Pagina 5 di 5 PrimaPrima ... 345
Risultati da 41 a 49 di 49

Discussione: NE44 Neretva (Mod.59)

  1. #41
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    590

    Re: identificazione elmo yugo (guerra di bosnia anni '90)

    grazie marpo e gertro, qualcosa si e' aggiunto, non sapevo che la scritta "tepop" significase terrore e ci puo' anche stare, la simbologia con stella nera anche io me lo son chiesto, che dire...forse un corpo o unita' particolare? restano ancora un mistero quegli strani gradi a lato (se identificabili come tali) forse un elmo di un comandante particolarmente "cattivo"?
    le scritte con pennarello in italiano "forza yu" e il missile e frecce di direzione che convogliano nel grado potrebbero essere postume (una sorta di preda bellica?) chissa' l'elmo mi ha sempre incuriosito perche' bizzarro e dubito si facciano falsi su pezzi del genere e cosi' patinati.

    attendo fiducioso altre ipotesi o suggerimenti grazie

    stefano

  2. #42
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,484

    Re: identificazione elmo yugo (guerra di bosnia anni '90)

    Citazione Originariamente Scritto da stefano c
    grazie marpo e gertro, qualcosa si e' aggiunto, non sapevo che la scritta "tepop" significase terrore e ci puo' anche stare, la simbologia con stella nera anche io me lo son chiesto, che dire...forse un corpo o unita' particolare? restano ancora un mistero quegli strani gradi a lato (se identificabili come tali) forse un elmo di un comandante particolarmente "cattivo"?
    le scritte con pennarello in italiano "forza yu" e il missile e frecce di direzione che convogliano nel grado potrebbero essere postume (una sorta di preda bellica?) chissa' l'elmo mi ha sempre incuriosito perche' bizzarro e dubito si facciano falsi su pezzi del genere e cosi' patinati.
    attendo fiducioso altre ipotesi o suggerimenti grazie
    stefano
    E' un elmo dell'esercito serbo, non vi sono dubbi anche perche' la scritta "terrore" in serbo lo conferma. Per quelli che parrebbero gradi potrebbe trattarsi di una disegno allusivo a qualche grado di sottufficiale o graduato di truppa perche' i serbi per tali gradi usavano i "baffi" e quel modo di disegnarli potrebbe anche starci. Qui un prospetto dei gradi serbi: http://en.wikipedia.org/wiki/Military_ranks_of_Serbia
    Per le scritte in italiano e' ovvio che si tratta di manipolazioni dovute a soggetti italiani cui l'elmo gli e' capitato tra le mani una volta terminata la sua funzione operativa. Per il colore nero della stella nulla di piu' semplice che pensare che l'unico colore a disposizione di colui che scrisse e disegno' quelle cose sull'elmo fosse proprio il nero. Personalmente questo Neretva mi da' l'idea che deve aver visto delle atrocita'. Ciao.

  3. #43
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    590

    Re: identificazione elmo yugo (guerra di bosnia anni '90)

    grazie gertro per la tua integrazione e opinione, ripeto x me e' ignoranza totale, pero' maneggiando elmi da 25 anni un certo istinto mi si e' formato negli anni, non a caso (pur non collezionando questo genere di elmi) l'ho preso perche' mi suscitava emozioni (non per forza positive, ma se pensiamo alle famigerate "SS" e ai loro carissimi elmi, nel senso economico) in tutta la sua stranezza mi evoca qualcosa di cattivo e feroce, i segni li interpreto come mimetizzazione atta a spezzare la forma e confondersi nelle boscaglie tipiche delle guerre balcaniche con quelle mimetiche che hanno anche strisce nere, l'uso pesante e continuativo denota un utilizzo veramente "combat" sicuramente un graduato, comandante o caposquadra che sia.
    si'... probabilmente elmo predato o preso a fine guerra e scritto da un soldato di lingua italiana con motti innegggianti e allegoria di combattimento o vittoria ma anche qua cosa fatta sul campo da persona semplice.
    l'elmo proviene da un mercatino del nord-est molto vicino al confine, altro non saprei dire se non che qualsiasi opinione e suggerimento nonche' ipotesi e' ben accetta

    stefano

    p.s. altro motivo di acquisto e' stato, come detto, l'immaginare l'originario possessore come mio coetaneo (dovrebbe avere dai 40-50 anni) e raccogliere e collezionare un oggetto storico simile mi ha stuzzicato una sorta di collezionismo moderno premonitore e precursore di future tendenze.
    un po' come immaginare di raccogliere elmi subito dopo i conflitti mondiali che sono avvenuti in passato, pensate solo se negli anni '50 uno avesse fatto incetta di elmi da para' tedesco sparsi nel nostro suolo... o meglio ancora di berndorf o farina nagli anni '20 dimenticati sui campi di battaglia

  4. #44
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,682

    Re: identificazione elmo yugo (guerra di bosnia anni '90)

    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    E' un elmo dell'esercito serbo, non vi sono dubbi anche perche' la scritta "terrore" in serbo lo conferma.
    La scritta TEPOP è in caratteri cirillici; riportata ai caratteri latini si scrive più o meno Teror, che appunto signifioca Terrore.
    Da notare che anche in croato, in bosniaco e anche in sloveno, la traduzione della parola terrore è sempre la stessa.

    Ma, ad avallare l'ipotesi che l'elmetto sia serbo (o anche serbo-bosniaco), va detto che, con le scissioni degli anni 90 della ex Jugoslavia, i Croati come gli Sloveni hanno abbandonato l'alfabeto cirillico in favore dell'alfabeto latino, e anche in Bosnia Herzegovina si tende ad usare sempre di più i caratteri latini.

    Oltre che in Serbia c'è da dire che il cirillico viene usato anche nella Repubblica Srpska, ovvero la Repubblica Serba di Bosnia (quella di Karazdic per capirsi) e anche in Macedonia.

    Infine, le atrocità compiute in quelle zone.
    Non sono certo esclusiva dei Serbi, credo che per amor di verità vada detto, perché un po' tutte le fazioni in lotta si sono rese responsabili di atti terribili.

  5. #45
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    590

    Re: identificazione elmo yugo (guerra di bosnia anni '90)

    altro tassello aggiunto, grazie piesse

    stefano

  6. #46
    Utente registrato L'avatar di Itaca
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    178

    Re: identificazione elmo yugo (guerra di bosnia anni '90)

    Non so se ti possono interessare anche altri pareri oltre a quelli che hai chiesto, ma se ti interessa, aggiungo che è un'elmetto M59/85, mi trovo d'accordo con tutto quello espresso fino ad ora, quei due simboli disegnati potrebbero benissimo essere croci celtiche molto usate dai serbi, e nalla destra attuale di Belgrado.
    La stella nera è una simbologia utilizzata per contrastare, magari ad uso personale del soldato o di una fazione, l'egemonia del socialismo della Yugoslavia di Tito e quindi della stella rossa molto idolatrata e proposta.
    I Serbi hanno cavalcato l'onda del nazionalismo e pseudo nazifascismo, e anche se alcune fazioni possono dirsi "ancora" filo Italiane o filo Tedesche, le scritte in italiano le reputo posticce infatti hanno anche un'altro colore e un'altra mano a mio parere.
    Itaca
    L'avatar è stato gentilmente concesso
    dal sito regioesercito.it
    www.regioesercito.it/

    Nessuno dei mali che la guerra vuole combattere è grande come la guerra stessa.

  7. #47
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    590

    Re: identificazione elmo yugo (guerra di bosnia anni '90)

    grazie anche a te icaro per l'aggiunta.
    tirando le somme mi pare ormai ovvio che sia stato utilizzato da un serbo, sicuramente graduato e probabilmente anche abbastanza cattivo o convinto della guerra, livrea e uso "combat" , i disegni postumi (a pennarello tipo indelebile) sicuramente da parte nemica, a me piace pensare ad una preda bellica e visto che non si tratta di un anonimo neretva e' stato sicuramente preso dopo uno scontro, a volte anche segni aggiunti dopo possono raccontare ... insomma un elmo che la guerra l'ha vista e l'ha fatta e forse anche in modo cruento, questo a me basta per reputarlo un cimelio e pezzo di storia anche se recente.

    grazie ancora a tutti per l'aiuto

    stefano

  8. #48
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    18,329
    .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #49
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    18,329
    .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 5 di 5 PrimaPrima ... 345

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato