremo di coinvolgerti nelle prossime iniziative e ti ringrazio anche a nome degli altri per la tua disponibilità*.
    A presto! Massimo.
    " .... il comandante tedesco non ha, come me, duemila anni di civiltà alle spalle! "

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di btgak47
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    683
    Salutami quando li senti Salvatore e Paolo.
    A presto.
    Gianfranco[^][][]
    Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi. (James Dean)

  10. #20
    Banned
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    38
    in sicilia hanno appena ritrovato i corpi di alcuni tedeschi, probabilmente diavoli verdi che hanno combattuto mi pare nei pressi del ponte di primosole facendo fuori un po di nemici restando sino alla fine.non ho fonti certe su questo fatto ma credo che sia verosimile dato che da ciò che ho capito, i poveri resti di questi ragazzi sono rimasti per 60 anni in quel posto mentre si dice che molti ne conoscessero la locazione, e si sono ben guardati dal dargli una degna sepoltura nel vicino cimitero tedesco di motta santanastia. ma devo comunque trovare delle conferme su ciò.
    credo comunque che il discorso dei musei come ogni altra cosa che ricordi la storia militare italiana sia da coprire con un velo pietoso, con buona pace di tutti.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato